Maggio 21, 2024

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

L'ingegnere spiega perché in Australia non sarebbe potuto accadere un incidente simile alla tragedia del ponte Francis Scott

L'ingegnere spiega perché in Australia non sarebbe potuto accadere un incidente simile alla tragedia del ponte Francis Scott

Gli australiani stanno guardando con orrore dopo che una nave si è incagliata sul molo del Francis Scott Bridge a Baltimora, provocandone il crollo e lasciando dispersi almeno sei persone.

All'alba di mercoledì, l'esperto di ingegneria Tim Wilkinson ha rassicurato gli australiani che un evento simile era improbabile nel nostro Paese.

Guarda il video qui sopra: un esperto di ingegneria rivela perché il disastro del ponte Francis Scott a Baltimora, in Australia, è improbabile

Guarda in streaming Sunrise gratuitamente su 7più

L'Australia fu testimone di un incidente simile nel 1975, quando la nave portarinfuse Lake Illawarra entrò in collisione con il pilastro del Tasman Bridge a Hobart, provocandone il crollo.

Wilkinson ha detto che gli ingegneri australiani hanno imparato molto da questo incidente, e ora è meno probabile che la nave viri fuori rotta e colpisca la palafitta della nave.

L'ingegnere Tim Wilkinson dell'Università di Sydney ha spiegato a Sunrise perché un disastro simile al crollo del ponte Francis Scott in Australia è improbabile.
L'ingegnere Tim Wilkinson dell'Università di Sydney ha spiegato a Sunrise perché un disastro simile al crollo del ponte Francis Scott in Australia è improbabile. credito: Sette

“In un posto come Sydney, siamo fortunati che il ponte principale che attraversa il nostro porto non abbia moli (o torri) situati nel porto, il che ovviamente lo rende più sicuro”, ha detto Wilkinson.

L'Australia ha anche bisogno di un pilota o di rimorchiatori per mantenere le navi in ​​rotta mentre si muovono attraverso i suoi porti principali, ha spiegato il professore dell'Università di Sydney.

“Abbiamo l'obbligo di avere un pilota che diriga la nave o i rimorchiatori per garantire che rimangano nelle rotte di navigazione appropriate”, ha affermato.

Wilkinson ha affermato che a una grande nave è stato recentemente negato l'accesso al fiume Derwent a Hobart, a causa di preoccupazioni per la sicurezza.

READ  Uno studio rileva il taglio del consumo di carne a due metà a settimana per salvare il pianeta | crisi climatica

“Proprio negli ultimi mesi, a una delle grandi navi che avrebbe dovuto risalire il fiume Derwent è stato negato il permesso di farlo perché si temeva che fosse troppo grande e potesse effettivamente essere colpita dal vento al molo”. Egli ha detto.

“Ad alcune di quelle (grandi) navi antartiche (di ricerca) recentemente costruite dall’Australia non è consentito passare sotto il nuovo ponte Tasman nel fiume Derwent”.

Le indagini sul crollo del ponte Francis Scott sono ancora in corso, ma ci sono rapporti secondo cui la nave ha perso potenza facendola virare fuori rotta verso il pilone invece di passare sotto la campata centrale del ponte.

La nave portarinfuse Lake Illawarra entrò in collisione con il Tasman Bridge a Hobart nel 1975.
La nave portarinfuse Lake Illawarra entrò in collisione con il Tasman Bridge a Hobart nel 1975. credito: Sette

Mentre continua il processo di recupero di almeno sei persone scomparse, secondo la CNN è stato ritrovato un corpo.

“Abbiamo sentito che è stato trovato un corpo”, ha detto Felicia Porter, membro del consiglio comunale di Baltimora.

È stato mostrato anche il traffico radio nei momenti precedenti all'impatto della nave da carico sul ponte, mostrando come le autorità hanno fermato il traffico e hanno lavorato per liberare il ponte prima della collisione.

Le autorità hanno avvertito che la nave si stava avvicinando al ponte, secondo una registrazione trasmessa da Broadcastify.

“Ho bisogno di uno di voi sul lato sud e di uno sul lato nord, per controllare il traffico sul ponte principale”, ha detto la persona.

“C'è una nave in avvicinamento che ha perso il timone, quindi finché non riusciremo a controllarla, dobbiamo fermare tutto il traffico.”

READ  La Polonia e i paesi europei si rifiutano di affrontare la Russia nelle qualificazioni alla Coppa del Mondo FIFA, poiché è ora di agire

Nella registrazione audio, le unità hanno riferito che il ponte è crollato dopo circa 90 secondi.

La CNN ha confermato che il ponte è crollato all'1:27 ET (16:27 EST).

“L'intero ponte è semplicemente crollato. Cominciate, iniziate da… tutti.” “L'intero ponte è semplicemente crollato”, si udì la voce di qualcuno alla radio.

“Sappiamo quale traffico è stato bloccato?” Qualcun altro ha detto più tardi.

“Non posso andare dall'altra parte, signore. Il ponte è crollato”, rispose un'altra persona.

Il governatore del Maryland Wes Moore ha detto che l'equipaggio della nave ha emesso una richiesta di soccorso prima che colpisse il ponte, ma non è chiaro esattamente quando sia stata emessa la chiamata.

Il registratore dei dati di volo sarà cruciale per le indagini del National Transportation Safety Board, ha detto martedì il capo dell'agenzia Jennifer Homendy, ora locale.

Ha dichiarato che una squadra di registrazione è sul posto come parte delle attività investigative.

Secondo il ministro dei trasporti del Maryland Paul Wedefeld, almeno otto persone erano sul ponte quando è crollato e almeno sei erano disperse.

Con un padre