Luglio 25, 2024

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

L’India avvia i colloqui per esportare idrogeno verde nei paesi dell’Unione Europea

L’India avvia i colloqui per esportare idrogeno verde nei paesi dell’Unione Europea

Il centro ha avviato discussioni sulla possibilità di esportare idrogeno verde in Francia, Italia e Germania. Il governo invia proposte attraverso il Ministero degli Affari Esteri.

L’India sta prendendo di mira altri paesi dell’UE come Paesi Bassi, Austria e Svezia per le sue esportazioni di idrogeno verde. Le esportazioni sono ordinate ai sensi dell’articolo 6.2 dell’Accordo di Parigi.

Secondo un rapporto della National Green Hydrogen Mission, sono “in corso” negoziati bilaterali con Giappone, Corea del Sud e Singapore per la firma di accordi. Il secondo incontro del gruppo potenziato si è tenuto nell’ambito della missione all’inizio di questo mese.

L’articolo 6.2 (e 6.3) dell’Accordo di Parigi non riguarda i mercati in sé, ma crea un quadro su come vengono calcolati i trasferimenti tra le parti e quali condizioni devono essere soddisfatte. I risultati della mitigazione trasferibili a livello internazionale (cambiamento climatico) possono essere il risultato di qualsiasi approccio di mitigazione (meccanismo, azione o protocollo). Le disposizioni dell’accordo consentiranno di trasferire i risultati della mitigazione trasferibili a livello internazionale (ITMO), quantificati in termini di crediti di carbonio, da un paese all’altro.

“L’Ufficio per l’efficienza energetica ha notificato il sistema di scambio dei crediti di carbonio per il 2023. I crediti di carbonio saranno assegnati anche all’idrogeno verde e ai suoi derivati ​​secondo la metodologia stabilita dall’Ufficio per l’efficienza energetica”, si legge nel rapporto. linea di business, Ha affermato aggiungendo che l’Ufficio per l’efficienza energetica e il Ministero dell’ambiente, delle foreste e dei cambiamenti climatici stanno formulando linee guida per il monitoraggio, il reporting e la verifica (MRV) per il programma.

Leggi anche: La certificazione è l’anello mancante nelle ambizioni dell’India sull’idrogeno verde

READ  Migliori Nuovi Hotel Italiani del 2022: Il Tornabuoni

Lo scorso agosto, il Centro ha annunciato che l’India è disposta a consentire il trasferimento di crediti di carbonio ai paesi che acquistano da loro idrogeno verde, e sono in corso i lavori per sviluppare un quadro in questo senso con il Giappone. Sono in corso anche progetti pilota per un secondo progetto di acciaio verde, che utilizza l’idrogeno per produrre acciaio.

L’ammoniaca verde, la forma preferita di conversione del carburante, è un derivato dell’idrogeno verde. L’idrogeno verde viene prodotto scindendo acqua e idrogeno utilizzando elettrolizzatori alimentati da fonti energetiche rinnovabili.

Progetti pilota in India

Tre ministeri – Acciaio, Porti e Ministero del Patrimonio e dello Sviluppo – stanno lavorando su progetti pilota e stanziando fondi.

I ministeri dell’acciaio e dei porti devono ancora elaborare “temi e strutture” per i progetti pilota, ma il ministero dei porti sta lavorando allo sviluppo di strutture ad uso congiunto vicino ai principali porti come Kandla, Paradip e Tuticorin. Il porto di Calcutta sta inoltre collaborando con NTPC per esplorare la possibilità di avere un hub per l’idrogeno verde nel porto.

Leggi anche: Le raffinerie e le aziende di fertilizzanti riceveranno mandati di consumo di idrogeno verde: RK Singh

Il Ministero dei trasporti stradali e delle autostrade sta “discutendo con IOCL sulla selezione del percorso in base alla disponibilità di stazioni di rifornimento di idrogeno”, afferma il rapporto della commissione, aggiungendo che il processo (di selezione del percorso) sarà completato entro ottobre. La prima fase dei programmi pilota inizierà probabilmente entro la fine dell’anno fiscale 2024.

Altri progetti supportati includono progetti pilota per “la fornitura di energia stazionaria e dispacciabile utilizzando idrogeno verde come stoccaggio” – che sono nella fase finale, afferma il rapporto. È stata redatta una nota concettuale sugli hub dell’idrogeno e le manifestazioni di interesse dovrebbero essere rilasciate a novembre.

Questo è il tuo ultimo articolo gratuito.