Dicembre 8, 2022

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

La reputazione della Gran Bretagna per la leadership corta ha storicamente avuto un duro colpo

Il Regno Unito La reputazione internazionale ha subito un duro colpo in un prolungato periodo di instabilità politica che è culminato in drammatiche montagne russe Le Truss Gabinetto storico.

La Russia è stato uno dei primi paesi a commentare la partenza del leader e si è precipitato sui social media per ridicolizzarlo

“Addio Liz Truss, congratulazioni lattuga”, ha detto su Twitter il vicepresidente del Consiglio di sicurezza russo Dmitry Medvedev.

Il quotidiano britannico Daily Star ha organizzato un concorso molto pubblicizzato tra la durata di conservazione della lattuga iceberg e il primo ministro Liz Truss. (Stella del giorno)

Era un riferimento alla resa dei conti sconsiderata del Daily Star britannica la scorsa settimana per vedere se la lattuga da 60p di Tesco, con una durata di conservazione di 10 giorni, potesse resistere più a lungo del PM.

La “vittoria” dell’erba verde lussureggiante con musica da ballo e luci da discoteca è stata salutata come una trasmissione in diretta su un palco ed è stata seguita da oltre 20.000 persone.

L’ultimo round di disordini politici nel paese ha attirato critiche straordinarie sulla politica interna di un alleato del presidente degli Stati Uniti Joe Biden, lasciando il presidente francese Emmanuel Macron a desiderare “stabilità” e dando a un funzionario russo l’opportunità di congratularsi con entusiasmo con la lattuga per la sua uscita primo ministro di prima scelta. .

Il primo ministro più in carica nella storia della nazione – più di tre mesi prima che George Canning morisse in carica nel 19° secolo – Giovedì ha annunciato le sue dimissionilasciando il partito conservatore al potere allo sbando e una serie di domande che crescono a disagio sul ruolo della Gran Bretagna sulla scena mondiale.
Liz Truss annuncia le sue dimissioni al numero 10 di Downing Street. (GT)

La BBC una volta ha descritto l’Australia come la “capitale del colpo di stato del mondo occidentale”, ma un sostituto di Truss le darà cinque primi ministri in sei anni, non lontano dal ritmo dell’Australia all’inizio degli anni 2010.

rivista americana Politica estera Confrontando il Regno Unito con l’ArgentinaL’economista È stato soprannominato “Britali” in riferimento all’economia vacillante dell’Italia e alla nefasta capacità di governi di breve durata.

Lord Darroch, l’ex ambasciatore britannico negli Stati Uniti, ha affermato che la reputazione costruita nel corso dei decenni sembrava essere stata “distrutta, quasi da un giorno all’altro”.

“È un momento davvero triste vedere che ciò accada”, ha detto alla BBC.

“Non me lo sarei mai aspettato, ed è quasi surreale vedere gli eventi svolgersi in questo modo.

“Spero solo che possiamo ripristinare un governo stabile, efficiente ed efficiente e ricostruire la nostra reputazione, ma ci vorrà molto tempo”.

Boris Johnson sta per fare una straordinaria rimonta come Primo Ministro del Regno Unito?

La caduta di Truss è avvenuta dopo che un pacchetto di tagli fiscali da 45 miliardi di sterline (80,4 miliardi di dollari) non è riuscito a mandare nel panico i mercati finanziari britannici e la sterlina è crollata, ma i suoi effetti si sono fatti sentire anche in tutto il mondo.

La Banca d’Inghilterra è stata costretta a intervenire per proteggere i fondi pensione e il Fondo monetario internazionale ha avvertito che le mosse potrebbero esacerbare l’inflazione e la crisi del costo della vita.

In una rara interferenza nella politica interna da parte di un leader straniero, Biden è arrivato al punto di criticare direttamente il piano definendolo un “errore” in mezzo a “inflazione globale”.

“Non sono stato l’unico a pensare che fosse un errore”, ha detto durante il fine settimana.

“Non sono d’accordo con la politica, ma tocca alla Gran Bretagna”.

Joe Biden ha sollevato lo spettro della guerra nucleare.
Joe Biden ha criticato i tagli alle tasse. (AFP)

Quando il Regno Unito si è ritirato dall’Unione Europea due anni fa, i sostenitori della Brexit credevano che la Gran Bretagna avrebbe prosperato senza i vincoli normativi dell’organismo.

Ma gli eventi degli ultimi dodici mesi, e soprattutto delle ultime settimane, hanno mandato in frantumi quel quadro.

“Non c’è dubbio che la posizione del Regno Unito nel mondo sia stata gravemente danneggiata (dalle dimissioni di Truss) e dalla porta girevole dei primi ministri”, ha affermato Bronwyn Maddox, direttore del think tank Chatham House sugli affari internazionali.

“Affinché il Regno Unito riacquisti rispetto – e un’immagine di affidabilità – deve acquisire presto qualcun altro, qualcuno che sia in grado di mettere in pratica le politiche”.

