Luglio 13, 2024

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

Quando le persone si sentono senza speranza riguardo alla politica, “triplicare il voto” può ispirarle. Potrebbe funzionare in Nuova Zelanda? | Max Harris

Quando le persone si sentono senza speranza riguardo alla politica, “triplicare il voto” può ispirarle.  Potrebbe funzionare in Nuova Zelanda?  |  Max Harris

Il comico neozelandese Chris Parker di recente Petto con clip In The People of Election New Zealand, mette in mostra il cast familiare di personaggi che appaiono ogni volta che si arriva al voto.

C’è il “disfattista frustrato” che pensa che votare non farà la differenza. C’è il “giornalista dilettante” che si accarezza il mento mentre commenta gli ultimi risultati del sondaggio. Poi c’è “quello che considera il giorno delle elezioni come il suo compleanno”, che esplode con entusiasmo geniale: “Usciamo ed esercitiamo il nostro diritto democratico!” E l'”ottimista ottimista”: “Possiamo unirci… scendere in piazza! Possiamo davvero cambiare la situazione! Prendiamo i nostri telefoni, cominciamo a chiamare la gente – organizziamo un flash mob!”

Non si tratta solo di una folla, ma di un’iniziativa creativa per convincere gli elettori a votare che ha guadagnato terreno durante la campagna elettorale in Nuova Zelanda. Si tratta di un’iniziativa che, a giudicare dagli esempi e dalle prove provenienti dall’estero, promette di arrestare la bassa affluenza alle urne o di aumentare l’affluenza alle urne. Questo si chiama triplicare.

L’idea è semplice. Trova tre persone che conosci che potrebbero non votare alle elezioni, convincile a votare secondo i loro valori e prosegui per assicurarti i loro voti.

Questa iniziativa differisce dalle solite strategie di “fuori dal voto”. In primo luogo, mira a persuadere le persone attraverso i loro pari, piuttosto che attraverso comitati elettorali o partiti politici impersonali. Appaiono le prove La mobilitazione elettorale guidata dai pari, come i messaggi di testo da amico a amico, è più efficace per aumentare l’affluenza alle urne.

In secondo luogo, lo scienziato comportamentale che ha inventato il metodo di triplicare i voti In evidenza Scegli tre persone che conosci – invece di 10, per esempio – è possibile ed efficace. Abbastanza per fare la differenza, se fatto su larga scala, ma non così tanto da rendere irrealistico l’azione.

READ  Il sindaco dell'Isola di Pasqua incolpa gli umani per le statue moai danneggiate irrimediabilmente dagli incendi boschivi

Iniziativa della Nuova Zelanda per triplicare i voti È stato lanciato A cura degli attivisti della comunità ActionStation. (Carte in tavola: lavoro part-time presso ActionStation, anche se triplicare i voti non è stata una mia idea.) Ma si sta basando sui successi ottenuti all’estero, dove la tattica ha contribuito a sconfiggere i governi di destra e di estrema destra.

Nel 2022, l’organizzazione brasiliana NOSSAS ha utilizzato la strategia “Triplique Seu Voto” (tre voti) per sconfiggere l’estrema destra Jair Bolsonaro. Più di 8.000 persone hanno triplicato i loro voti in 50 gruppi WhatsApp, contribuendo ad aumentare il numero degli elettori di 570.000 elettori al secondo turno della corsa presidenziale. Il candidato di sinistra, Luiz Inacio Lula da Silva, ha sconfitto Bolsonaro di circa l’1,8%.

Nella corsa presidenziale statunitense del 2020, il triplo dei voti è stato utilizzato per creare un’affluenza progressiva alle urne e sconfiggere il presidente Donald Trump. MoveOn ha mobilitato 1 milione di volontari per aiutare a uscire 3 milioni di elettori nello stato oscillanteUtilizzo delle reti personali. Per le elezioni di metà mandato americane del 2022, MoveOn è stata arruolata 80.000 suoni acutiHa effettuato quasi 900.000 chiamate, triplicando i voti e inviato 49 milioni di messaggi di testo, in un’elezione in cui l’attesa vittoria repubblicana al Senato e alla Camera dei Rappresentanti è stata messa a dura prova.

In Nuova Zelanda lo stesso vale per le persone a basso reddito Meno propensi a partecipare al voto. Ci sono anche prove di Maori, Pasifika e disoccupati Meno probabilità di votare. Nelle ultime elezioni, i giovani Tende ad avere il minor numero di elettori In percentuale degli iscritti. Dato che queste comunità, a volte, hanno avuto la tendenza a sostenere partiti politici progressisti – o partiti di sinistra, come i laburisti e i verdi – c’è motivo di credere che aumentare l’affluenza alle urne tra questi gruppi potrebbe migliorare i risultati progressisti.

READ  La Spagna è in stallo dopo il fallimento della destra a conquistare la maggioranza attesa

Più di 30 organizzazioni partner si sono impegnate a triplicare il voto, e molte altre si registrano su un sito web. triplethevote.nz, che fornisce promemoria per assicurarsi che le persone convincano gli altri che conoscono. Più di 130.000 giovani sono stati raggiunti su Instagram, e ActionStation ha utilizzato la sua mailing list di 500.000 persone per amplificare il messaggio. Il regista Brian Bruce, l’autrice Katie Thomas e altri hanno sostenuto di triplicare i voti. Gli studenti della Victoria University volavano emozionati per le aule portando il messaggio per triplicare i loro voti la mattina presto. Persone provenienti da tutto il paese hanno partecipato a sessioni di formazione Triple Voice per imparare come implementare al meglio questa tattica nelle loro comunità o all’interno di strutture esistenti.

Ho visto persone acquisire speranza e scopo triplicando la propria voce. Gli individui che si sentono impotenti hanno qualcosa di pratico che possono fare – e se vogliono fare di più, possono diventare “organizzatori”, reclutando altri 10-25 trii. Le persone sembrano ispirate ad agire di fronte a una scelta tra proposte progressiste potenzialmente trasformative (come l’odontoiatria universale) e forze conservatrici che interromperebbero l’azione per il clima, aumenterebbero la disuguaglianza e minerebbero Te Tiriti o Waitangi.

Ci sono prove di affluenza alle urne Diminuito finora dai massimi storici del 2020. E le tattiche creative di per sé non sono sufficienti: gli elettori devono anche essere sufficientemente ispirati dai partiti politici per attuare le tattiche. Mentre la campagna elettorale entra nella sua ultima settimana, il tempo potrebbe rappresentare il vincolo più grande.

Non c’è bisogno di avviare un flash mob o di essere “il ragazzo che tratta il giorno delle votazioni come se fosse il suo compleanno” dalla clip di Chris Parker. Chiedi semplicemente ad altre tre persone di votare con i loro valori. Potrebbe fare la differenza.

READ  Boeing si dichiara colpevole di frode o rischia di essere perseguito penalmente in base all'offerta del Dipartimento di Giustizia