Febbraio 26, 2024

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

Cancro che i medici non vogliono chiamare cancro

Quando il cancro non è cancro? È una domanda inaspettata che ha entusiasmato il mondo della cura del cancro negli ultimi anni, in particolare ora con il cancro alla prostata. Giornale di Wall Street: Un numero crescente di medici sostiene quella che può sembrare una posizione insolita: che i tumori alla prostata di basso grado che crescono molto lentamente o non crescono affatto non dovrebbero essere chiamati cancro o cancro. Il motivo, dicono, è proprio questo Queste parole spaventano gli uominiLe loro famiglie e talvolta i loro medici sono costretti a cercare cure più aggressive di quelle di cui i pazienti hanno bisogno – lasciando gli uomini con effetti collaterali debilitanti – piuttosto che adottare un approccio attendista attentamente monitorato.

Un cambio di nome non sarebbe senza precedenti. Altre forme di cancro alla tiroide, al collo dell’utero e alla vescica sono state riclassificate, a volte in parte per evitare di spaventare le persone e allontanarle da tumori che hanno meno probabilità di diffondersi. “La parola 'cancro' genera molta ansia e paura”, afferma la dottoressa Laura Esserman, professoressa di chirurgia e radiologia presso l'Università della California, a San Francisco e direttrice del Centro per la cura del seno, che sostiene un basso tipo di cancro di grado. -Rischio di rinominare il cancro al seno. “I pazienti pensano che se non faccio qualcosa domani, mi ucciderà. In realtà, non è vero.”

READ  Il disturbo della mano "malattia vichinga" può derivare dai geni di Neanderthal