Maggio 21, 2024

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

La Consop italiana blocca la maggior parte delle piattaforme di trading forex e criptovalute

La Consop italiana blocca la maggior parte delle piattaforme di trading forex e criptovalute

L'autorità italiana di regolamentazione dei valori mobiliari, Consab, lo ha fatto Recentemente L'Italia ha integrato la sua lista di siti web vietati dalle negoziazioni con una nuova mossa per proteggere gli investitori. La misura esclude le piattaforme illegali provenienti dall’Italia che offrono prodotti di trading come forex e CFD. L’attuale ondata di attività ha esposto alcuni domini come Luno Invest, Vantage Global Limited e Capital4it Ltd.

L'organismo di regolamentazione è molto attivo nel cercare di impedire il funzionamento di servizi di trading online non autorizzati. Nell'ambito della legge “Decreto Crescita”, la Consob ha il potere di ordinare agli ISP italiani di bloccare l'accesso a questi siti web che operano illegalmente. Da allora, alcuni domini sono stati bloccati per proteggere i commercianti locali da frodi e attività finanziarie sanzionate.

La mossa solleva vecchi timori per gli investimenti in criptovalute e contratti per differenze come i CFD. Questo rapporto si inserisce in un'azione più ampia della comunità finanziaria italiana legata alla regolamentazione che richiede il rispetto delle normative locali.

Nel marzo di quest'anno, l'Autorità garante della concorrenza e del mercato italiana ha multato eToro per un brokeraggio di 1,3 milioni di euro.

Per saperne di più: L’Italia decolla nel mezzo della crisi delle criptovalute



READ  Il Caciocavallo Podolico italiano, o formaggio di cavallo, non è niente del genere