Maggio 22, 2024

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

L’intensa settimana di Trump in tribunale va oltre una silenziosa battaglia finanziaria

L’intensa settimana di Trump in tribunale va oltre una silenziosa battaglia finanziaria

Le difficoltà legali dell'ex presidente Trump saranno al centro dell'attenzione questa settimana, durante una settimana impegnativa e importante di battaglie giudiziarie per il presunto candidato repubblicano.

Lo spettacolo che attira l'attenzione è il processo sui fondi illeciti a New York dopo che la settimana scorsa è stata selezionata una giuria per la battaglia.

Ma è solo un fronte per l'ex presidente, che dovrà combattere in tribunale anche per una potenziale ordinanza di silenzio relativa a quel processo e per la cauzione pagata in un separato caso di frode civile a New York.

Forse la cosa più importante è che questa settimana la Corte Suprema ascolterà le argomentazioni orali sulle richieste di immunità di Trump.

Ecco i dettagli del suo calendario giudiziario questa settimana.

Dichiarazioni di apertura del processo del silenzio

Il giudice di New York Juan Merchan ha indicato che si aspetta che le dichiarazioni di apertura inizino lunedì nel processo segreto per denaro, dopo che una lista completa di giurati e supplenti ha prestato formalmente giuramento la scorsa settimana.

Gli avvocati di entrambe le parti rilasceranno dichiarazioni di apertura prima che i pubblici ministeri inizino a presentare il caso contro l'ex presidente. I pubblici ministeri dovranno convincere una giuria che l'ex presidente ha falsificato documenti aziendali con l'intento di frodare e commettere o commettere un altro crimine per dimostrare la sua colpevolezza.

Trump deve affrontare 34 capi di imputazione per falsificazione di documenti aziendali relativi a pagamenti segreti effettuati dal suo ex agente Michael Cohen all'attrice porno Stormy Daniels per coprire una presunta relazione con Trump prima delle elezioni del 2016.

Il processo di selezione della giuria è durato quattro giorni mentre gli avvocati, i pubblici ministeri e Merchan di Trump hanno ristretto il pool di potenziali giurati. Si prevede che il processo durerà almeno sei settimane dalla selezione della giuria.

READ  Nel momento in cui ho capito: quando ho letto il suo palmo, ho avuto la sesta sensazione che quella stessa mano avrebbe tenuto i miei figli | Stile di vita australiano

La corte aggiornerà le sue sessioni alle due del pomeriggio lunedì e martedì a causa della Pasqua di questa settimana. La corte si riunirà ancora nelle quattro date del processo regolarmente programmate questa settimana, lunedì, martedì, giovedì e venerdì.

Udienza di Trump su una cauzione da 175 milioni di dollari in un caso di frode civile

Trump dovrà anche fare i conti con un'udienza lunedì che inizierà alle 10 del mattino relativa alla cauzione di 175 milioni di dollari di Trump in un caso di frode civile a New York.

L'ufficio del procuratore generale di New York ha chiesto al giudice Arthur Engoron di invalidare la cauzione di Trump, sostenendo che Trump e i suoi coimputati non sono riusciti a dimostrare che la compagnia di fideiussione avesse i soldi per coprire la cauzione. L'ufficio ha anche affermato che gli imputati non avevano dimostrato che esistessero garanzie “sufficientemente sicure e verificabili” a sostegno delle obbligazioni.

L'ufficio del procuratore generale ha messo in dubbio per la prima volta la cauzione all'inizio di questo mese in una breve notifica al tribunale che richiedeva a Trump o alla compagnia assicurativa di dimostrare che la compagnia è in grado di pagare l'intero importo della cauzione se Trump perde in appello. Gli avvocati dello stato hanno anche chiesto a Trump o alla società di dimostrare che la cauzione fosse adeguatamente garantita.

La cauzione consente alla squadra di Trump di appellarsi alla sentenza multimilionaria senza che l'ufficio del procuratore generale dello stato Letitia James (D) la riscuota.

Lunedì Engoron ascolterà le argomentazioni sulla cauzione da parte degli avvocati di Trump nel caso di frode civile e degli avvocati dell'ufficio del procuratore generale di New York.

READ  I critici affermano che l'approvazione di una legge anti-inchiesta a Hong Kong ha sollevato timori che possa essere utilizzata per soffocare il dissenso

Udienza di un ordine di silenzio nel caso del silenzio

Martedì mattina a partire dalle 9:30 si terrà un'udienza sull'ordinanza di silenzio di Trump

La procura ha chiesto a Merchan la settimana scorsa di imporre una multa di 3.000 dollari all’ex presidente, accusando Trump di aver violato l’ordine di silenzio. Merchan non si è pronunciato immediatamente sulla richiesta dell'accusa del 15 aprile, ma ha fissato un'udienza sulla questione per il 23 aprile.

Il viceprocuratore generale Chris Conroy ha affermato che tre recenti post dell'ex presidente sul sito web Truth Social hanno violato un ordine di silenzio imposto da Merchan per impedirgli di attaccare testimoni, pubblici ministeri, personale del tribunale e la famiglia del giudice.

I post in questione prendevano di mira potenziali testimoni del caso del silenzio, tra cui Stormy Daniels e Michael Cohen.

Il team legale di Trump ha affermato che i post non violavano l'ordine di silenzio, con l'avvocato Todd Blanche che la scorsa settimana ha affermato che Trump stava “rispondendo agli attacchi vergognosi, ripetuti e violenti di questi testimoni”.

Gli argomenti sull'immunità di Trump in SCOTUS

La Corte Suprema ascolterà le argomentazioni a partire dalle 10 di giovedì sulla possibilità che Trump possa essere perseguito penalmente per i suoi presunti tentativi di ribaltare la sconfitta per la rielezione del 2020.

La Corte Suprema all’inizio di quest’anno ha accettato di ascoltare le argomentazioni sull’immunità di Trump nel caso di interferenza elettorale portato dal procuratore speciale Jack Smith, che da allora è stato sospeso. Gli avvocati di Trump hanno affermato che il caso di Smith dovrebbe essere archiviato, affermando che l'ex presidente gode di assoluta immunità presidenziale dai procedimenti penali.

READ  Gli australiani vaccinati contro il Covid rischiano di allontanarsi dalla minoranza non vaccinata

Le sue richieste di immunità sono state finora respinte dal giudice del processo di Trump e da un collegio di tre giudici della Corte d'Appello di Washington.

La scorsa settimana Merchant ha dichiarato che giovedì Trump non avrebbe potuto presenziare alle discussioni sull’immunità presidenziale. Secondo la legge dello stato di New York, Trump è tenuto a presenziare all’intero processo del silenzio a meno che non ottenga il permesso speciale da un giudice per saltarlo.

“Lo vedrò qui la prossima settimana”, disse allora il giudice.

Copyright 2024 Nexstar Media Inc. tutti i diritti sono salvi. Questo materiale non può essere pubblicato, trasmesso, riscritto o ridistribuito.