Giugno 25, 2024

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

“La morte di Prigozhin fa bene a tutti tranne che a Putin”: inizia la battaglia per l’eredità del capo di Wagner | Evgenij Prigožin

“La morte di Prigozhin fa bene a tutti tranne che a Putin”: inizia la battaglia per l’eredità del capo di Wagner |  Evgenij Prigožin

In un documentario del 2018, Vladimir Putin risponde immediatamente quando gli viene chiesto se c’è qualcosa che non può perdonare. Senza esitazione, dice: “Tradimento”.

Il capo del gruppo mercenario Wagner, Yevgeny Prigozhin, ucciso la settimana scorsa in un possibile omicidio sul suo jet privato Embraer, aveva una convinzione simile. Uno dei metodi dei suoi combattenti per punire i disertori era quello di legare le loro teste a un blocco di cemento e poi picchiarli a morte con una mazza. Il martello divenne il loro simbolo.

Per anni Prigozhin ha svolto il lavoro sporco del Cremlino, cercando di diffondere l’influenza russa e seminare discordia tra i suoi nemici in tutto il mondo. Putin ha reso omaggio a Prigozhin dopo la sua morte, definendolo un “uomo d’affari di talento” che ha dato un “contributo significativo” alla guerra contro l’Ucraina.

Ma l’eredità di Prigozhin in Russia dipenderà dal fatto che l’ex alleato di Putin porti o meno l’etichetta di traditore, una parola usata da Putin durante la rivolta di Wagner a giugno e a cui altri hanno alluso la scorsa settimana con un’ondata di elogi iniziali.

Prigozhin ha affermato che la sua insurrezione armata aveva lo scopo di salvare Putin dall’esercito, che secondo lui nascondeva fatti sul conflitto e si appropriava indebitamente di denaro dallo sforzo bellico. Ma Prigozhin ha chiaramente oltrepassato il limite, condannando l’invasione dell’Ucraina da parte di Putin, affermando sui social media che “la guerra non era finalizzata alla smilitarizzazione dell’Ucraina o alla denazificazione. C’era bisogno di [defence minister Sergei Shoigu to receive] stella in più.”

Alexander Paunov, membro senior del Carnegie Russia Eurasia Center, ha scritto la scorsa settimana su The Guardian giornale di Wall Street che dal momento in cui la rivolta di Prigozhin fu chiamata tradimento, egli divenne un uomo straordinario. Ha aggiunto: “Definire Prigozhin un traditore significava che le conseguenze erano inevitabili”. Altrimenti, un sistema costruito su principi e pratiche informali piuttosto che su istituzioni formali potrebbe diventare ingestibile.

READ  I sostenitori di Julian Assange scrivono a Scott Morrison del complotto della CIA per rapire o uccidere il fondatore di WikiLeaks

Una fonte vicina al ministero della Difesa ha affermato che mantenere in vita Prigozhin avrebbe potuto comportare rischi maggiori per il Cremlino. “Hanno eliminato un potenziale futuro leader dell’esercito o dell’opposizione”, ha detto questa persona, aggiungendo che ciò aumenterebbe la fiducia all’interno dell’esercito.

Alcuni dei più stretti collaboratori di Putin hanno offerto valutazioni deliberatamente vaghe della sua eredità.

Un combattente di Wagner venerdì al memoriale temporaneo di Yevgeny Prigozhin a San Pietroburgo. Foto: Reuters

Alexei Dyumin, ex guardia del corpo di Putin e ora governatore regionale, ha descritto Prigozhin come un “vero patriota”.

Siamo addolorati per tutti coloro che sono morti nel disastro, per tutti i combattenti Wagner che sono morti durante il disastro [war]Ha detto: “Si possono perdonare gli errori e perfino la codardia, ma non si può perdonare il tradimento. Non erano traditori”.

“Non potevo credere a tutto questo linguaggio sulla vendetta nera e sul tradimento”, ha detto Andrei Soldatov, giornalista ed esperto dei servizi di sicurezza russi. Ha aggiunto: “Se si guarda l’intera situazione con più attenzione, Prigozhin non ha tradito Putin, e non è stato un vero traditore perché non è andato dagli ucraini e dalla NATO. Non è stato un vero traditore, è stato [political] problema.”

