Maggio 18, 2022

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

L’autista dell’autobus preso a pugni ha ricevuto un ultimatum dopo aver raccolto la sua vendetta tramite CCTV

quello Auckland Un autista di autobus che è stato preso a pugni in faccia da un passeggero scontento ha ricevuto un ultimatum per aver preso a calci l’uomo alla schiena.

La polizia ha indagato ma non è riuscita a trovare l’uomo che ha scatenato l’aggressione all’autista venerdì sera prima di Natale 2021, che è stato catturato dalle telecamere a circuito chiuso e acquisito da Cose.

Mentre l’aggressore restava in libertà, l’automobilista è stato fermato davanti a un’udienza disciplinare.

Il passeggero si è avvicinato all’autista dell’autobus Alex Jeon. (fornito)

Ha ricevuto un avvertimento scritto finale di cattiva condotta sostenendo di non aver aspettato che tutti i passeggeri si fossero seduti prima di partire e ha aggredito verbalmente e fisicamente l’uomo che lo ha preso a pugni.

Il conducente intende riprendere l’avviso.

Era un altro affollato venerdì sera a bordo dell’autobus di Alex John ad Auckland quando un uomo con una giacca ad alta visibilità è saltato a bordo alla stazione di Queen Street, vicino al Civic.

Un altro passeggero stava salendo.

Poco dopo aver strisciato la sua carta HOP e chiuso le porte, l’autobus è partito.

Il passeggero non è d’accordo con l’autista, che è scattato prima di sedersi e ha scagliato una serie di insulti.

Jeon ha chiesto al passeggero di stare zitto, poi le cose sono peggiorate.

Il passeggero ha sparato un potente cross a sinistra contro Gion, colpendolo alla testa mentre era alla guida, provocando un momentaneo stordimento del conducente.

Il filmato ottenuto da una telecamera di sorveglianza mostra l’autista che insegue l’uomo nel vialetto.

L’altra telecamera mostra Jeon che tiene il guardrail sull’autobus, si alza in aria e prende a calci l’uomo alla schiena con entrambe le gambe.

Altri passeggeri hanno guardato mentre l'autista dell'autobus Alex Jeon si vendicava del passeggero che lo aveva preso a pugni.
Altri passeggeri hanno guardato mentre l’autista dell’autobus Alex Jeon si vendicava del passeggero che lo aveva preso a pugni. (fornito)

Dopo essere inciampato, il passeggero si gira e lancia un forte gancio sinistro al conducente. Non atterrare.

I passeggeri stanno diventando ansiosi.

Un vecchio dice: “Chiama subito la polizia!”

Presto, il misterioso passeggero esce. Non ha mai affrontato giustizia per l’attacco.

La polizia di Auckland ha filmati delle telecamere di sorveglianza, ma un portavoce ha affermato di non essere in grado di identificare il passeggero che ha preso a pugni Jon.

Il portavoce ha detto che l’ordine è stato revocato dopo che l’autista ha dichiarato di non voler procedere con le indagini.

Jeon ha trascorso la notte in ospedale e si sta riprendendo per diverse settimane. Il suo sindacato dice che spera di tornare al lavoro la prossima settimana.

All’inizio del nuovo anno, il suo datore di lavoro, NZ Bus, ha tenuto una riunione disciplinare per le accuse di aver aggredito il passeggero che lo ha preso a pugni, e non tutti hanno aspettato prima di partire.

La società ha sostenuto le accuse e gli ha dato un ultimo avvertimento scritto.

Il presidente del sindacato dei tram Gary Frogat ha detto che Jeon non era stato adeguatamente addestrato su come affrontare “aggressioni violente non provocate”.

Ha sostenuto Jeon durante l’incontro e presenterà ricorso alla società.

Il signor Frogat ha affermato che l’avvertimento è “crudele e ingiusto” alla luce delle circostanze e che il passeggero non si è mai lamentato del comportamento di Jeon.

In una dichiarazione inviata via e-mail, Jay Zmijoski, direttore operativo di NZ Bus, ha affermato che la sua azienda non ha commentato le questioni relative al personale.

“Per quanto riguarda questo particolare incidente, potrebbero esserci fatti sconosciuti a te o al pubblico, ma come accennato in precedenza, NZ Bus non commenta questioni di lavoro”, ha affermato.

“NZ Bus prende molto sul serio la sicurezza dei nostri autisti, compresa la prevenzione delle aggressioni. A questo proposito, abbiamo procedure che i conducenti devono seguire per ridurre la situazione e ridurre la possibilità di un’aggressione.

“Queste misure sono state ben comunicate e supportate dai sindacati. Stiamo anche conducendo esercizi mirati di riduzione dell’escalation”.

Incorporando le regole autostradali per il motociclismo nel Queensland

Chi ha la precedenza quando le corsie si uniscono?

Zmijowski ha detto che la polizia aveva consigliato alla compagnia di non intraprendere alcuna azione contro l’autista o il passeggero.

READ  La Cina piange la morte del maiale sopravvissuto al terremoto del 2008 | Cina