Agosto 8, 2022

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

Il tribunale italiano respinge la richiesta dell’imprenditore russo di revocare il congelamento delle barche

Alexei Mordashov, Presidente del Consiglio di amministrazione di Severstal, parla durante una sessione del Forum economico internazionale di San Pietroburgo (SPIEF) il 16 giugno 2022 a San Pietroburgo, Russia. REUTERS/Maxim Shemetov/foto d’archivio

Iscriviti ora per l’accesso gratuito illimitato a Reuters.com

ROMA, 1 lug. (Reuters) – Un tribunale italiano ha respinto le richieste di revoca del congelamento della barca sul miliardario Alexei Mordashov, sequestrato dalla polizia nell’ambito di una spinta occidentale per prendere di mira i ricchi russi dopo l’invasione dell’Ucraina.

Lo yacht Lady M di 65 metri (215 piedi) di Mortashov, con un prezzo di 65 milioni di euro (68 milioni di dollari), è stato sequestrato dalla polizia italiana nel porto settentrionale di Imperia a marzo. leggi di più

La società di Lady M, Asmare Enterprises Ltd., ha chiesto al tribunale amministrativo della Regione Lazio di revocare il congelamento, affermando che l’imprenditore russo sottoposto a embargo non era il legittimo proprietario della nave.

Iscriviti ora per l’accesso gratuito illimitato a Reuters.com

Un documento visto da Reuters venerdì afferma che la corte ha archiviato il caso affermando che Mordashov era l’ultimo proprietario di Lady M.

Mordashov, 56 anni, è figlio di un operaio di un mulino

Il magnate dell’acciaio vale 29,1 miliardi di dollari. Era considerato l’uomo più ricco della Russia.

A marzo e aprile l’Italia ha espropriato 900 milioni di euro (950 milioni di dollari) di ville e yacht da ricchi russi, che vengono regolarmente nel Paese in vacanza e acquistano proprietà in diverse località prestigiose.

($ 1 = 0,9599 euro)

Reporting di Marco Garda Scrittura di Giselda Vagnoni Montaggio di Keith Weir

I nostri standard: Principi di fiducia di Thomson Reuters.