I problemi sono finiti quando l’aereo di Prigozhin si è schiantato al suolo mercoledì, coronando un periodo complesso degli ultimi mesi in cui ha lottato per sostenere le sue operazioni in Africa, anche se le delegazioni del Dipartimento della Difesa si sono aperte a ventaglio per cacciare i suoi ex clienti. Sembrava che avrebbe potuto sfidare Putin e vivere per raccontare la storia.

“Ho pensato che forse Prigozhin e Putin avrebbero stretto un nuovo accordo e Prigozhin sarebbe potuto restare per un po’ perché avrebbe trovato nuovi vantaggi per Putin”, ha detto Soldatov. “Ma quello che mi sembra è che Putin si sia preso il suo tempo per valutare i danni e valutare tutto.”

READ  Penny Wong sta intensificando i suoi sforzi per ottenere il seggio dell'Australia nel Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite

Masha Borzunova, una giornalista russa specializzata in propaganda di stato, ha detto alla televisione russa la scorsa settimana che la morte di Prigozhin è stata ampiamente oscurata dalla presenza virtuale di Putin al vertice dei cinque paesi BRICS in Sud Africa e dai resoconti della guerra dall’Ucraina. “I propagandisti russi dimostrano che la morte di Prigozhin è vantaggiosa per tutti tranne che per Putin”, ha detto. “Discutono ogni versione possibile, tranne quella più ovvia.”

Oltre ad alienare il Cremlino dalla morte di Prigozhin, hanno anche cercato di allentare il conflitto tra Prigozhin e Putin e le promesse del leader russo di rapide rappresaglie dopo l’ammutinamento.

“Il fatto che Prigozhin sia stato definito un ‘traditore’ dopo la rivolta e che Putin gli abbia promesso una punizione inevitabile è difficilmente discusso”, ha detto. “Fondamentalmente, stanno discutendo dei suoi successi durante la guerra. E di come la sua morte non sia nell’interesse del governo russo.”

Il leader di Wagner rimane estremamente popolare tra un piccolo gruppo di nazionalisti e falchi belligeranti, e il suo uso carismatico dei social media lo ha reso un eroe popolare in Russia, dove affascina in modo grottesco alla Donald Trump.

Ma il piano più ampio di Prigozhin era quello di aspettare che lo sforzo bellico della Russia in Ucraina vacillasse di nuovo, il che gli avrebbe richiesto di far intervenire i suoi mercenari per salvare la situazione e forse riparare i suoi rapporti con Putin. È una strategia che potrebbe ancora consolidare la sua eredità nella morte.

“Se l’Ucraina inizia a guadagnare, il mito di Prigozhin crescerà”, ha detto Marat Gelman, collezionista d’arte russo e politico dell’opposizione che una volta era consigliere di Putin. Ci saranno forze che oscureranno la personalità di Briogin e lo presenteranno come un martire, altre inventeranno storie secondo cui è ancora vivo.

READ  Il bilancio delle vittime di Haiti per l'esplosione di una "bolla di fuoco" della petroliera capovolta sale a 75 mentre la carenza di carburante e i prezzi sconvolgono il paese

Quale sarà l’eredità di Prigozhin? Il capo Wagner costruì una delle compagnie militari private più famose al mondo, fu pioniere nell’uso degli allevamenti di troll e dei detenuti nell’esercito e dimostrò che era possibile sfidare brevemente il presidente russo con la sua ribellione armata e la “marcia per la giustizia” sulla Terra. Mosca.

Gli investigatori dicono di non aver ancora identificato il corpo di Prigozhin, ma il pensiero è già rivolto al suo funerale, che secondo gli osservatori avrà luogo a San Pietroburgo nelle prossime settimane. Emergeranno ulteriori dettagli sull’eredità di Prigozhin alla Russia: riceverà qualche onorificenza statale per il suo ruolo nella guerra contro l’Ucraina? E chi sarà lì a piangerlo?

Il portavoce del Cremlino Dmitry Peskov ha detto che è “impossibile dire” se Putin parteciperà o meno al funerale, poiché la data non è stata ancora fissata. Ma non è stato molto incoraggiante. Ha aggiunto: “L’unica cosa che posso dire è che il presidente ha un programma piuttosto intenso in questo momento”.