Agosto 8, 2022

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

I leader tecnologici stanno mostrando interesse per la Cina

I leader tecnologici globali e gli investitori riuniti alla conferenza sulla tecnologia in più rapida crescita del Nord America hanno mostrato grande interesse per il mercato cinese e la cooperazione tecnica.

Come una delle più grandi conferenze tecnologiche internazionali, Collision 2022 (20-23 giugno) a Toronto ha riunito oltre 35.000 partecipanti, inclusi 900 relatori, 1.500 startup, 850 investitori e 100 unicorni di persona dopo essere stati online per due anni a causa del COVID- pandemia 19.

Parlando a margine dell’evento, Andrew Sandin, co-fondatore e CEO di Intrinsic Innovations, ha affermato che l’innovazione tecnologica in Cina sta accelerando e che i suoi clienti sono ansiosi di riprendere la normale attività con i partner cinesi.

“COVID ha dimostrato l’importanza delle relazioni con i partner. È molto importante stabilire una cooperazione commerciale con la Cina prima e dopo l’epidemia”, ha detto Sanden al China Daily nella sala degli investitori dell’evento.

“Se hai già un rapporto di fiducia in Cina, puoi comunque fare affari”, ha detto.

In qualità di consulente aziendale che aiuta le startup tecnologiche a portare la loro tecnologia al business, Sanden ha collaborato con Chinese TusStar, un incubatore di imprese che ha stabilito più di 150 basi di incubazione in Cina.

Sandin ha affermato che la sua azienda sta cercando di offrire servizi di consulenza e programmi di tutoraggio in Canada e Cina. L’azienda più innovativa con cui lavora è una startup canadese focalizzata sull’industria medica.

“È una fase molto precoce, ma potrebbe essere un’ottima opportunità per andare in Cina per sviluppare il proprio business nel settore sanitario”, ha affermato.

Nonostante il battibecco diplomatico causato dalla detenzione del CEO di Huawei Meng Wanzhou su richiesta di estradizione statunitense negli ultimi anni, secondo Sanden gli affari tra Canada e Cina sono ancora in corso.

READ  Il tuo vantaggio competitivo avrà successo in altri mercati?

“A livello micro, c’è un problema, ma a livello individuale, ci sono ancora affari come al solito. Gli imprenditori vogliono costruire la loro attività. Andranno dove c’è l’opportunità”, ha aggiunto Sanden.

Pietro Guglia, vice commissario italiano al Commercio, ha detto al China Daily che la Cina è importante per loro e che non hanno mai smesso di collaborare durante la pandemia.

“Facciamo molto con la Cina, la Cina è molto importante per noi”, ha detto Goglia allo stand della delegazione italiana, una delle 130 delegazioni commerciali nazionali, regionali e locali che hanno partecipato a Collation.

“Abbiamo una cooperazione con la Cina nei settori della produzione high-tech, dei prodotti agricoli e dell’energia pulita”, ha affermato Goglia.

Piuttosto che concentrarsi sui giganti della tecnologia, la conferenza ha cercato di coinvolgere le startup più promettenti in fase iniziale, secondo Catherine Farrell, direttore delle comunicazioni al Web Summit, la società madre di Collision.

“Siamo davvero concentrati sulla prossima generazione di startup che saranno gli unicorni del futuro che stanno rimodellando il mondo in cui viviamo oggi”, ha affermato Farrell.

All’evento hanno partecipato numerose startup cinesi per mostrare le loro tecnologie e connettersi con potenziali clienti e investitori.

Zhou Haoliang, CEO di Mech Solutions Ltd, una start-up tecnologica guidata dalla Cina, ha affermato che la sua tecnologia ha attirato gli investitori durante la conferenza.

“Offriamo tecnologia di stampa 3D e tecnologia di rilevamento dei guasti di stampa basata sull’intelligenza artificiale”, ha affermato Zhou in uno stand di avvio affollato. “Abbiamo incontrato un investitore tedesco che ha espresso interesse a investire in noi. Abbiamo una grande opportunità per collaborare e costruire una potenziale partnership”.

READ  Lo spietato di Rafael Nadal manda Lorenzo Sonego a Wimbledon | ATP tondo

Zhang Lei, direttore dell’analisi dei sistemi di Netex, un’altra startup tecnologica a guida cinese, ha affermato che la sua azienda ha progettato un hub controllato da app per gestire la casa intelligente e i dispositivi per la vita in comunità.

“Le persone che hanno visitato il nostro stand hanno espresso grande interesse per i nostri prodotti. Sto cercando investitori da tutto il mondo per espandere la nostra attività”, ha affermato.

L’intelligenza artificiale è stata al centro dell’evento.

Olivia Tong, coordinatrice marketing di Qii.AI, ha affermato che l’azienda ha trovato potenziali clienti. “Offriamo un programma di ispezione digitale remota basato sull’intelligenza artificiale; siamo qui per promuovere i nostri prodotti. In effetti, molti spettatori sono interessati all’intelligenza artificiale e alla tecnologia della realtà virtuale”, ha affermato.

Paddy Cosgriff, co-fondatore e CEO di Collision and Web Summit, ha dichiarato ai media che la Cina si sta sviluppando rapidamente nell’intelligenza artificiale, nell’informatica quantistica e nei veicoli elettrici, il che potrebbe portare a una concorrenza più innovativa nel mondo.