Maggio 19, 2024

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

Vodafone vende la sua filiale italiana a Swisscom con una mossa strategica

Vodafone vende la sua filiale italiana a Swisscom con una mossa strategica

Con uno sviluppo notevole, Vodafone ha accettato di vendere le sue attività in Italia a Swisscom, il colosso svizzero delle telecomunicazioni, per 8 miliardi di euro, rappresentando un importante cambiamento nella sua strategia aziendale. La vendita fa parte di un più ampio sforzo di Vodafone per ristrutturare le proprie attività in tutta Europa, con l'obiettivo di raggiungere una presenza più forte e mirata nei mercati in crescita.

L'accordo prevede la fusione di Vodafone Italia, operatore di spicco nel mercato italiano delle telecomunicazioni, con Fastweb, l'operatore a banda larga in Italia di proprietà di Swisscom. Il prezzo di acquisizione si basa sul flusso di cassa operativo disponibile previsto di Vodafone Italia per l'anno, con un valore fissato a circa 26 volte tale cifra e 7,6 volte l'utile rettificato prima di interessi, tasse, svalutazioni, ammortamenti e locazioni (EBITDAaL).

La mossa arriva dopo che Iliad aveva precedentemente preso di mira Vodafone Italia, la cui proposta di joint venture – valutando Vodafone Italia a 10,45 miliardi di euro – è stata respinta. L'accordo proposto con Swisscom è ancora in attesa del via libera da parte degli organismi di regolamentazione, inclusa l'Autorità garante della concorrenza italiana, prima di poter essere finalizzato.

La decisione di Vodafone di cedere le sue attività italiane fa seguito alla precedente vendita delle sue attività spagnole a Zegona Communications, una società di investimento con sede nel Regno Unito, per 5 miliardi di euro. Vodafone ha descritto queste cessioni come i passi finali di una revisione completa della sua strategia aziendale europea, progettata per concentrare i propri sforzi nei mercati in cui ha una forte presenza e potenziale di crescita.

READ  Cosimo ha aperto nel vecchio spazio SC Tavern a East Patchogue

Margherita Della Valle, amministratore delegato del Gruppo Vodafone, ha sottolineato l’importanza strategica di queste operazioni, sottolineando l’obiettivo di creare valore per gli azionisti e rafforzare la posizione di mercato dell’azienda in Italia. La ristrutturazione vedrà anche Vodafone concentrare nuovamente i propri sforzi sul segmento business-to-business (B2B) e sul mercato dei servizi digitali.

Oltre alla vendita, Vodafone ha annunciato la riorganizzazione delle proprie strutture esecutive e operative, con l'obiettivo di raggiungere maggiore efficienza e concentrarsi sui mercati chiave. Ciò include la formazione di cinque nuove divisioni aziendali e diverse nomine e uscite di dirigenti di alto livello, segnalando una nuova direzione per l’azienda.

Mentre Vodafone continua ad affrontare questi cambiamenti, l'industria delle telecomunicazioni osserva da vicino, soprattutto per quanto riguarda la potenziale fusione di Vodafone con Three nel Regno Unito, che è ancora in attesa di approvazione. Questa serie di mosse strategiche dimostra l'impegno di Vodafone nel rivitalizzare le proprie operazioni e posizionarsi per una crescita sostenibile nel competitivo settore delle telecomunicazioni.