Marzo 2, 2024

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

GP dell'Emilia Romagna: annullata la gara di Imola per forti alluvioni nel nord Italia | Novità sulla Formula 1

GP dell'Emilia Romagna: annullata la gara di Imola per forti alluvioni nel nord Italia |  Novità sulla Formula 1

Il Gran Premio dell'Emilia-Romagna è stato annullato a causa delle forti alluvioni nel nord Italia.

Al personale della Formula 1 era stato precedentemente ordinato di lasciare il paddock dell'Autodromo Enzo e Dino Ferrari martedì, prima di essere avvisato di stare lontano mercoledì a causa della forte pioggia.

La decisione è stata presa dalle autorità locali e dagli organizzatori della gara con l'emissione dell'allerta meteo rossa più dura d'Italia per inondazioni e smottamenti, con altre parti della regione già devastate.

In un comunicato della Formula 1 si legge: “Dopo i colloqui tra la Formula 1, il presidente della Federazione Internazionale dell'Automobile, le autorità competenti, compresi i ministri competenti, il presidente dell'Automobile Club d'Italia, il presidente della Regione Emilia-Romagna, il sindaco della città e funzionari della Formula 1”. promotore, è stata presa la decisione di non proseguire con il weekend del Gran Premio di Imola.

“La decisione è stata presa perché non è possibile organizzare l'evento in sicurezza per i nostri tifosi, le nostre squadre e il nostro staff, ed è la cosa giusta e responsabile da fare data la situazione in cui si trovano i paesi e le città della regione. Non è giusto esercitare ulteriore pressione sulle autorità locali e sui servizi di emergenza in questo momento.” “Quello difficile.”

Resta inteso che è improbabile che la gara venga riprogrammata a causa della natura fitta del calendario sportivo, ma gli organizzatori prenderanno in considerazione qualsiasi potenziale opzione.

Funzionari italiani hanno confermato mercoledì che le inondazioni hanno causato la morte di almeno otto persone nella più ampia regione dell'Emilia-Romagna, mentre migliaia sono state evacuate dalle loro case.

Gravi inondazioni sono diffuse nella regione italiana dell'Emilia-Romagna dopo che le piogge torrenziali hanno causato lo straripamento del fiume Savio e allagato la città di Cesena, dove è stato girato questo video. Credito: Sky News

Le vittime arrivano dopo che due persone sono morte nella zona a causa delle inondazioni all’inizio di maggio, quando le piogge torrenziali hanno creato un impatto devastante sulla terra arida da una prolungata siccità.

AlphaTauri “estremamente preoccupato” | Tsunoda condivide una scena orribile

AlphaTauri, con sede in Italia, la cui fabbrica si trova nella vicina Faenza, ha affermato di essere “profondamente preoccupata” per la situazione e di stare adottando misure per “garantire la sicurezza” dei propri dipendenti.

READ  Risultati Open d'Italia 2023: Carlos Alcaraz perde contro Fabian Marozsan

“La Scuderia AlphaTauri è estremamente preoccupata per quanto accaduto nelle ultime ore a Faenza e in tutta la regione Emilia-Romagna, dove alluvioni e forti piogge hanno provocato gravi danni – si legge nel comunicato -.

“La Team Factory al momento non è interessata e si sta facendo tutto per garantire la sicurezza dei nostri dipendenti e delle loro famiglie.

Ha aggiunto: “La nostra solidarietà va a tutte le persone colpite e continuiamo a monitorare la situazione per vedere cosa si può fare per aiutare chi è nel bisogno mentre aspettiamo ulteriori sviluppi”.

L'autista dell'AlphaTauri Yuki Tsunoda, che vive a Faenza, ha lanciato un appello per donazioni al Fondo di soccorso per l'emergenza inondazioni dopo aver condiviso un resoconto straziante della situazione in città.

“Dopo una notte terribile, la città è stata gravemente colpita: polvere, fango e odore di benzina ovunque”, ha detto Tsunoda su Twitter.

“In questo momento, le persone stanno lottando per trovare cibo e soprattutto alloggio, e molti sono stati evacuati dalle loro case. Per favore, tutto ciò che potete fare per aiutare è apprezzato.”

Altre squadre sportive si sono rivolte ai social media per offrire supporto alla comunità locale, mentre il sette volte campione del mondo Lewis Hamilton è stato tra i tanti piloti che hanno pubblicato messaggi personali a sostegno della decisione.

“Spero che tutti in Emilia-Romagna possano stare al sicuro e prendersi cura gli uni degli altri ora”, ha scritto Hamilton su Instagram. “I miei pensieri vanno alle persone colpite da questa tragedia e agli straordinari servizi di emergenza che lavorano sul campo. So che tutti comprendiamo che la sicurezza viene prima di tutto.”

La cancellazione significa che il programma originale di 24 gare della Formula 1 per il 2023 può ora essere ridotto a 22, con il Gran Premio di Cina, che avrebbe dovuto svolgersi ad aprile, che non potrà svolgersi a causa delle restrizioni Covid-19 nel paese.

