Settembre 16, 2021

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

Completamente vaccinato ancora ad alto rischio di contrarre COVID, mostra un gigantesco studio britannico

Le persone completamente vaccinate in Inghilterra avevano un terzo in più di probabilità di contrarre il virus COVID-19Secondo un sondaggio in corso sui residenti rilasciato mercoledì.

Gli ultimi risultati, da uno studio a lungo termine condotto da scienziati dell’Imperial College di Londra e dalla società di ricerche di mercato Ipsos MORI, Basato su 98.233 strisci Scattata tra il 24 giugno e il 12 luglio.

Hanno mostrato una persona infetta su 160 Corona virus, con un tasso di prevalenza dell’1,21% per gli intervistati non vaccinati e dello 0,40% per quelli completamente vaccinati.

Lo studio ha anche scoperto che le persone che hanno ricevuto un doppio vaccino potrebbero avere meno probabilità di passare virus Per altri diversi da quelli che non hanno ricevuto un vaccino.

Tuttavia, funzionari e scienziati in Gran Bretagna hanno esortato alla cautela dopo che il governo ha allentato tutte le restrizioni sui virus in Inghilterra il 19 luglio, compresi i requisiti legali per le maschere da indossare in determinati luoghi al chiuso.

Un documento del governo degli Stati Uniti trapelato la scorsa settimana ha avvertito che le infezioni tra le persone completamente vaccinate non sono così rare come si pensava in precedenza e che tali casi sono altamente contagiosi.

Paul Elliott, professore all’Imperial College of Public Health e direttore del Survey Program, ha detto risultati “Conferma dei nostri dati precedenti che mostrano che entrambe le dosi del vaccino forniscono una buona protezione contro l’infezione”.

“Tuttavia, possiamo anche vedere che esiste ancora il rischio di infezione, poiché non esiste un vaccino efficace al 100% e sappiamo che alcune persone che sono state vaccinate due volte possono ammalarsi di virus.

READ  Dott. OZ WGAL visita e discute COVID-19, occultamento e vaccini

“Quindi, anche se le restrizioni vengono allentate, dobbiamo ancora agire con cautela per proteggerci a vicenda e ridurre il tasso di infezione”.

I casi di COVID-19 registrati quotidianamente dal Dipartimento della Salute britannico sono diminuiti da quando le regole sono state allentate, mentre studi sulla popolazione hanno suggerito che potrebbe essere ancora in aumento, anche se a un ritmo più lento.

Questa tendenza ha sorpreso esperti e funzionari che si aspettavano un aumento delle nuove infezioni.

Studio preliminare Imperial-Ipsos – Coprendo il periodo fino al 12 luglio – Fino ad allora ha mostrato un aumento dei casi più graduale rispetto al mese precedente.

© AFP