Maggio 19, 2024

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

L’opposizione sudcoreana ottiene la stragrande maggioranza nel voto parlamentare

L’opposizione sudcoreana ottiene la stragrande maggioranza nel voto parlamentare
  • Scritto da Christy Cooney e Jan McKenzie
  • A Londra e Seul

Fonte immagine, Immagini Getty

Commenta la foto,

Lee Jae-myung, leader del Partito democratico (a destra), ha dichiarato la vittoria una “vittoria per il popolo”.

Il Partito Liberale d'opposizione della Corea del Sud ha ottenuto la stragrande maggioranza nelle elezioni generali del paese mantenendo il controllo del parlamento.

Il Partito Democratico e i partiti minori dell’opposizione hanno ottenuto 192 dei 300 seggi nell’Assemblea Nazionale.

Il voto è ampiamente visto come un referendum di medio termine sul presidente Yoon Suk-yeol, a cui restano in carica solo tre anni.

Alcuni dei suoi alti funzionari si sono dimessi, tra cui il primo ministro Han Duk-soo e il leader del partito Han Dong-hun.

Questa è una sconfitta schiacciante per Yoon e il suo People Power Party, che ha lottato per far avanzare la sua agenda nella legislatura dominata dal KDP. La vittoria del KDP significa che sarà in grado di accelerare la legislazione e farla passare in parlamento.

Sia il Partito Democratico di Corea che il Partito Popolare Pakistano utilizzano partiti separatisti affiliati per massimizzare i propri voti nel sistema elettorale della Corea del Sud, che assegna alcuni seggi a piccoli partiti con meno seggi rispetto al sostegno generale.

“Questa non è una vittoria per il Partito Democratico, ma una grande vittoria per il popolo”, ha detto giovedì il leader del Partito Democratico coreano Lee Jae-myung.

“I politici di entrambi i partiti devono unire le forze per affrontare l'attuale crisi economica. Il Partito Democratico aprirà la strada alla risoluzione della crisi dei mezzi di sussistenza”, ha detto ai giornalisti.

Il risultato di oggi potrebbe incoraggiare Lee, che ha perso di poco le elezioni presidenziali del 2022 contro Yoon, a candidarsi nuovamente.

Il signor Yoon è sotto pressione per affrontare una serie di questioni tra cui l'aumento dei prezzi alimentari, il rapido invecchiamento della popolazione e lo sciopero dei medici in corso.

Nelle ultime settimane è stato criticato per essersi mostrato ignaro dell’impatto dell’inflazione sugli elettori.

Proprio il mese scorso, è stato criticato per aver commentato, durante una visita a un supermercato di Seoul, che un mazzo di cipolle verdi al prezzo di 875 won (0,51 sterline, 0,65 dollari) era “ragionevole”.

Il pezzo aveva un prezzo scontato a causa del sussidio e di solito costava tra 3.000 e 4.000 won.

Il commento ha scatenato una reazione negativa, con mazzi di cipolle verdi che sono stati successivamente utilizzati come supporto durante le proteste degli agricoltori e le manifestazioni elettorali del Partito Democratico di Corea.

Anche la moglie di Yoon, Kim Keun-hee, è stata coinvolta in polemiche per aver accettato una borsa di lusso come regalo, mentre separate accuse di corruzione e abuso di potere sono state rivolte a membri anziani del suo partito.

Il KDP è stato anche assediato da differenze politiche e conflitti interni e ha dovuto affrontare accuse di corruzione.

READ  Vacanze Italia: Buffa di Pereiro nelle Dolomiti è la solitudine del mondo