READ  Gli investigatori di New York stanno indagando su un incendio nell'appartamento del miliardario cinese, scoppiato poche ore dopo il suo arresto

Il GP dell'Emilia Romagna doveva essere il primo di un trio di gare europee, il che significa che la stagione continuerà a Monaco il prossimo fine settimana, prima di trasferirsi a Barcellona per il Gran Premio di Spagna.

Max Verstappen guida il Campionato del Mondo con 14 punti sul suo compagno di squadra Sergio Perez, mentre la Red Bull, che guida con 122 punti nella classifica costruttori, è in testa dopo aver vinto tutte e cinque le gare finora in questa stagione.

Il GP dell'Emilia Romagna era molto atteso a causa della prevista introduzione di importanti aggiornamenti per Mercedes e Ferrari, che entrambe le squadre speravano avrebbero ridotto il deficit a RB19.

Domenicali: È stata presa la decisione giusta

Il boss della Formula 1 Stefano Domenicali, che ha trascorso gran parte della sua carriera presso la base Ferrari di Maranello, in Emilia-Romagna, ha affermato che è stata presa la decisione “corretta”.

“È una grande tragedia vedere cosa è successo a Imola e all'Emilia-Romagna, la città e la regione in cui sono cresciuto. I miei pensieri e le mie preghiere sono con le vittime delle alluvioni, le famiglie e le comunità colpite”, ha detto.


immagine:
Sul circuito dell'Autodromo Enzo e Dino Ferrari è caduta una forte pioggia

“Voglio esprimere la mia gratitudine e ammirazione per gli straordinari servizi di emergenza che lavorano instancabilmente per aiutare coloro che hanno bisogno di aiuto e alleviare la situazione: sono eroi e tutta l’Italia è orgogliosa di loro.

“La decisione che è stata presa è quella giusta per tutte le comunità locali e per la famiglia della Formula 1 perché dobbiamo garantire la sicurezza e non creare un onere aggiuntivo per le autorità mentre affrontano questa situazione assolutamente orribile”.

Il presidente della FIA Mohamed Ben Sulayem ha aggiunto: “I miei pensieri e quelli di tutta la famiglia della FIA sono rivolti a coloro che sono colpiti dalla terribile situazione in Emilia-Romagna. La sicurezza di tutti i partecipanti e gli sforzi di recupero sono la massima priorità in questo momento. “

READ  'Perché non posso essere un patriota?': la star di John Wick 4 Donnie Yen affronta il suo aspetto controverso dopo la sua fedeltà alla cittadinanza

“Gli organizzatori della Formula 1 hanno agito in modo responsabile.”

Il corrispondente di Sky Sports News Craig Slater fornisce un'analisi sulla decisione di annullare il Gran Premio dell'Emilia Romagna e sulla possibilità che la gara venga riprogrammata.

“Non è una grande sorpresa, ricordatevi che martedì i dipendenti della Formula 1 sono stati invitati a lasciare la pista e oggi non sono venuti.

“Il fiume Santerno confina con il circuito di Imola, è molto alto per questo periodo dell'anno, è stato esondato da forti piogge nei giorni scorsi ed è stato ritenuto fondamentalmente pericoloso ospitare questo evento.


immagine:
I vigili del fuoco utilizzano delle canoe per attraversare una strada allagata vicino a Faenza, in Emilia-Romagna.

“Alcune immagini oggi mostrano che il complesso televisivo potrebbe essere stato allagato, ma si tratta più dell’aspetto della sicurezza di far entrare e uscire decine di migliaia di persone, e dei rischi associati.

“Come ha espresso qui la Formula 1, vogliono davvero, come sport, esercitare maggiore pressione sui servizi di emergenza quando sono già impegnati in questo momento?

Ha aggiunto: “La Formula 1 potrebbe esplorare opzioni riguardanti la possibilità di disputare la gara più avanti nel calendario, ma da quanto ho capito non vedono un punto chiaro nella stagione, che è già molto impegnativa, per riportarla indietro.” In.


immagine:
Auto sommerse su una strada allagata a Faenza. Le forti piogge hanno provocato allagamenti nella regione Emilia-Romagna

“Questo faceva parte di un triathlon, ad esempio, Monaco era la gara successiva. Quindi, se volessi tornare adesso, quando lo faresti, accorciando potenzialmente la pausa estiva?”

“Non c'è voglia di farlo. Potrebbe essere fatto in autunno? Ma ancora una volta, è una serie molto impegnativa, e aggiungere una gara significherebbe avere cinque gare di fila, il che non è pratico.”

“Questo è stato un momento difficile per l'Italia. Le zone alluvionali coprono una vasta area di quattro province ed è anche una tragedia. La Formula 1 sa che cinque persone sono morte a causa delle alluvioni e 5.000 hanno dovuto lasciare le loro case.

“Credo che la Formula 1 abbia agito in modo responsabile qui, lavorando in coordinamento con altre autorità per garantire che questo evento non crei un onere aggiuntivo in queste circostanze”.