Maggio 22, 2024

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

Egger investe in un'impresa di riciclaggio italiana

Egger investe in un'impresa di riciclaggio italiana

Il gruppo Egger ha acquisito una quota del 60% nell'azienda italiana di riciclaggio del legno Cartfer Urbania Srl. L'accordo di acquisto è stato concluso il 27 marzo 2024, ha annunciato la settimana scorsa il produttore austriaco di materiali in legno. Cartiver ha sede a Urbania, nelle Marche, “nel cuore dell'industria italiana del mobile”, ha affermato Iger.

L'azienda ha affermato che l'accordo costituisce la base per il primo sito di raccolta dei rifiuti di legno in Italia. Si prevede che ciò contribuirà ad espandere la capacità di Egger di trattare i rifiuti di legno e consentirle di aumentare la quota di legno riciclato nella produzione di pannelli di legno. Le due parti hanno concordato di non rivelare il prezzo di acquisto o altri dettagli dell'accordo, secondo Iger.

Negli ultimi cinque anni Cartfer Urbania ha fornito scarti di legno all'azienda italiana di produzione di pannelli truciolari SAIB di Caorso vicino a Piacenza, di cui il gruppo Egger detiene una quota di maggioranza da dicembre 2022. Questa collaborazione dovrebbe ora intensificarsi. “La fabbrica di pannelli di legno di Caorso utilizza legno riciclato al 100%”, ha commentato Giuseppe Conte, Direttore Finanza e Amministrazione di fabbrica presso il sito SAIB di Caorso. “Ora possiamo rendere la preziosa risorsa del legno riciclato più facilmente disponibile per la nostra produzione in quel sito .”

La precedente proprietaria di Cartfer, Sarah Borani, continuerà a far parte della direzione dell'azienda, mentre il team di otto dipendenti è stato trasferito al nuovo proprietario di maggioranza. La Borani ha descritto l'accordo come una “grande opportunità di crescita per tutti noi”, che consentirebbe a Cartfer di crescere più rapidamente e di affrontare le sfide future con maggiore sicurezza.

READ  Qatar e Italia rafforzano le relazioni bilaterali in campo economico e culturale: Vice Ministro

Egger afferma che da quasi 30 anni utilizza legno riciclato per produrre nuovi pannelli truciolari di alta qualità. Il legno proviene da vecchi mobili, materiali da imballaggio, scarti e scarti di produzione. Per garantire la fornitura di legno riciclato post-consumo alle sue fabbriche, Egger gestisce i propri siti di raccolta di riciclaggio sotto il nome di “Egger Timberpak” in Francia, Germania, Polonia, Romania, Stati Uniti, Regno Unito e ora in Italia.

La rete in Polonia si sta espandendo

All'inizio di aprile 2024, Egger ha commissionato la nuova sede Timberpak a Danzica, in Polonia. L'impianto ha una capacità di trattamento di 60.000 tonnellate all'anno ed è il secondo sito di riciclaggio dell'azienda nel paese. Il primo è stato aperto circa 18 mesi fa a Varsavia.

Complessivamente il gruppo Egger gestisce 22 siti produttivi in ​​tutto il mondo, impiega circa 11.000 dipendenti e nell’anno finanziario 2022/2023 ha realizzato un fatturato di 4,45 miliardi di euro. L’azienda mira ad aumentare la percentuale del proprio consumo di legno costituito da rifiuti riciclati pre-consumo o post-consumo ad una media di almeno il 25% entro il 2025. Lo scorso anno fiscale, la quota ha raggiunto il 23%, secondo il suo ultimo rapporto sulla sostenibilità. Per il gruppo.