Maggio 22, 2024

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

Una città italiana vuole vendere case per 1 dollaro e i proprietari non lo permettono: CNN

Una città italiana vuole vendere case per 1 dollaro e i proprietari non lo permettono: CNN

(Patrica si trova nella regione Lazio d'Italia).
laz@photo/Getty Images

  • Il sindaco di Patricia in Italia ha detto alla CNN che sta lottando per attuare l’iniziativa della casa da 1 euro.
  • Il successo di programmi simili in luoghi come Mussomeli ha rivitalizzato città altrimenti prive di vita.
  • Tuttavia, il sindaco Patrika ha detto che le persone in città non sono pronte a vendere le loro case abbandonate.

Il sindaco di una pittoresca cittadina medievale italiana vuole replicare l'iniziativa House for One Euro, ispirata a storie di successo in luoghi come Mussomelli in Sicilia.

Ma Secondo la CNN ViaggiI proprietari di case di Patricia, cittadina di circa 3.000 abitanti nel centro Italia, non sono disposti a vendere le loro proprietà abbandonate.

Lucio Fiordaliso, il sindaco di Patricia, ha combattuto per trasformare la città utilizzando l’offerta di case a 1 dollaro, di cui Business Insider ha ampiamente parlato, ha detto il notiziario.

All'inizio di quest'anno, il vicesindaco di Mussomeli ha dichiarato a BI che il programma aveva rivitalizzato la sua città, con quasi 300 case vendute.

Le cose non sono così facili per Patricia.

“Abbiamo prima mappato tutte le case abbandonate e preso contatti formali con i proprietari originali per invitarli a consegnare la loro fatiscente proprietà di famiglia, ma siamo riusciti a vendere solo due case per un euro”, ha detto Fiordaliso alla CNN.

Ha detto che la città ha bisogno che i proprietari elenchino le loro vecchie case perché senza la loro approvazione, le proprietà non possono essere vendute.

READ  Secondo l’ultima analisi di Reuters, l’Italia registra finora il deficit di bilancio più alto dell’UE nel 2023

Ha aggiunto che questo rende il processo “quasi impossibile”.

Nonostante inizialmente avesse ricevuto una “risposta positiva” da 10 proprietari di case, il sindaco della città ha detto ai media che avevano ritirato la loro partecipazione all'ultimo minuto, mentre molti altri non avevano risposto all'invito.

Secondo la CNN, Fiordaliso sospetta che le persone abbiano cambiato idea a causa di conflitti di proprietà con parenti che possiedono quote della stessa proprietà.

Le case sono spesso divise tra più eredi, ognuno dei quali possiede sezioni distinte della proprietà, come appezzamenti di terreno o singole stanze, ha affermato l'agenzia di stampa.

Secondo la legge italiana, la vendita di una proprietà richiede il consenso di tutti gli eredi, ma le controversie familiari possono portare a una “impasse” quando qualcuno non accetta di vendere la propria parte, ha detto il sindaco della città alla CNN.

Ha aggiunto: “Alcuni si parlano o si conoscono a malapena, e altri vivono in città lontane e persino all'estero”.

Difficoltà ci sono anche nell'individuare gli eredi che si sono trasferiti all'estero e che possono avere cognomi diversi, spiega Fiordaliso. “È come cercare un ago in un pagliaio”, ha detto alla CNN.

Inoltre, i proprietari che vivono altrove potrebbero essere riluttanti a rivelarsi alle autorità a causa del rischio di dover affrontare tasse arretrate e fatture non pagate sulle loro proprietà, ha riferito CNN Travel.

Oltre a queste sfide, i media hanno riferito che alcune proprietà erano in pessime condizioni.

Gianni Valico, un residente locale, ha detto che la casa abbandonata dei suoi genitori è stata ridotta in macerie. Ha detto alla CNN di aver provato a metterlo in vendita per un solo euro, ma si è subito reso conto che “nessuno lo avrebbe mai comprato”.

READ  L'Italia discute la mossa di KKR su TIM dopo un'offerta vincolante, afferma il ministro

Sebbene Fiordaliso abbia detto alla CNN che c'era interesse internazionale per l'iniziativa di Patricia di costruire una casa da un euro, semplicemente non c'erano azioni.

Nel frattempo il sindaco sta esplorando altre strade per rivitalizzare la città.

Secondo la CNN, ora sono disponibili agevolazioni fiscali per chi avvia un'attività nel quartiere storico della città.

Ciò ha già portato all'apertura di due bed and breakfast e di un nuovo ristorante.