Settembre 23, 2021

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

Il ghanese Felix Ohene Gian Avena sul gioco per la squadra di cui si è innamorato in TV

Il 10 aprile 2018, il 15enne ha guardato con soggezione la Roma fare una straordinaria rimonta contro i giganti spagnoli del Barcellona in Champions League.

Felix Ohene Gian Avena si innamorò della Roma quella sera quando vinse 3-0 per arrivare al 4-4 complessivo e battere così il Barcellona con la regola dei gol in trasferta.

Ora, solo tre anni dopo, indossa una famosa camicia castagna che ora porta il suo nome: Ohini Jian.

“È incredibile. È un sogno che si avvera per me”, ha detto a BBC Sport Africa.

“La Roma mi ha impressionato duramente quella notte (contro il Barcellona nell’aprile 2018), quindi far parte di questo fantastico club ora è sicuramente un sogno che si avvera”.

Ciò che è ancora più impressionante è l’impatto che ha avuto nelle sue prime settimane al club.

Solo un giorno dopo la sua presentazione il 13 marzo, il giovane ha iniziato la sua carriera in modo splendido a Roma segnando e assist al suo debutto con l’Under 18 nella vittoria per 5-0 sul Genoa.

Ha seguito lo spettacolo per la squadra di Anilo Baresi segnando le due partite successive ed è stato così impressionante che ha ottenuto una rapida promozione in Primavera Under 19.

Grande sogno

Ora è determinato a fare il passo successivo, giocare con la prima squadra e lavorare al fianco dell’allenatore Paulo Fonseca.

“Dipende dal duro lavoro”, ha insistito, “non è mai facile per il ragazzo da cui provengo venire qui e farlo anche lui”.

Adesso che sono qui, l’obiettivo è essere in prima squadra e continuare ad essere un giocatore importante per il club.

Lavorerò duro per questo. So che arriverà con molte sfide ma rimarrò concentrato e disciplinato. Non mi fermerò davanti a nulla per vedere che accada “.

Felix Ohene Jian Avena

Le sue esibizioni hanno già visto il titolo di George Weah da parte di alcuni osservatori.

Come tutto è cominciato

Tuttavia, a differenza di molti giovani africani in passato, Ohene Jian non è stato avvistato in un torneo continentale o mondiale, ma è stato invece preso direttamente da un’accademia di calcio nella capitale del Ghana, Accra.

Ha firmato per la Roma, che ha battuto le rivali italiane Milan e Sassuolo, nonostante non avesse esperienza in nessuno dei campionati ghanesi o come giocatore giovanile internazionale.

Ha spiegato: “Sono stato coinvolto nello sport scolastico fin da piccolo. Sono stato il capitano della mia scuola primaria, del liceo e della squadra regionale composta da studenti provenienti da varie scuole della zona”.

“All’inizio mia madre voleva mandarmi all’Asante Kotoko, uno dei più grandi club del Ghana, ma questo non è accaduto perché l’accademia del club non era stata formata in quel momento”, ha aggiunto.

“Invece, mi hanno portato all’EurAfrica Academy e sono molto grato a loro per questa decisione. Non dimenticherò mai quello che hanno fatto per me”.

È stata la performance di Ohene Gyan in quei tornei interscolastici regionali ad attirare l’attenzione degli scout presso l’EurAfrica FC Academy di Accra.

Fondato nel 2018, Oweni Gyan non è il primo giovane venduto dall’Accademia a un club europeo, poiché artisti del calibro di Ibrahim Mustafa sono andati al Serbian Red Star Club, Belgrado, Abdel Rahim El Hassan allo Sporting Braga e Salem Abubakar al Sassuolo .

Altro sta arrivando

Felix Ohene Jian Avena

L’accademia è intenzionata a continuare a produrre talenti e ha recentemente ingaggiato l’ex calciatore professionista italiano Renzo Gobo, allenatore dal 1996 e nel 2007 allenatore ad interim del Palermo in Serie A dopo l’esonero di Francesco Guidolin.

La sua missione è fornire assistenza per preparare i giocatori dell’Accademia ad adattarsi facilmente all’ambiente europeo.

L’accademia lavora anche a stretto contatto con ArthurLegacy Sports Limited per aiutare i giovani a trovare club professionistici all’estero.

L’agenzia è gestita dal noto agente di calcio ghanese Oliver Arthur, che ha svolto un ruolo fondamentale per la mossa di Ohini Jian e crede che l’attaccante abbia le qualità richieste per un calcio di prima classe.

“È un giocatore con molta fiducia, velocità e forza. Il suo principale punto di forza è la sua capacità di segnare”, ha detto a BBC Sport Africa.

“Ha anche la personalità di voler essere il migliore al mondo e ha iniziato a lavorare per questo.

“(Il trasferimento di Ohene Jian in Italia) sta già cambiando molte percezioni sul talento africano.

“La maggior parte delle persone pensava che non fosse possibile andare direttamente dall’Africa nei grandi club europei, ma Oweny Jian ha aperto la strada e ha dimostrato che è possibile.

“Vorrei ringraziare la Roma per la sua fiducia nel nostro progetto e l’opportunità data a Ohene Jian.

“Non vedo il guadagno finanziario come un successo in questo business. È la realizzazione che deriva dall’aiutare a scoprire talenti e aiutarli a realizzare il loro sogno”.