Febbraio 5, 2023

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

TikTok Challenge: una giovane ragazza muore mentre tentava una pericolosa “sfida di soffocamento” durante una chiamata con i suoi compagni di classe

Avvertimento: doloroso Contenuto

Una giovane ragazza argentina Si dice che sia l’ultima vittima di un crimine potenzialmente fatale Diventa una sfida virale su TikTok Uccide persone in tutto il mondo.

Questa tendenza, che si chiama “sfida del blackout” o “sfida del soffocamento”, spinge gli utenti a trattenere il respiro per un periodo di tempo pericoloso, con alcune vittime che incorporano l’uso di oggetti mentre sono sole.

Guarda le ultime notizie su Channel 7 o esegui lo streaming gratuitamente su 7più >>

Guarda il video qui sopra: i genitori hanno avvertito della pericolosa “sfida di blackout”.

La notizia che Milagros Soto, 12 anni, “ha perso la vita mentre faceva una sfida su TikTok” a mezzogiorno di venerdì 13 gennaio, è stata postata su Facebook dalla zia della ragazza, Laura Locke.

Si ritiene che Soto abbia usato una corda per indurre l’asfissia, e i medici legali dell’Istituto medico-legale hanno stabilito nel rapporto dell’autopsia che è morta per asfissia meccanica per impiccagione.

“Io e la mia famiglia non abbiamo consolazione”, ha detto Loki.

“Non so nemmeno scrivere, so solo che… i suoi amici l’hanno sfidata.

“Sono miracoli, mia nipotina.”

La sua morte è stata registrata su videocassetta durante una videochiamata in diretta con i compagni di classe, secondo un locale Presa El Litoral.

La sfida è che una persona si registri mentre trattiene il respiro finché non sviene.

Si dice che il Dipartimento degli affari pubblici di Santa Fe stia indagando sulla morte dopo che i parenti della ragazza hanno scoperto la ragazza nella sua stanza al Capitan Bermudez.

Milagros Soto è stata trovata morta nella sua stanza dopo che sua zia le aveva detto di essere stata sfidata a partecipare a un killer game su TikTok. credito: Facebook

Un’indagine è in corso da parte del Pubblico Ministero dell’accusa Juan Carlos Ledesma, che ha richiesto l’intervento dell’Agenzia investigativa criminale (AIC), riferisce El Litoral.

Ha detto che la scuola della vittima Pablo Riccieri a Capitan Bermudez ha rilasciato una dichiarazione definendo Soto “uno studente meraviglioso, compagno, dolce, gentile e gentile”.

“RIP e fai brillare la sua luce infinita.”

La morte di Soto si unisce Un numero crescente di morti Secondo quanto riferito, è causato da sfide virali.

alla fine dell’anno scorso, Lo ha riferito Bloomberg La sfida del blackout è stata collegata alla morte di almeno 15 bambini di età pari o inferiore a 12 anni dall’inizio del 2021, con altri cinque bambini di età compresa tra 13 e 14 anni che muoiono durante quel periodo.

Ragazzo di 14 anni da Queensland L’anno scorso ha detto a 7NEWS di aver accettato la sfida dopo aver visto i suoi amici farlo.

Ma l’adolescente giura di non farlo più dopo che uno dei suoi amici è finito in ospedale. Disse: “Ero un po’ preoccupato per lui e preoccupato”.

La madre di un altro bambino australiano, che ha chiesto di non essere identificata, ha detto che era a casa quando ha sentito un tonfo nella camera da letto del figlio al piano di sopra.

“Sono andata su per le scale e quando sono salita, l’ho sentito gemere”, ha detto a 7NEWS.

È stato ricoverato in ospedale per una commozione cerebrale, dopo aver battuto la testa su un tavolo vicino. Le cose sarebbero potute finire peggio, disse sua madre, con la finestra della sua camera accanto.

Anche i bambini australiani partecipano alla sfida e pubblicano video online. credito: 7 notizie

All’epoca, la portavoce del Queensland Ambulance Service, Jane Kinsella, ha affermato di aver ricevuto un numero allarmante di chiamate poiché gli studenti dovevano essere curati per convulsioni e ferite alla testa dopo aver preso parte alla sfida.

“Ci sono state quattro chiamate in un’ora nel sud-est del Queensland e tutti questi bambini dovevano essere portati in ospedale”, ha detto.

Qual è il ruolo di TikTok nella tendenza?

TikTok ha tentato di limitare le ricerche di video di sfida, anche se sembrano ancora essere pubblicati sull’app senza ulteriori restrizioni, condivisi su altre piattaforme e tramite passaparola.

Durante la ricerca di sfide potenzialmente pericolose, inclusa la Blackout Challenge, su TikTok viene visualizzato un avviso al posto dei risultati del video, che descrive in dettaglio quattro richieste agli utenti per valutare le sfide: “Fermati. Pensa. Decidi. Agisci”.

“Dai medici ai conduttori di notizie, dagli imprenditori agli atleti, chiunque può partecipare a una sfida online. Ma poiché l’adolescenza è una fase di maggiore esplorazione e sperimentazione, le sfide online possono essere particolarmente allettanti”, si legge in un post nella sezione sfida online. in tic toc Il sito ha detto.

“Allo stesso tempo, gli adolescenti non hanno sempre le stesse capacità per soppesare rischi e opportunità. Ciò significa che potrebbero aver bisogno di maggiori informazioni e indicazioni per decidere quali sfide sono sicure e quali probabilmente no”.

Un portavoce di TikTok ha dichiarato a 7NEWS.com.au: “Le nostre più sentite condoglianze vanno alla famiglia per la loro tragica perdita. La sicurezza della nostra comunità è la nostra massima priorità e lavoriamo instancabilmente per garantire che la nostra piattaforma sia sicura per tutti.

L’hashtag relativo a questa challenge è da tempo bloccato sulla piattaforma.

“Ciò significa che quando qualcuno lo cerca, vede un messaggio che lo collega a noi Centro di sicurezza.

“nostro Linee guida della comunità Definiamo chiaramente cosa è e cosa non è accettabile sulla nostra piattaforma e ogni giorno rimuoviamo e bandiamo i contenuti e gli account che violano queste linee guida, comprese le sfide serie”.

Se hai bisogno di aiuto durante una crisi, chiama Lifeline al numero 13 11 14. Per ulteriori informazioni sulla depressione, chiama Beyondblue al numero 1-300-224-636 o parla con il tuo medico di famiglia, un operatore sanitario locale o qualcuno di cui ti fidi.

– con ap

L’ufficiale di polizia QLD che ha permesso all’uomo di spruzzare pepe conosce il destino.

L’ufficiale di polizia QLD che ha permesso all’uomo di spruzzare pepe conosce il destino.
READ  La polizia metropolitana conferma che stanno indagando sugli eventi a Downing Street durante il lockdown