Dopo le dimissioni di Truss, l’ex primo ministro svedese Carl Bildt ha twittato: “Certo Brexit. Ma tragica per una grande nazione”.

“Il Partito conservatore era un tempo il naturale partito al governo del Regno Unito”, ha detto in un video, augurando “il meglio al tormentato popolo britannico”.

“E lo abbiamo visto in una sorta di graduale rottura dopo la Brexit, con un primo ministro che ha sostituito gli altri, uno scandalo dopo l’altro, con l’intero partito sull’orlo del collasso interno.

“Ha implicazioni inquietanti per la governance nel Regno Unito ed è davvero tragico. Nessuno sa quale sarà la fine di tutto questo”.

Alcuni attuali leader dell’UE hanno espresso la speranza che le relazioni migliorino.

“Spero in ogni caso che la Gran Bretagna possa raggiungere la stabilità il più rapidamente possibile e andare avanti”, ha affermato il presidente francese Emmanuel Macron in un vertice dell’UE a Bruxelles.

“Questo è un bene per noi e per l’Europa”.

Il primo ministro irlandese Michael Martin ha convenuto che c’era molto in gioco.

“La stabilità è molto importante e vorremmo vedere il sistema britannico nella sua capacità di essere in grado di scegliere il suo successore il più rapidamente possibile e che la situazione si stabilizzi date le questioni geopolitiche piuttosto importanti che l’Europa deve affrontare”, ha affermato.

Michel Barnier, che ha negoziato i termini della Brexit a nome dell’Unione Europea, ha detto di non essere felice di sconvolgere la Gran Bretagna.

“Nessuno dovrebbe o può essere felice delle turbolenze politiche ed economiche del Regno Unito”, ha scritto su Twitter.

“Ci sono molte ragioni oggi per noi per trovare stabilità e cooperazione in tutta Europa.

Non tutte queste difficoltà sono causate dalla Brexit, sono semplicemente convinto che la Brexit renda tutto più difficile.

Biden è stata anche più integrata nel leader del Regno Unito dopo aver annunciato le sue dimissioni.

“È stata una buona partner per Russia e Ucraina e gli inglesi risolveranno i loro problemi”, ha detto.

A Westminster, politici, giornalisti e commentatori allo stesso modo stavano lottando per venire a patti con la rapida ascesa e caduta di Truss.

La competizione di guida estiva che l’ha portata al decimo posto a Downing Street è durata più a lungo del suo tempo in carica.

Il cancelliere dello scacchiere britannico Kwasi Quarting, a sinistra, e il primo ministro Liz Truss interagiscono, durante un tributo alla defunta regina Elisabetta II all'inizio della conferenza annuale del Partito conservatore a Birmingham, Inghilterra, ottobre.  2, 2022.
Truss ha licenziato Kwasi Quarting meno di una settimana fa. (Stefan Russo/PA via AP)

Quelle sei settimane e mezzo includevano un lungo periodo di lutto – dopo che Tros fu testimone della morte del monarca più longevo del paese e dell’ascesa del suo successore – in cui poco fu fatto a Westminster.

Ora il Partito conservatore si sta dilaniando sull’opportunità di sostituire Boris Johnson, l’uomo che è stato sostituito da Truss dopo che l’ex sindaco di Londra ha subito tanti scandali; O Rishi Sunak, l’uomo che Truss ha vinto il voto del parlamentare conservatore nonostante non avesse il sostegno dei suoi colleghi parlamentari.

Maddox, di Chatham House, ha affermato che la Brexit è stato un evento sismico, che ha causato “un enorme shock per la posizione del Paese nel mondo” e ha lasciato sconcertati i diplomatici di Londra.

“Non è la loro immagine della Gran Bretagna che hanno visto per anni come un faro di stabilità”, ha detto.

L’elenco del prossimo leader britannico include la riparazione delle tese relazioni diplomatiche ed economiche con l’Unione Europea, il suo principale partner commerciale, come parte di uno sforzo più ampio per ripristinare la credibilità e l’affidabilità del governo.

L’ostilità e la discordia dopo il divorzio, in particolare per le regole commerciali e l’impostazione dei confini dell’Irlanda del Nord, hanno reso l’Unione europea estremamente diffidente nei confronti della Gran Bretagna.

Tra le scene caotiche di Westminster, Maddox ha trovato un briciolo di ottimismo.

Ha affermato che l’autorità del Parlamento e di altri organismi britannici, come la Banca d’Inghilterra, è stata “riconfermata” nei giorni scorsi.

“Potrebbe non sembrare agli osservatori di tutto il mondo, ma la partenza (di Truss) rappresenta una vittoria per le istituzioni britanniche”, ha affermato.

READ  Il mostro di Loch Ness visto nel Canale di Caledonia scozzese su filmati di droni