Febbraio 26, 2024

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

L'Italia sollecita una rapida decisione sulla forza marittima dell'UE per il Mar Rosso – 2024-01-17

L'Italia sollecita una rapida decisione sulla forza marittima dell'UE per il Mar Rosso – 2024-01-17

ROMA (Reuters) – L'Italia vuole creare una missione di sicurezza marittima dell'UE per il Mar Rosso entro la prossima settimana in modo che possa essere operativa prima, ha detto mercoledì il ministro degli Esteri italiano.

Martedì gli Stati membri dell’UE hanno dato il primo sostegno a una missione per proteggere le navi dagli attacchi delle milizie Houthi dello Yemen, allineate all’Iran, nel Mar Rosso.

Febbraio L'obiettivo era installarlo entro il 19 e renderlo operativo il prima possibile.

Molti diplomatici hanno affermato di sperare che il processo possa essere accelerato date le tensioni nella regione. Sarà discusso dai ministri degli Esteri il 22 gennaio.

“L'idea è quella di realizzare una missione europea al più presto possibile – ha detto ai giornalisti il ​​ministro degli Esteri italiano Antonio Tajani – poi ovviamente si prenderanno delle decisioni, ma la decisione politica per noi dovrà essere presa entro lunedì prossimo”.

I diplomatici hanno affermato che è necessario definire in modo più preciso i termini di impegno oltre la pattuglia e il modo in cui si adatta alle altre missioni dell’UE al largo delle coste della Somalia e nello Stretto di Hormuz, una porta strategica per la regione del Golfo, ricca di energia.

Tajani ha affermato che la soluzione più semplice sarebbe quella di espandere la missione Agenor guidata dall’UE, attualmente operativa nello Stretto di Hormuz, nel Mar Rosso.

“Credo che anche il servizio di azione esterna dell'Ue sia molto favorevole a questa ipotesi”, ha detto, riferendosi al braccio diplomatico dell'Ue che ha proposto la missione.

Due diplomatici hanno affermato che Francia e Italia, che hanno già navi da guerra nella regione, sarebbero le prime a contribuire alla missione dell'UE, insieme alla Germania, che prevede di inviare la fregata dell'Assia. La Francia attualmente guida la missione Agenor.

READ  Un tour culinario nel fine settimana attraverso il Sud Italia

Belgio, Paesi Bassi, Danimarca, Francia, Grecia, Italia e Norvegia, Germania e Portogallo sono i paesi partecipanti ad Agenor.

Italia, Spagna e Francia si sono distinte la settimana scorsa non partecipando agli attacchi statunitensi e britannici contro gli Houthi nello Yemen e non firmando una dichiarazione di 10 nazioni che giustificasse gli attacchi. Tuttavia, la missione dell’UE coordinerà le pattuglie con un’operazione già esistente guidata dagli Stati Uniti nella regione.

(Segnalazione di Crispian Palmer; Scrittura di John Irish; Montaggio di Sharon Singleton)