Maggio 19, 2022

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

La Corea del Sud ha condotto il suo primo lancio di successo di un missile a combustibile solido, pochi giorni dopo che la Corea del Nord ha testato un missile balistico

La Corea del Sud ha affermato di aver condotto il suo primo lancio di successo di un razzo a combustibile solido, in quello che ha descritto come un passo importante verso l’acquisizione di una capacità di sorveglianza spaziale in mezzo alle crescenti ostilità con la rivale Corea del Nord.

In un apparente tentativo di espandere il suo arsenale e aumentare la pressione sull’amministrazione Biden in mezzo ai colloqui di disarmo in stallo, il lancio è avvenuto sei giorni dopo che la Corea del Nord ha condotto il suo primo test di missili balistici intercontinentali dal 2017.

Un razzo sudcoreano a combustibile solido è volato nel cielo prima di lanciare un satellite fittizio nello spazio, secondo le foto rilasciate dal ministero della Difesa a Seoul.

Una dichiarazione del ministero ha affermato che il ministro della Difesa Suh Wook e altri alti funzionari avevano monitorato il decollo.

Ha affermato che i missili a combustibile solido riducono i tempi di lancio, hanno strutture più semplici e sono più economici da sviluppare e produrre rispetto ai missili a combustibile liquido.

Il ministero ha affermato che la Corea del Sud lancerà presto un satellite spia in orbita a bordo di un razzo a combustibile solido.

La Corea del Sud non dispone attualmente di alcun satellite militare da ricognizione e fa affidamento sui satelliti spia statunitensi per monitorare le strutture strategiche in Corea del Nord.

Caricamento in corso

Nel 2020, la Corea del Sud ha ottenuto l’approvazione degli Stati Uniti per l’utilizzo di carburante solido per i veicoli di lancio nello spazio, rimuovendo le restrizioni che Washington aveva precedentemente imposto al suo principale alleato asiatico per le preoccupazioni che l’uso della tecnologia potesse portare a missili più grandi e lanciare una corsa agli armamenti regionale. .

L’anno scorso, gli Stati Uniti hanno revocato le altre restrizioni rimanenti per consentire alla Corea del Sud di sviluppare missili con portata illimitata.

La Corea del Sud ha accettato le restrizioni nel 1979 in cambio della tecnologia missilistica degli Stati Uniti.

Il lancio di mercoledì è avvenuto tra le tensioni per il lancio di missili balistici intercontinentali da parte della Corea del Nord giovedì scorso, che ha violato il divieto autoimposto di test di armi su larga scala e diverse risoluzioni del Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite.

Il ministero della Difesa sudcoreano ha concluso all’inizio di questa settimana che la Corea del Nord ha lanciato il missile balistico intercontinentale Hwasong-15 precedentemente testato, piuttosto che il nuovo, più grande e a lungo raggio Hwasong-17 che afferma di aver testato.

Il missile ha volato più lontano e più a lungo di qualsiasi precedente lancio nordcoreano, mettendo tutta la terraferma degli Stati Uniti entro la sua potenziale distanza di attacco. È stato anche il lancio più famoso della Corea del Nord dal test Hwasong-15 nel novembre 2017.

Kim Jong Un e due uomini in uniforme militare camminano davanti a un veicolo militare che trasporta un grosso missile.
Gli Stati Uniti e la Corea del Sud sono preoccupati per il lancio della scorsa settimana di missili balistici intercontinentali da parte della Corea del Nord, che ha violato una moratoria sui test di armi su larga scala.(Reuters: Agenzia di stampa centrale coreana)

Il lancio arriva in un momento critico.

“Poiché arriva in un momento molto pericoloso dopo che la Corea del Nord ha revocato la sua moratoria sui test sulle armi, questo lancio di prova di successo del veicolo di lancio spaziale a combustibile solido è una pietra miliare negli sforzi dei nostri militari (per costruire) un sistema di controllo spaziale unilaterale e migliorare la difesa capacità.”

La Corea del Nord ha recentemente affermato di aver testato le telecamere per un satellite spia. Negli ultimi anni ha lanciato due satelliti per l’osservazione della Terra, ma gli esperti affermano che non ci sono prove che abbiano mai trasmesso immagini.

Lo sviluppo del missile a combustibile solido contribuirà anche al miglioramento della tecnologia missilistica della Corea del Sud perché i missili balistici e i missili utilizzati per lanciare i satelliti condividono corpi e motori simili tra gli altri, ha affermato Lee Chun Geun, ricercatore onorario presso la scienza e la scienza della Corea del Sud. Istituto di politica tecnologica. Tecnica.

Li ha detto che i razzi a combustibile solido sono in genere usati per lanciare piccoli satelliti perché hanno una spinta più debole rispetto a razzi a combustibile liquido di dimensioni simili. Ha detto che i satelliti più grandi potrebbero trasportare telecamere più grandi che produrrebbero immagini a risoluzione più elevata.

L’anno scorso, il primo razzo spaziale a combustibile liquido della Corea del Sud ha raggiunto l’altitudine richiesta, ma non è riuscito a mandare in orbita un carico utile fittizio al suo primo lancio di prova.

La Corea del Nord non ha risposto immediatamente all’ultimo lancio di missili della Corea del Sud.

In precedenza ha descritto la decisione degli Stati Uniti di revocare le restrizioni sui missili alla Corea del Sud come un esempio della politica ostile di Washington nei confronti della Corea del Nord.

AP

READ  Il tribunale turco interrompe il processo nel caso di omicidio di Jamal Khashoggi e lo deferisce all'Arabia Saudita