Dicembre 2, 2023

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

WEC: Lamborghini svela la sua rivale nella classe hypercar del 2024

WEC: Lamborghini svela la sua rivale nella classe hypercar del 2024

Lamborghini Squadra Corse ha lanciato il suo primo prototipo ibrido da corsa di durata, la SC63, che è stata presentata al Goodwood Festival of Speed. L’auto è pronta per entrare nella classe Hypercar del FIA World Endurance Championship 2024, gestito dai clienti abituali del WEC Iron Lynx.

Lamborghini ha stretto una partnership con il team italiano per guidare un’auto nell’intera campagna del WEC 2024. Parallelamente, il produttore avrà anche una presenza di auto nella Michelin Endurance Cup, parte dell’IMSA WeatherTech Sports Car Championship.

La SC63 è dotata di un nuovissimo motore V8 biturbo da 3,8 litri sviluppato dagli ingegneri Lamborghini appositamente per il programma corse. Lamborghini ha scelto il rinomato esperto Ligier come partner per sviluppare e costruire la monoscocca come primo produttore a collaborare con Ligier al progetto LMDh.

La carrozzeria è stata progettata dal dipartimento di design del Centro Stile di Lamborghini, in collaborazione con il team di design delle corse. Presenta gli spunti di design del marchio, inclusi gli iconici fari anteriori e posteriori a forma di Y.

L’elenco dei piloti includerà gli esperti piloti della Lamborghini GT3 Mirko Bortolotti e Andrea Caldarelli, nonché i piloti con esperienza nella Formula 1 Hybrid-Age Roman Grosjean e Daniil Kvyat. Il resto della formazione sarà confermato più avanti nel 2023.

Le vetture indosseranno la familiare livrea Lamborghini, in Mantis Green, con una striscia nera Nero noctis sopra l’abitacolo, il cofano anteriore, il diffusore in carbonio, la pinna posteriore e lo spoiler. Le vetture saranno inoltre caratterizzate dal tricolore verde, bianco e rosso italiano.

“La SC63 è l’auto da corsa più avanzata che Lamborghini abbia mai prodotto e segue la roadmap del marchio ‘Direzione Cor Tauri’ per elettrificare la nostra gamma di prodotti” ha affermato Stephan Winkelmann, presidente e amministratore delegato di Lamborghini. “L’opportunità di competere in alcune delle più grandi gare di durata del mondo con un prototipo ibrido si adatta alla nostra visione del futuro della mobilità ad alte prestazioni, come evidenziato dalle auto omologate da strada con il lancio della Revuelto. La SC63 LMDh è un passo avanti fino ai massimi livelli e nel futuro del motorsport per Squadra Corse”.

“Quest’anno non è solo il 60esimosi Il nostro anniversario del marchio così come il decimo anniversario di Squadra Corse, la divisione motorsport di Lamborghini,” ha affermato Giorgio Sanna, Head of Motorsports di Lamborghini. “Negli ultimi dieci anni abbiamo ottenuto grandi risultati. Partendo da zero, abbiamo vinto alcune delle più prestigiose gare di durata nella classe GT per auto da corsa derivate dalla produzione. Ciò include tre vittorie di classe alla 24 Ore di Daytona, e due vittorie consecutive alla 12 Ore di Sebring. Ora siamo pronti per quello che è il nostro più grande passo nel futuro del motorsport, ci confrontiamo con i migliori produttori del mondo”.

Andrea Piccini, Team Principal e CEO di Iron Lynx, ha dichiarato: “Essere coinvolti in un progetto così ambizioso è un’esperienza da fare almeno una volta nella vita. Siamo molto orgogliosi ed entusiasti di farne parte e di iniziare un nuovo capitolo per Iron Links con Lamborghini. È stato fantastico vedere che tutto finalmente si è riunito per rivelare l’SC63. Tutti in Iron Linux sono ansiosi di iniziare i test. Questa è senza dubbio una delle maggiori sfide che abbiamo affrontato come team e ora non vediamo l’ora di vedere l’SC63 in pista.”