Giugno 30, 2022

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

La guerra russo-ucraina: cosa sappiamo il giorno 116 dell’invasione | Ucraina

  • Il segretario generale della NATO Jens Stoltenberg ha affermato che la guerra della Russia in Ucraina potrebbe richiedere anni. Dobbiamo prepararci al fatto che potrebbero volerci anni. “Non dobbiamo mancare di sostenere l’Ucraina”, ha detto. “Anche se i costi sono alti, non solo per il supporto militare, ma anche per l’aumento dei prezzi dell’energia e dei generi alimentari”.

  • La Russia stava inviando un gran numero di forze di riserva a Sievierdonetsk da altre zone di combattimento Per cercare di prendere il pieno controllo della città orientale assediata, il sovrano dell’Ucraina Luhansk Distretto ha detto domenica. “Oggi, domani o dopodomani, getteranno via tutte le riserve che hanno… perché ce ne sono già molte lì e sono in massa critica”, ha detto Serhi Gaidai alla televisione nazionale.

  • Due alti comandanti di combattenti che difendevano l’acciaieria Azovstal a Mariupol furono trasferiti in Russia Lo ha riferito l’agenzia di stampa ufficiale russa TASS. Citando una fonte anonima delle forze dell’ordine russe, TASS ha detto sabato scorso che Svyatoslav Palamar, vice comandante del battaglione Azov, e Serhiy Volynsky, comandante della 36a brigata marina delle forze armate ucraine, erano stati trasferiti in Russia.

  • Sabato una grande esplosione ha scosso un’area vicino a Severodonetsk. Rodion Miroshnik, un funzionario della presunta amministrazione separatista della Repubblica popolare di Luhansk, ha pubblicato un video di quella che ha detto essere la nuvola sull’app di messaggistica di Telegram.

  • Sabato, cinque civili sono stati uccisi in attacchi ucraini nella città separatista orientale di Donetsk, secondo le autorità locali. “A seguito del bombardamento delle forze ucraine, cinque persone sono rimaste uccise e altre 12 sono rimaste ferite nella Repubblica popolare di Donetsk”, hanno affermato le autorità in una nota sul sito web di Telegram.

    READ  Gli archivi nazionali degli Stati Uniti affermano che Donald Trump ha spostato materiali classificati dalla Casa Bianca alla Florida
  • Diversi missili russi hanno colpito una stazione di servizio nella regione di Izyum, nell’Ucraina orientale. Lo ha detto sabato il governatore della regione di Kharkiv, Oleh Sinihopov. “È scoppiato un incendio su larga scala e i soccorritori hanno localizzato l’incendio”, ha scritto sull’app di messaggistica di Telegram. Reuters ha riferito di aver aggiunto che anche altri edifici sono stati danneggiati.

  • I missili russi hanno distrutto sabato un deposito di carburante nella città di Novomoskovsk, nell’Ucraina orientale. Secondo il capo dell’amministrazione regionale, tre persone sono state trasportate in ospedale.

  • Il Pentagono sta valutando la possibilità di inviare altri quattro lanciamissili in UcrainaPolitico Rapporti. Secondo i funzionari del Dipartimento della Difesa degli Stati Uniti, che hanno parlato al porto in modo anonimo, gli Stati Uniti probabilmente invieranno quattro sistemi missilistici di artiglieria altamente mobili, portando il numero totale a circa otto. Il funzionario ha detto a Politico che la decisione “sarà basata sui bisogni immediati dell’Ucraina”.

  • Il quotidiano Kyiv Independent ha riferito che Russia e Ucraina avevano condotto uno scambio di prigionieri. Cinque membri del personale ucraino catturato sono stati restituiti in Ucraina il 18 giugno in cambio di cinque membri del personale russo catturati, secondo la direzione dell’intelligence del ministero della Difesa ucraino.

  • Yulia Bayevska AKA “Taira”, il paramedico ucraino che è stato catturato dalla prigionia russa durante la settimana, ha pubblicato un video ringraziando il presidente ucraino Volodymyr Zelensky per il suo rilascio. “Ho sempre creduto che tutto sarebbe andato esattamente così, e tutti quelli che ora sono dall’altra parte sanno che tutto si risolverà”, ha detto.

    READ  Crisi in Ucraina: la Russia afferma che le truppe hanno sgomberato la maggior parte di Mariupol
  • Zelensky ha consegnato i premi ufficiali alle guardie di frontiera di Odessa sabato mentre visitava le truppe nell’Ucraina meridionale. “Vorrei ringraziarvi dal popolo ucraino e dal nostro paese per il meraviglioso lavoro che state facendo, per il vostro servizio eroico”, ha detto il presidente. “È importante che tu sia vivo. Finché sei vivo, c’è un forte muro ucraino che protegge il nostro Paese”.