Aprile 23, 2024

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

La Cina sta potenziando le sue capacità antisommergibili nel contesto delle tensioni nel Mar Cinese Meridionale

La Cina sta potenziando le sue capacità antisommergibili nel contesto delle tensioni nel Mar Cinese Meridionale

La bandiera nazionale cinese è visibile dietro un membro di una squadra di assistenza di emergenza della comunità durante la cerimonia di apertura del nuovo ufficio distrettuale, in vista della Giornata nazionale cinese a Hong Kong, Cina, il 18 settembre 2022. REUTERS FOTO/Tyrone Siu/file Ottenere i diritti di licenza

PECHINO, 31 agosto (Reuters) – L’esercito cinese ha affermato di aver recentemente condotto estese esercitazioni antisommergibili nell’area strategicamente importante del Mar Cinese Meridionale come parte degli sforzi per potenziare le proprie capacità in un contesto di crescenti tensioni marittime con i suoi vicini e alleati.

In un’area non dichiarata nel Mar Cinese Meridionale, più di dieci voli di pattugliamento antisommergibile hanno operato senza sosta per più di 40 ore alla ricerca di sottomarini e attacchi simulati, ha affermato in una nota il Comando del Teatro Meridionale dell’Esercito Popolare di Liberazione. di lunedi.

“Ha effettivamente rafforzato le capacità di combattimento aereo antisommergibile 24 ore su 24 dell’esercito”, si legge nella nota. L’esercizio è stato eseguito a tarda notte e al mattino presto per accumulare esperienza in orari diversi.

La dichiarazione non dice se nella zona siano stati identificati sottomarini non cinesi.

Questa è stata una delle tante esercitazioni simili svolte quest’anno e faceva parte di attività più ampie condotte dall’esercito cinese nella regione dell’Indo-Pacifico.

Anche gli Stati Uniti e i loro alleati hanno intensificato le loro attività militari, soprattutto nel Mar Cinese Meridionale, gran parte delle quali rivendicate da Pechino.

La settimana scorsa, i ministri della Difesa degli Stati Uniti e dell’Indonesia hanno affermato che le rivendicazioni territoriali della Cina nel Mar Cinese Meridionale “contraddicono il diritto internazionale”. La Marina americana ha aggiunto che il “comportamento aggressivo” della Cina nella regione, compreso l’uso di idranti contro una nave filippina, deve essere affrontato e verificato.

READ  In che modo il ponte arrugginito ha cambiato la vita delle persone a Glasgow?

La Settima Flotta, la più grande tra le flotte della Marina americana schierate in prima linea, e ha sede in Giappone, gestisce fino a 70 navi, conta circa 150 aerei e più di 27.000 marinai.

La Marina americana gestisce anche una ventina di sottomarini d’attacco a propulsione nucleare in tutto il Pacifico. La capacità dei sottomarini nucleari degli alleati statunitensi nella regione sarà ulteriormente rafforzata nei prossimi anni attraverso l’accordo AUKUS tra Stati Uniti, Australia e Gran Bretagna.

“Il Giappone e gli Stati Uniti svolgono frequenti attività sottomarine nella regione”, ha detto il commentatore militare cinese Song Zhongping, ma queste attività non sono state rese pubbliche.

(Segnalazione di Albie Chang e Ryan Wu). Montaggio di Jerry Doyle

I nostri standard: Principi di fiducia per Thomson Reuters.

Ottenere i diritti di licenzaapre una nuova scheda