Luglio 30, 2021

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

L’Italia è entrata in una nuova chiusa. A Pasqua tutto il Paese sarà nella “zona rossa”

Con l’aumento del numero di casi di coronavirus, lunedì (15 marzo) in Italia è entrato in vigore un grave blocco, rivolto a oltre 40 milioni di persone. Scrivilo dpa.

La metà delle 20 regioni italiane, comprese Roma, Milano e Venezia, è soggetta a regole rigorose. L’eccezione è l’isola della Sardegna, dove non si applicano restrizioni.

Oltre alla Lombardia, nella Zona Rossa si trovano anche la sua metropoli Milano e il Lazio, il suo capoluogo Roma, il Veneto e l’Emilia-Romagna. I viaggi in queste regioni sono consentiti solo per motivi professionali e di salute e per fornire beni di prima necessità.

Nelle zone divise in “zone rosse” le persone non possono uscire di casa se non per motivi di lavoro o di salute e tutti i negozi non essenziali sono chiusi. Nelle “zone arancioni”, alle persone è vietato lasciare la propria città e regione, tranne che per motivi di lavoro o di salute, e solo bar e ristoranti possono effettuare consegne a domicilio.

I giochi all’aperto sono consentiti solo individualmente e gli studenti torneranno alle lezioni online.

Il governo guidato dall’ex presidente della Banca centrale europea (Bce) Mario Draghi ha deciso lo scorso fine settimana che l’intero paese sarebbe stato classificato come una “zona rossa” a Pasqua (3-5 aprile).

Le misure sono state prese in seguito all’aumento quotidiano del numero di casi di virus corona e di eventi settimanali.

Ad oggi, più di 102.000 persone sono morte a causa dell’epidemia in Italia e sono stati segnalati più di 3.223 milioni di casi.

Per le notizie più importanti della giornata, trasmesse in diretta e trasmesse allo stesso modo, MI PIACE La nostra pagina Facebook!

READ  Italia - peggior recessione economica degli ultimi 75 anni

Segue Mediafox su Instagram Guarda immagini e storie affascinanti da tutto il mondo!

Il contenuto del sito web www.mediafax.ro è progettato per le tue informazioni personali e solo per l’uso. Questo Vietato MEDIAFAX ripubblica il contenuto di questo sito in assenza di accordo. Per ottenere questo accordo, contattaci all’indirizzo vanzari@mediafax.ro.