Febbraio 6, 2023

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

Tutte le imminenti modifiche al matchmaking in Destiny 2 Stagione 19

Nelle ultime stagioni, Bungie ha implementato diverse modifiche all’arena PvP in Destiny 2. Sebbene il bilanciamento delle armi e delle abilità abbia assunto una netta priorità, gli sviluppatori si sono concentrati anche sul matchmaking.

Il matchmaking gioca un ruolo importante in quasi tutte le modalità PvP del gioco. Senza adeguate strategie di matchmaking, una competizione leale è quasi impossibile, poiché le partite PvP sono governate da diversi fattori, incluso ma non limitato all’abilità del giocatore.

Nel loro ultimo post sul blog, gli sviluppatori hanno dettagliato alcune modifiche aggiuntive che intendono implementare in Season of the Seraph e Lightfall.


Bungie sta lavorando ad ulteriori modifiche alla stagione 19 di Destiny 2 e al matchmaking di Lightfall

All’inizio della diciannovesima stagione, elastico Ha introdotto un nuovo metodo di matchmaking noto come Fireteam Team-Based Matchmaking. Per cominciare, il matchmaking di Fireteam garantisce che squadre di sei saranno in coda l’una contro l’altra per qualsiasi attività in Destiny 2.

Ciò garantisce che le partite siano per lo più eque perché aspettare come una squadra significa che c’è una corretta comunicazione tra i giocatori. La comunicazione è fondamentale nelle partite PvP, il che giustifica l’implementazione completa di questo nuovo meccanismo di matchmaking.

Bungie continuerà a monitorare e raccogliere dati da tali partite per migliorare ulteriormente le strategie di matchmaking. Gli sviluppatori hanno affermato che man mano che aumentano la loro fiducia in questo sistema, il numero di nodi indipendenti nelle modalità di gioco diminuirà. Hanno in programma di implementarlo con l’imminente Stendardo di Ferro il 31 gennaio. Quindi i guardiani dovranno prepararsi per meno nodi indipendenti la prossima volta Stendardo di ferro va dritto.

READ  SK Hynix lancia la nuova unità SSD PCIe 4.0 con prestazioni da record

Una volta che gli sviluppatori saranno in grado di risolvere i problemi con questo sistema di matchmaking nello Stendardo di Ferro, espanderanno il matchmaking basato su Fireteam alle Prove di Osiride e infine alle modalità competitive 3v3.

Non è chiaro se le modifiche entreranno nelle modalità finali di Destiny 2 Stagione dei serafini Si. Tuttavia, c’è un’alta probabilità che i guardiani notino questi cambiamenti da Lightfall in poi. In particolare, Lightfall è foriero di molti cambiamenti nel gioco, quindi può essere considerato un’espansione importante in termini di miglioramenti della qualità della vita.

Inoltre, una volta sviluppatori Fiduciosi che il loro matchmaking Fireteam funzioni come previsto, incorporeranno un matchmaking dinamico e basato sulle abilità.

Al momento deve capire come funzionerà l’intero sistema, ma Bungie lo elaborerà nei prossimi post sul blog.

Sebbene questi cambiamenti non sembrino molto, una volta implementati, possono sicuramente migliorare l’esperienza complessiva che i guardiani hanno nel gioco. La porzione PvP di Destiny 2 è stata una spina nel fianco di Bungie ormai da un po’ di tempo, con la community che esprime costantemente preoccupazioni. Sarà interessante vedere come tutti reagiranno a questi cambiamenti.

A cura di Sejo Samuel Paul