Dicembre 2, 2023

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

Un dipinto di 300 anni rubato da un soldato americano durante la seconda guerra mondiale è tornato in un museo tedesco

Un dipinto di 300 anni rubato da un soldato americano durante la seconda guerra mondiale è tornato in un museo tedesco

Dopo essere scomparso per quasi 80 anni, giovedì un dipinto di paesaggio barocco è stato restituito alla Germania

CHICAGO – Dopo una pausa negli Stati Uniti durata quasi un secolo, un dipinto di paesaggio barocco andato perduto durante la seconda guerra mondiale è stato restituito giovedì alla Germania.

L’FBI ha consegnato l’opera d’arte dell’artista austriaco del XVIII secolo Johann Franz Nepomuk Lotterer a un rappresentante del Museo tedesco in una breve cerimonia presso il consolato tedesco a Chicago, dove era esposta l’opera pastorale che mostrava la campagna italiana.

Art Recovery International, una società impegnata nella localizzazione e nel recupero di opere d’arte rubate e saccheggiate, ha rintracciato il dipinto sfuggente dopo che una persona a Chicago l’ha contattato l’anno scorso sostenendo di avere un “dipinto rubato o saccheggiato” che suo zio aveva restituito negli Stati Uniti dopo ha servito. Nella seconda guerra mondiale.

Il dipinto è scomparso dal 1945 ed è stato segnalato per la prima volta come rubato dalle collezioni di pittura statali bavaresi a Monaco, in Germania. È stato aggiunto al database della Fondazione tedesca per l’arte perduta nel 2012, secondo una dichiarazione rilasciata dalla società di recupero d’arte.

“Il nucleo del nostro lavoro ad Art Recovery International è ricercare e recuperare opere d’arte saccheggiate dai nazisti che sono state scoperte in collezioni pubbliche o private. A volte, ci imbattiamo in casi come questo, in cui i soldati alleati potrebbero aver preso “oggetti da portare a casa come souvenir o cimeli di guerra.

READ  L'hobby della panificazione diventa una piacevole passione di una madre domestica (6 foto)

“Essere dalla parte dei vincitori non significa che sia giusto”, ha aggiunto.

L’identità del residente di Chicago che aveva la targa non è stata rivelata. La persona inizialmente aveva chiesto che Marinello venisse pagato per l’opera d’arte.

“Ho spiegato la nostra politica di non pagare le opere d’arte rubate e che la richiesta era inappropriata”, ha detto Marinello.

“Sappiamo anche che qualcuno ha tentato di vendere il dipinto al Chicago Art Market nel 2011 ed è scomparso quando il museo ha presentato il suo reclamo.”

Ma con l’aiuto della squadra crimini artistici dell’FBI, degli avvocati e del museo, Marinello ha negoziato la resa incondizionata dell’opera d’arte.

Il dipinto, intitolato “Paesaggio italiano”, sarà riunito con la sua controparte, che condivide motivi e immagini simili, secondo il museo.

Insieme i due dipinti formano una scena panoramica che mostra pastori e viandanti con le loro capre, mucche, asini e pecore al guado del fiume.

Il duo sarà esposto insieme per la prima volta dalla seconda guerra mondiale all’Alte Pinakothek di Monaco, secondo Bernd Ebert, il curatore capo del museo dei dipinti barocchi olandesi e tedeschi.

Recuperare il dipinto perduto da tempo “è in realtà un momento molto raro per noi. È emozionante”, ha detto Ebert.

L’artista Lotterer, nato a Vienna, visse dal 1700 al 1733.

Quando scoppiò la guerra nel 1939, molte delle collezioni del Museo bavarese furono evacuate in luoghi sicuri nella regione, ma il dipinto di Lotterer risulta scomparso dall’inizio della guerra, il che, secondo il museo, potrebbe essere stato saccheggiato.

Le collezioni di dipinti in Baviera iniziarono a cercare il dipinto per la prima volta tra il 1965 e il 1973, ma non emersero indizi sulla sua ubicazione fino a decenni dopo.

READ  Francia e Spagna vogliono che "l'imprenditoria sociale" diventi una priorità per l'UE - EURACTIV.com

Ebert, che è volato da Monaco a Chicago per recuperare il dipinto, imballerà con cura il paesaggio secolare per riportarlo a casa, dove sarà valorizzato e restaurato dopo diversi decenni ricchi di eventi.

Fortunatamente, ha detto Ebert, dovrebbe entrare nella sua borsa.

___

Savage è un membro del corpo dell’Associated Press/Report for America Statehouse News Initiative. Report for America è un programma di servizio nazionale senza scopo di lucro che colloca i giornalisti nelle redazioni locali per riferire su questioni non coperte.