Maggio 22, 2024

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

Gravitics per sviluppare piattaforme orbitali “tatticamente reattive” per la Space Force

Gravitics per sviluppare piattaforme orbitali “tatticamente reattive” per la Space Force

Sviluppatore del modulo della stazione spaziale gravità Ottenuto un contratto da 1,7 milioni di dollari dalla US Space Force per sviluppare piattaforme orbitali per consentire missioni spaziali a risposta rapida.

Il contratto fa parte di una più ampia spinta da parte della forza per l’acquisto di capacità spaziali – come il lancio, l’integrazione del carico utile satellitare e persino le operazioni satellitari – dall’industria privata secondo tempistiche precedentemente inaudite. L'iniziativa si chiama Tactical Responsive Space, o TacRS, e ha già portato a missioni da record: il razzo Alpha di Firefly Space ha lasciato la piattaforma appena 27 ore dopo aver ricevuto la notifica di lancio dalla Space Force sotto le sue istruzioni. TacRS si è tenuto l'anno scorso.

Anche se Gravitics non ha potuto fornire maggiori dettagli sull'esatto concetto delle operazioni, il co-fondatore della startup e CMO Mike DeRosa ha chiarito in una e-mail che la società non metterà un modulo su un missile per un lancio tatticamente reattivo. Invece, ha aggiunto, la missione riguarda lo sviluppo di “piattaforme per consentire un nuovo tipo di missione spaziale tatticamente reattiva”.

Il contratto da 1,7 milioni di dollari è stato assegnato da SpaceWERX in collaborazione con lo Space Safari Program Office dello Space Systems Command. In una dichiarazione, il responsabile delle operazioni di Space Safari, il tenente colonnello Jason Altenhofen, ha affermato che il modulo Gravitics “offre una soluzione non convenzionale e potenzialmente rivoluzionaria per TacRS”.

“Guardando al futuro, l’uso innovativo delle tecnologie commerciali sarà un aspetto importante per risolvere alcune delle nostre sfide più difficili”, ha affermato.

Gravitics lavorerà con diverse altre società nell'ambito del contratto, tra cui Rocket Lab, True Anomaly, Space Exploration Engineering ed Eta Space. Sebbene ci siano pochi dettagli concreti su come le due società lavoreranno insieme, la società ha affermato che i partner “aiuteranno a migliorare l'architettura della missione, a sviluppare hardware specifico per caso d'uso e a sviluppare hardware di volo”.

READ  Samsung intende rilasciare un nuovo Galaxy Watch!

Rocket Lab e True Anomaly si sono aggiudicati contratti spaziali a risposta rapida per una missione chiamata Victus Foschia Anticipo questo mese. In base a questo contratto, ciascuna azienda costruirà un veicolo spaziale che sarà rapidamente messo in servizio ed equipaggiato per le operazioni di rendezvous in orbita.