Maggio 21, 2024

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

Vodafone cede le sue attività italiane a Swisscom

Vodafone cede le sue attività italiane a Swisscom

Margherita Della Valle, CEO di Vodafone, ha dichiarato ieri che sta “cambiando il volto” della società britannica di telefonia mobile vendendo la sua unità italiana a Swisscom, l'ultimo passo nel suo piano di entrare in mercati in cui l'azienda può crescere in modo redditizio.

Gli azionisti di lunga data di Vodafone riceveranno 4 miliardi di euro (4,4 miliardi di dollari) attraverso il riacquisto di azioni proprie dalla vendita italiana e un accordo concordato lo scorso anno per uscire dalla Spagna.

Ma vedranno il loro dividendo dimezzato a partire dall’anno finanziario che inizierà il prossimo mese a 4,5 centesimi di euro per azione, riflettendo un flusso di cassa inferiore dovuto alla minore impronta.

Le azioni Vodafone, che sono scese del 46% negli ultimi due anni, sono aumentate del 6% a 69 pence, dando alla società un valore di mercato di 18,9 miliardi di sterline (23,8 miliardi di dollari).

“In futuro, la nostra attività opererà nei mercati in crescita delle telecomunicazioni – dove deteniamo una posizione forte – consentendoci di raggiungere una crescita più forte e prevedibile in Europa”, ha affermato Della Valle.

Agli investitori di Vodafone, il gruppo di telefonia mobile che si è espanso in Europa e Africa nel primo decennio di questo secolo, è stata promessa una crescita migliore per molti anni.

Ma ha lottato contro i nuovi entranti in Spagna e Italia che hanno tagliato le tariffe e contro gli errori strategici nel suo mercato più grande, la Germania.

L'azienda ha dichiarato ieri che sostituirà il suo amministratore delegato, Philippe Rogge, con Ahmed Essam, capo di Vodafone nel Regno Unito, in una nuova posizione: presidente esecutivo del consiglio di amministrazione in Germania e amministratore delegato dei mercati europei.

READ  Italia: gli stranieri pagano 4 miliardi di tasse, dice think tank think

Della Valle, l'italiana entrata in Vodafone nel Paese nel 1994 e diventata CFO del gruppo nel 2018, non ha tardato ad adottare misure per affrontare le scarse prestazioni da quando è salita al primo posto nell'aprile dello scorso anno, a differenza del suo predecessore, che ha dovuto affrontare critiche per la sua mancanza. Stringere i denti.

Gli analisti hanno affermato che gli accordi in Italia e Spagna, oltre ai tagli dei dividendi, migliorerebbero la posizione finanziaria di Vodafone, inclusa la copertura dei pagamenti, ma aumenterebbero la pressione sulle aziende tedesche affinché migliorino le loro prestazioni.

Uno dei primi 20 azionisti, che ha parlato in condizione di anonimato, ha affermato che Vodafone non ha ottenuto i prezzi di esercizio per i suoi asset e che il taglio dei dividendi è stato al di sopra delle aspettative.

Ma l’investitore ha affermato che l’azienda deve riportare l’attività al suo nucleo centrale e ricominciare a crescere.

L'investitore ha aggiunto che, muovendosi a ritmo sostenuto, l'azienda e il suo presidente si sono guadagnati il ​​diritto di avere più tempo per dimostrare che ora sono in grado di migliorare le prestazioni operative.

Vodafone riceverà 8 miliardi di euro in contanti dall'operazione Vodafone Italia, l'ultimo dei tre mercati che Della Valle si era impegnato ad affrontare meno di un anno fa.

L'anno scorso ha accettato di vendere le sue attività spagnole a Zegona Communications e di fondere la sua unità britannica con l'attività Three UK di Hutchison, lasciandola concentrarsi sulla Germania, sui paesi europei più piccoli, sull'Africa e sul business.