Aprile 14, 2024

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

Una nuova scioccante ricerca rivela che la plastica che galleggia sulla superficie del mare è otto volte peggiore di quanto si pensasse in precedenza

Una nuova scioccante ricerca rivela che la plastica che galleggia sulla superficie del mare è otto volte peggiore di quanto si pensasse in precedenza

Una nuova ricerca rileva che fino a due milioni di tonnellate di plastica galleggiano sulla superficie dei nostri oceani, otto volte di più di quanto si pensasse in precedenza.

I risultati sono il risultato di un progetto di ricerca quinquennale e un nano aveva precedentemente stimato che la cifra fosse di circa 250.000 tonnellate.

Scrivendo sulla rivista Nature Geoscience, i ricercatori hanno affermato che i loro calcoli si basavano su un modello computerizzato degli oceani del mondo e su stime dei rifiuti di plastica che cadono in mare.

Il nuovo modello stima che nel 2020 ci fossero complessivamente 3,2 milioni di tonnellate di rifiuti di plastica in mare e la quantità che vi entra aumenta di circa il 4% ogni anno. Quindi, a meno che non venga fermato, la quantità totale di plastica nei nostri oceani raddoppierà entro 20 anni a circa 6,4 milioni di tonnellate.

Sebbene sia ancora un numero sbalorditivo, la quantità di plastica è di gran lunga inferiore alla stima precedente, fatta nel 2014, di 150 milioni di tonnellate.

La ricerca ha anche stabilito che meno plastica sta cadendo nei mari di quanto si pensasse; Mezzo milione di tonnellate all’anno, rispetto alle stime precedenti di 4 milioni a 12 milioni.

Un rapporto della Ellen MacArthur Foundation, basato su una ricerca del 2015, ha indicato che entro il 2050 ci sarà più plastica nei mari del mondo che pesce, in peso.

Il rapporto MacArthur ha stimato che ci sarebbero 850-950 milioni di tonnellate di plastica negli oceani, rispetto agli stock ittici totali di 812-899 milioni di tonnellate.

Tuttavia, il dottor Eric van Sybel, assistente professore all’Università di Utrecht nei Paesi Bassi e coautore del nuovo studio, ha dichiarato al Daily Mail: “Entro il 2050 ci sarà più plastica che pesci nell’oceano, questo non è vero. succederà.”

READ  Le studentesse si sono allontanate dai campus universitari afghani dopo che il nuovo governo talebano ha vietato alle donne l'istruzione superiore

Ma ci sarà ancora un’enorme quantità di plastica negli oceani, 3,2 milioni di tonnellate è una quantità ridicolmente grande. Non è qualcosa di cui dovremmo essere orgogliosi”.

Il Daily Mail ha a lungo evidenziato la minaccia dell’inquinamento da plastica con la sua campagna Turn the Tide on Plastic.