Luglio 2, 2022

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

Quello che devi sapere sulla malattia

La poliomielite può essere eradicata e ci sono vaccini efficaci contro di essa. (rappresentante)

Birmingham, Regno Unito:

Proprio mentre pensavamo che il vaiolo delle scimmie sarebbe stata la nuova paura del virus per il 2022, l’Agenzia per la sicurezza sanitaria del Regno Unito (UKHSA) ha dichiarato un incidente nazionale. Rilevazione ripetuta del virus della poliomielite nelle acque reflue nel nord e nell’est di Londra. Letture ripetute di poliomielite indicano un’infezione in corso e una possibile trasmissione nell’area. Questo è inaspettato poiché il Regno Unito è stato dichiarato libero dalla poliomielite dal 2003. Ecco cosa devi sapere.

poliomielite La poliomielite (polio) è una malattia devastante che storicamente ha causato paralisi e morte in tutto il mondo. È causato dai poliovirus, che sono piccoli virus a RNA che possono danneggiare le cellule del sistema nervoso.

Non si trova negli animali, quindi, come il vaiolo, può essere sradicato. Grazie Campagne vaccinali efficaciCi siamo avvicinati a quell’obiettivo ogni anno.

Tre tipi Dal virus della poliomielite, l’infezione o l’immunizzazione con un tipo non protegge contro un altro tipo. Il poliovirus di tipo 1 ha continuato a causare focolai, ma la trasmissione dei tipi 2 e 3 è stata interrotta con successo dalla vaccinazione.

Il virus della poliomielite viene trasmesso dalle goccioline respiratorie, ma può anche essere raccolto dal cibo o dall’acqua entrati in contatto con le feci di una persona infetta.

Può sopravvivere a temperature normali per diversi giorni. Gli ultimi focolai rimasti sono stati associati ad aree con scarsa igiene che erano difficili da raggiungere con i vaccini. L’Afghanistan e il Pakistan sono gli unici paesi in cui la poliomielite selvaggia rimane endemica e presa di mira programmi di eradicazione Per fermare la diffusione del virus in altri paesi.

READ  Con il suo lancio giovedì, SpaceX continua ad accelerare il ritmo del riutilizzo dei booster

Il ruolo critico dei vaccini

I vaccini sono stati fondamentali per eradicare la poliomielite. Nel 2021 c’era Meno di 700 casi segnalati Intorno al mondo.

Nel Regno Unito viene utilizzato il vaccino antipolio iniettato. Contiene virus inattivato (IPV) che è sicuro ed efficace nel proteggere la persona vaccinata dalla paralisi, ma è meno efficace nello stimolare l’immunità localizzata nell’intestino, quindi le persone vaccinate possono ancora infettarsi e liberarsi del virus infettivo, anche se potrebbero non farlo fallo. I sintomi appaiono gli stessi.

L’IPV fornisce un’eccellente protezione per l’individuo, ma non è sufficiente per controllare l’epidemia in cattive condizioni sanitarie. Il vaccino orale contro la poliomielite (OPV), che contiene virus vivi ma indeboliti, è l’ideale per questo scopo. Il vaccino orale viene somministrato a goccia e non necessita di personale addestrato o attrezzature sterili per somministrarlo, quindi può raggiungere più comunità.

Questo vaccino può stimolare una forte immunità nell’intestino e può prevenire il rilascio di poliovirus selvatici. Poiché contiene un virus vivo, può diffondersi ai contatti stretti della persona vaccinata e anche alla loro protezione. È anche più economico di IPV.

Lo svantaggio dell’utilizzo di OPV è che il virus indebolito può mutare e, in rari casi, può tornare a varianti paralizzanti.

L’OPV viene eliminato dal nostro sistema immunitario in pochi giorni, ma questo potrebbe non essere il caso delle persone con un sistema immunitario indebolito che possono trasportare il virus più a lungo, aumentando la possibilità di mutazioni. Nei paesi che non sono immunizzati, ciò può portare alla diffusione del virus della polio derivato dal vaccino (VDPV). In effetti, il virus rilevato nelle acque reflue di Londra era un tipo derivato dal vaccino, VDPV tipo 2. Non esiste ancora un poliovirus selvaggio nel Regno Unito.

READ  Un nuovo studio afferma che camminare ogni giorno può ridurre significativamente il rischio di malattia di Alzheimer

La poliomielite di derivazione vaccinale può causare infezione asintomatica nelle persone vaccinate con IPV e viene eliminata nelle feci perché non esiste una protezione locale dell’intestino con IPV. Quindi può essere rilevato nelle acque reflue.

I metodi di rilevamento sono sensibili, ma una singola lettura positiva non farà suonare l’allarme. Tipo 1 VDPV era Rivelato di recente Nelle acque reflue a Calcutta. Si ritiene che provenga da un caso importato di una persona vaccinata che aveva un sistema immunitario indebolito e non era in grado di eliminare il ceppo vaccinale dal corpo.

Non ci sono segnalazioni di paralisi associata alla poliomielite nel Regno Unito.

Per prevenire le malattie, dobbiamo garantire che i membri della famiglia siano aggiornati sulle vaccinazioni, in particolare i bambini che potrebbero aver saltato un corso a causa della pandemia di COVID. IPV è sicuro, gratuito ed efficace per prevenire la poliomielite. A differenza dei vaccini contro il vaiolo delle scimmie che scarseggiano e sono disponibili per i gruppi ad alto rischio, il vaccino IPV è prontamente disponibile per tutti nel Regno Unito attraverso un medico di famiglia.Conversazione

(autore: Zania StamatakiProfessore Ordinario di Immunologia Virale, Università di Birmingham)

(Dichiarazione di divulgazione delle informazioni: La dott.ssa Zania Stamataki riceve finanziamenti dalla Medical Research Foundation, Innovate UK e BCHRF e collabora come dottoranda con AstraZeneca per la borsa di studio iCASE MRC UKRI.)

Questo articolo è stato ripubblicato da Conversazione Sotto una licenza Creative Commons. Leggi il articolo originale.

(Ad eccezione del titolo, questa storia non è stata modificata dalla troupe di NDTV ed è pubblicata da un feed sindacato.)

READ  Gli scienziati hanno scoperto la galassia più lontana di sempre: potrebbe ospitare le stelle più antiche dell'universo