Febbraio 2, 2023

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

Situato nell’amministrazione volontaria, Clough si unisce a un elenco di costruttori dell’Australia occidentale che si imbattono in acque torbide

La caduta della Clove Perth Building Company nell’amministrazione volontaria dopo più di un secolo di attività è l’ultima di una serie di costruttori locali che si trovano in acque agitate.

Dopo essere stati responsabili di importanti progetti di Perth come il Narrows Bridge, il Graham Farmer Tunnel e molti altri in tutto lo stato e nel mondo, la loro eredità ora è in bilico.

Ma con i tassi di interesse in aumento per l’ottava volta consecutiva e le pressioni economiche in aumento, le aspettative sono che questa sia solo la punta dell’iceberg.

Clough era in difficoltà finanziarie, ma c’era la speranza che ciò potesse essere alleviato quando la società ha annunciato un accordo per essere acquistata dal costruttore italiano Webuild all’inizio di novembre.

“Con il suo ampio bilancio, Webuild fornirà una solida base su cui la continua crescita di Clough si baserà bene”, ha dichiarato all’epoca il CEO Peter Bennett.

Lunedì, tuttavia, è arrivato l’annuncio che l’accordo era fallito, con entrambe le parti che hanno convenuto che “non vi è alcuna ragionevole prospettiva che questa acquisizione possa andare a buon fine”.

Un uomo con occhi forti e acuti siede in cima a un nastro trasportatore che trasporta minerale di ferro nella miniera del padiglione sud.
Clough si è aggiudicato il contratto per la costruzione dell’impianto di movimentazione del minerale presso il progetto BHP South Flank.(In dotazione: BHP)

Alla società non è rimasta altra scelta che metterla in amministrazione volontaria, sotto la supervisione di un team di Deloitte.

“Comprendiamo che questa notizia sarà inquietante, sconvolgente e stressante per le nostre parti interessate, inclusi dipendenti, clienti, partner di joint venture, appaltatori e fornitori”, ha affermato Jason Tracy in una nota.

“Chiediamo a tutte le parti interessate di essere pazienti mentre elaboriamo le opzioni e di iniziare a impegnarci con dipendenti, sindacati, direttori, subappaltatori, partner di joint venture, autorità di regolamentazione e altri non appena possibile.

“Il gruppo Clough ha una lunga storia sia nell’Australia occidentale che a livello nazionale ed è coinvolto in una serie di progetti significativi.

“Perseguiremo tutte le opzioni per trovare un nuovo proprietario per portare avanti l’attività”.

Lo sviluppo non è insolito

È stato un risultato che il ministro per lo sviluppo regionale dell’Australia occidentale, Alanna McTiernan, ha definito non insolito.

Una donna si sporge in avanti per parlare a una conferenza stampa mentre un uomo guarda.
Alannah MacTiernan afferma che la costruzione dell’impianto di fertilizzanti a Perdaman vicino a Karratha sarà posticipata di “alcuni mesi” a causa del trasloco. (Notizie ABC: Ken Burke)

Ieri, ha detto, “è nei periodi di rialzo che sono stati dati i prezzi e stipulati i contratti e solo loro, per la difficoltà di persone e materiali, non possono consegnare al prezzo a cui hanno contratto”.

Dopo anni di sostegno del governo e organizzazioni come l’Australian Tax Office che sostengono gli sforzi di esecuzione, i curatori fallimentari affermano di aspettarsi che l’attività riprenda nei prossimi mesi.

Lascia due tipi di aziende a rischio di collasso, ha affermato Murray Thornhill, amministratore delegato di HHG Legal Group.

Un uomo in giacca e cravatta porta gli occhiali.
Murray Thornhill afferma che molte aziende sono alle prese con i postumi della pandemia. (fornito)

Il primo sono le imprese “marginali” che hanno avuto successo negli ultimi anni grazie alla motivazione e al sostegno.

L’altra categoria era quella delle aziende che si occupano dei postumi della pandemia.

“Cose come impatti sulle catene di approvvigionamento globali e ritardi”, ha affermato.

“La carenza di manodopera porta a ritardi che poi si ripercuotono sui prezzi, quindi tutto aumenta di costo e il tempo necessario per fare qualsiasi cosa aumenta.

“E tutti questi costi alla fine vengono trasferiti e fanno pressione sui margini o la rimozione dei margini tutti insieme sui progetti”.

Il curatore fallimentare Daniel Bredenkamp, ​​​​CEO di Pitcher Partners, ha offerto una valutazione simile di ciò che potrebbe aspettarsi.

Attenzione all’effetto domino

“Sarà un po’ un effetto domino”, ha detto.

“Le persone con cui hanno lavorato, stanno aspettando quei soldi per pagare i loro fornitori, pagare gli stipendi sussidiari e all’improvviso quel denaro non arriva.

“E poi vedi le tessere del domino che iniziano a oscillare a vicenda.”

Bredenkamp non si aspettava che le pressioni iniziassero a crescere fino all’inizio del prossimo anno, viste le barriere protettive che molte persone e aziende sono state in grado di costruire negli ultimi anni.

Ha detto che mentre la situazione attuale sarebbe senza dubbio stressante per i dipendenti e i creditori di Clough, l’amministrazione volontaria stava cercando di “uscire dall’altra parte” con un’azienda sostenibile.

Un uomo in abito serio
Daniel Bredenkamp afferma che il passaggio alla gestione volontaria mirava a rendere l’azienda sostenibile alla fine del processo. (Notizie ABC: Ken Burke)

I funzionari ora prenderanno in considerazione altre opzioni [do we have?]” Egli ha detto.

Abbiamo dei progetti da cui possiamo abbandonare?

“Forse è stato un progetto o due che li ha coinvolti nella gestione volontaria, e poi avrebbero fatto una valutazione di tutti quei progetti”.

Timori di ritardo

Tra i progetti interessati vi sono:

McTiernan ha detto che ieri il governo ha parlato con Birdaman.

“Pensano che questo ritarderà il loro progetto di alcuni mesi, ma pensano di poter trovare un altro ECP [engineering, procurement and construction] Contraente.

Centrale elettrica nelle montagne innevate
Clough è stato incaricato di costruire Snowy Hydro 2.0. (Notizie ABC: Melissa Clark)

Clough aveva anche lavorato all’ampliamento di Stephenson Street a Osborne Park, ma Main Roads ritiene che il progetto sarà completato da un’altra società già coinvolta nello schema.

Un portavoce ha affermato che i subappaltatori del progetto continueranno a essere pagati, a causa di “conti bancari obbligatori del progetto” che proteggono i pagamenti a fornitori e subappaltatori anche se gli appaltatori principali incontrano difficoltà.

READ  HIP Alliance per aiutare a creare opportunità economiche dopo le turbolenze in Sudafrica