Luglio 3, 2022

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

Italia e Bulgaria aumentano i prezzi comuni del gas dell’UE – EURACTIV.com

Il primo ministro italiano Mario Draghi e il suo primo ministro bulgaro Grill Petkov hanno concordato di proporre un prezzo comune del gas nell’UE dopo essersi incontrati lunedì a Palazzo Chiki.

La Bulgaria vuole che l’UE formi una posizione comune sul gas russo, quindi Gazprom non può offrire condizioni diverse a paesi diversi, ha detto il primo ministro Kiril Petkov ai giornalisti bulgari a Roma.

Draghi e Petkov hanno concordato sulla necessità di “un’azione comune dell’UE sugli acquisti di gas russi” ei due leader solleveranno la questione lunedì al prossimo Consiglio europeo.

Petkov pensa che Mosca stia “giocando” con varie condizioni, permettendole di compromettere i suoi mercati principali, come Italia e Germania, e non quelli più piccoli come la Bulgaria. Sono disposti a scendere a compromessi dove vendono di più, ha detto Petkov.

“Non conosco i termini specifici, ma quello che capisco è che abbiamo avuto un rischio assoluto e molti Stati membri si sono offerti di pagare in euro. Sebbene abbiano un secondo conto in rubli, non devono preoccuparsi di cambiare. , C’è il rischio che gli stati giochino separatamente, il che non è positivo per l’intero sindacato “, ha affermato Petkov.

Ha aggiunto che l’argomento sarà discusso nel prossimo incontro dei leader europei.

Petkov ha anche sostenuto la continua decisione del governo bulgaro di non pagare in rubli per il gas russo. “Dobbiamo essere molto orgogliosi. Se hai un contratto, se viene violato unilateralmente, dobbiamo essere fermi e non accettare questo tipo di comportamento”, ha detto Petkov.