Luglio 25, 2024

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

Regno Unito impreparato all’aumento degli incendi boschivi, avverte il sindacato dei vigili del fuoco

Regno Unito impreparato all’aumento degli incendi boschivi, avverte il sindacato dei vigili del fuoco
  • Di Malcolm Pryor
  • Produttore di affari rurali di BBC News

Fonte immagine, Immagini Getty

Commenta la foto,

L’anno scorso si sono verificati più di 44.000 incendi nei prati, nelle foreste e nei raccolti

Il Regno Unito è “tristemente impreparato” agli incendi boschivi, poiché i cambiamenti climatici li rendono più probabili, avverte un nuovo rapporto dell’Unione dei vigili del fuoco.

L’anno scorso si sono verificati più di 44.000 incendi boschivi, un aumento del 72% rispetto all’anno precedente, secondo i dati governativi pubblicati questo mese.

I leader sindacali affermano che il governo e il Consiglio nazionale dei vigili del fuoco non sono riusciti a sviluppare una strategia nazionale.

Il governo ha affermato che garantirà che i servizi ricevano le risorse necessarie.

Un portavoce della NFCC ha affermato di aver “coerentemente chiarito al governo e ai partner dei vigili del fuoco che l’impatto del cambiamento climatico continuerà a esercitare enormi pressioni sui servizi antincendio e di soccorso negli anni a venire”.

Secondo l’IPCC, l’organismo delle Nazioni Unite per il clima, il cambiamento climatico sta rendendo più probabile la diffusione delle condizioni meteorologiche necessarie alla diffusione degli incendi. Il caldo estremo e duraturo come quello osservato nel Regno Unito nell’estate del 2022 sta attirando sempre più umidità dal terreno e dalle piante.

Il rapporto dell’Unione dei vigili del fuoco (FBU) ha rilevato che la carenza di personale ha fatto sì che i vigili del fuoco che affrontavano i recenti incendi boschivi abbiano dovuto lasciare le autopompe inattive nelle stazioni e chiamare il personale fuori servizio per lavorare su turni extra, mentre i vigili del fuoco erano sul posto “lavorando sul “esaurimento .”

Si stima che dal 2010 siano andati perduti 12.000 posti di lavoro tra i vigili del fuoco.

“Abbiamo bisogno di un’azione urgente per il clima. Se vogliamo proteggere adeguatamente vite e proprietà dagli incendi boschivi, i servizi antincendio e di soccorso necessitano di investimenti significativi”, ha affermato Matt Wrack, segretario generale della FBR.

“Ciò significa più vigili del fuoco, meglio equipaggiati e addestrati, insieme a una migliore pianificazione, ricerca e coordinamento”.

Fonte immagine, BBC/Malcolm Pryor

Commenta la foto,

Molti incendi bruciano dove la campagna incontra il confine urbano

Il rapporto afferma che gli incendi boschivi includono una serie di incendi nella “interfaccia urbano-rurale”, dove la campagna incontra le case.

Si stima inoltre che intorno al 19 luglio 2022 siano stati distrutti circa 95 edifici, tra cui 16 case a Winnington, nel quartiere londinese di Havering.

Nel luglio di quest’anno è stata pubblicata una revisione degli incidenti più gravi, Dopo una richiesta di libertà di informazione Dalla BBC, si è scoperto che una carenza di vigili del fuoco significava che 39 autopompe non erano disponibili per assistere agli incendi che bruciarono in tutta Londra quel giorno.

La FBU chiede ora una strategia contro gli incendi boschivi a livello britannico per i servizi antincendio e di soccorso che stabilisca gli standard nazionali.

Ha detto che attualmente esiste una “lotteria dei codici postali di risposta agli incendi boschivi”.

Commenta la foto,

Circa 95 strutture sono state distrutte intorno al 19 luglio 2022

Ha aggiunto che è necessario reclutare e trattenere meglio i vigili del fuoco rurali e aumentare gli investimenti del governo centrale nella formazione, nel numero degli equipaggi e nei dispositivi di protezione individuale, compresa l’introduzione di dispositivi di monitoraggio fisiologico indossati dai vigili del fuoco e di protezioni respiratorie specialistiche.

Il Ministero dell’Interno ha affermato che, complessivamente, le autorità antincendio e di soccorso riceveranno 2,6 miliardi di sterline nel corso del 2023/24, e spetta a ciascuna autorità decidere come spendere questi soldi.

Ciascuna autorità deve inoltre disporre di un piano che definisca come intende rispondere ai rischi previsti nella propria area, compresi gli incendi boschivi.

Un portavoce ha affermato che il dipartimento sta lavorando a stretto contatto sia con la NFCC che con l’Inghilterra e il Galles Bushfire Forum, un organismo multi-agenzia, “per continuare a migliorare la nostra risposta agli incendi boschivi e ridurne l’impatto”.

La NFCC si è detta “estremamente orgogliosa della risposta fantastica e professionale dei vigili del fuoco del Regno Unito e del personale di vigilanza 999 nell’affrontare gli incendi boschivi e nel proteggere le comunità locali”.

Ha affermato che continuerà a garantire che tutte le future decisioni di finanziamento siano “pienamente informate e riflettano i rischi attuali e futuri affrontati dai vigili del fuoco, compresi i crescenti impatti dei cambiamenti climatici e l’impatto di incendi boschivi, inondazioni e altri eventi”.

READ  Brian Stelter rimprovera la CNN nell'ultimo show: "Non è di parte resistere ai demagoghi" | CNN