Ottobre 25, 2021

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

La Russia potrebbe abbandonare la Stazione Spaziale Internazionale nel 2025: cosa succederà dopo?

L’annuncio ha preso fuoco attraverso i titoli dei giornali The Moscow Times 19 aprile: “La Russia lascia la Stazione Spaziale Internazionale nel 2025”!

Citando un “alto funzionario del governo” (il vice primo ministro Yuri Borisov), MT ha affermato che la Russia informerà ufficialmente gli Stati Uniti e gli altri partner spaziali del suo ritiro dalla Stazione Spaziale Internazionale (ISS) dal 2025 e dei suoi piani di “schieramento”. invece una stazione di servizio orbitale nazionale “di nuova generazione”.

Fondamentalmente, “ritirarsi” dalla Stazione Spaziale Internazionale non è solo uno spostamento di frase. Il piano della Russia sembra esserlo Viene separato fisicamente Le unità ISS che la Russia possiede dalla stazione. Tuttavia, nell’ultimo rapporto, la NASA stava contemplando che la Stazione Spaziale Internazionale potrebbe continuare in servizio fino al 2030.

Fonte immagine: Getty Images.

E adesso?

Alcuni commentatori hanno suggerito che la Stazione Spaziale Internazionale non può funzionare senza le unità russe (che, cosa importante, includono l’unità di propulsione principale della stazione, che viene utilizzata per mantenere un’orbita stabile e per manovrare intorno ad essa. Pezzi minacciosi di detriti orbitali Quando si avvicinano troppo). Ma altri ritengono che la Stazione Spaziale Internazionale possa oscillare senza le parti russe, che potrebbero comunque essere sostituite da nuove unità che possiamo inviare.

In effetti, è una coincidenza che allo stesso tempo i partner della ISS (non russi) affrontino un dilemma su come dotare la stazione di un nuovo set di motori, molte aziende stanno sviluppando flotte di “rimorchiatori spaziali” da utilizzare come materiali per motori satellitari dedicati privi di propulsione. Ad oggi, Northrop Grumman (Borsa di New York: NOC) Ne ho usati due grandi Veicolo spaziale MEV Per funzionare come motori sui defunti satelliti Intelsat. Maxar Technologies (Borsa di New York: MAXR) Sta lavorando alla sua locomotiva spaziale di grandi dimensioni. Su scala minore, Spax L’acquisizione di strade è stabile (Nasdaq: SRAC) E il Acquisizione di vettori (Nasdaq: VACQ) Sta inoltre sviluppando rimorchiatori spaziali per satelliti più piccoli.

READ  Il direttore sanitario della contea di Douglas vuole che tutti si nascondano

Almeno in teoria, una qualsiasi di queste società potrebbe essere arruolata nello sforzo della NASA di dotare la Stazione Spaziale Internazionale di una nuova unità di propulsione per sostituire le parti russe mancanti nel 2025. In breve, mentre un’uscita russa dalla Stazione Spaziale Internazionale sarebbe un problema, non è un problema Intrattabile Industria spaziale statunitense – Soprattutto se si considerano quattro anni (o più – la Russia prevede solo di farlo Inizia Esci dalla Stazione Spaziale Internazionale nel 2025) per vedere la correzione.

Qual è il prossimo?

Forse la domanda più grande su cui gli investitori dovrebbero riflettere è questa: anche supponendo che la Stazione Spaziale Internazionale possa continuare a vacillare dopo l’uscita della Russia, la stazione diventa sempre più lunga. La costruzione della Stazione Spaziale Internazionale è iniziata nel 1998 e la stazione era stata originariamente progettata per durare 15 anni. (Metti da parte le matite. La Stazione Spaziale Internazionale Dovrebbero In pensione nel 2013.)

Ovviamente non è successo, ma a un certo punto è probabilmente la Stazione Spaziale Internazionale volere Vattene completamente. Cosa succede dopo?

Bene, abbiamo già discusso un pezzo del puzzle: la Russia. Se e quando la Russia si ritirerà dal consorzio ISS, prevede di iniziare a lavorare su un nuovo impianto di proprietà russa per sostituirlo. Si chiama “Rus” – la stazione di servizio orbitale russa – i lavori su questa stazione dovrebbero iniziare nel 2025 e il completamento costerà allo stato russo circa 6 miliardi di dollari.

Questo è un grande sconto dal prezzo della Stazione Spaziale Internazionale, a proposito, che si stima sia costato oltre $ 100 miliardi per il montaggio. Anche se ROSS risulta essere una stazione molto più piccola della Stazione Spaziale Internazionale, il suo prezzo drasticamente basso lo indica Prezzo di lancio nello spazio È diminuito drasticamente negli ultimi 20 anni.

READ  Boeing approfondisce la sonda Starliner della NASA, portando a ulteriori ritardi

La nuova stazione spaziale russa sarà progettata come piattaforma scientifica e piattaforma di produzione, consentendo la produzione nello spazio, nonché la riparazione di satelliti in orbita e il rifornimento di carburante. Potrebbe persino trasformarsi in un hub di trasporto, ospitando una flotta di locomotive spaziali russe.

La Russia ha anche affermato che coopererà con la Cina per costruire una stazione spaziale congiunta sino-russa in orbita attorno alla Luna: questo ci porta al secondo punto. Oltre al suo progetto congiunto con la Russia, la Cina ha già iniziato a costruire la propria stazione spaziale in orbita attorno alla Terra! Focalizzata sull’unità Tianhe lanciata la scorsa settimana, la nuova stazione spaziale cinese “Tiangong”, che pesa 66 tonnellate, dovrebbe richiedere altri 10 lanci per essere completata, sarà operativa entro il 2022 e continuerà a funzionare per 10 anni dopo. .

E anche questo non è tutto. Oltre alla stazione ISS ancora operativa, la russa ROSS e la cinese Tiangong, la società privata statunitense Axiom Space ha vinto Autorizzazione dalla NASA L’anno scorso per collegare una nuova unità abitativa alla Stazione Spaziale Internazionale – un’unità che la società intende successivamente separare dalla Stazione Spaziale Internazionale per formare la base del mondo La prima stazione satellitare di proprietà e gestione privata.

In breve, i giorni della Stazione Spaziale Internazionale potrebbero essere contati o potrebbe continuare a funzionare più a lungo di quanto non abbia già. Con o senza, però, l’orbita sta per diventare molto più affollata. La corsa per riempire l’orbita terrestre Con nuove stazioni satellitari.

Questo articolo rappresenta l’opinione dell’autore, che potrebbe non essere d’accordo con la posizione di raccomandazione “ufficiale” per un servizio di consulenza premium da Motley Fool. Siamo diversi! Chiedere una tesi di investimento, anche se è la nostra, aiuta tutti noi a pensare in modo critico agli investimenti ea prendere decisioni che ci aiutano a diventare più intelligenti, più felici e più ricchi.

READ  Ecco come appare quando nasce una stella