Agosto 8, 2022

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

Uno yacht dei ricchi oligarchi russi attracca nel santuario di Dubai

L’uomo è considerato il sovrano più ricco del paese Russiache è stato fotografato mentre giocava a hockey su ghiaccio con lui Il presidente Vladimir Putinsi unisce a un elenco sempre più numeroso di coloro che trasportano – o navigano – i loro preziosi beni Dubai In un momento in cui l’Occidente rafforza il suo massiccio programma di sanzioni contro l’economia russa.
Vladimir Potanin, capo del più grande produttore mondiale di nichel raffinato e palladio, potrebbe non essere soggetto a sanzioni prima stato unito o Europa Fino ad ora; Gli esperti affermano che tali sanzioni potrebbero sconvolgere i mercati minerari e potenzialmente interrompere le catene di approvvigionamento.

In qualità di maggiore azionista della miniera di Nornickel, Potanin aveva una fortuna personale di $ 30,6 miliardi ($ 44,5 miliardi) prima della guerra in Ucraina, secondo Forbes.

Vladimir Potanin, miliardario e proprietario di MMC Norilsk Nickel PJSC. (Bloomberg)

Ma come un numero crescente di oligarchi russi nella lista nera, apparentemente ha preso la precauzione di spostare il suo yacht di lusso da 300 milioni di dollari (436 milioni di dollari) nel porto sicuro di Dubai, negli Emirati Arabi Uniti alleati degli Stati Uniti.

Si chiama Nirvana e l’elegante superyacht di 88 metri, completo di ascensore in vetro, palestra, vasca idromassaggio, cinema 3D e due terrari di rettili esotici, spicca anche in un porto pieno di scintillanti dimore galleggianti.

La gigantesca nave di fabbricazione olandese con uno scafo blu scuro è attraccata martedì battendo bandiera delle Isole Cayman quando i giornalisti dell’Associated Press hanno visto la nave a Port Rashid di Dubai, in piena vista del rappresentante russo Andrei Skoch da 156 milioni di dollari (226 milioni di dollari). GU.

Nirvana, un elegante yacht di lusso di 88 metri di proprietà di Vladimir Potanin, capo del più grande produttore mondiale di nichel raffinato e palladio in Russia. (AFP)

I rappresentanti di Potanin non hanno risposto immediatamente a una richiesta di commento.

L’arrivo di navi di lusso di proprietà russa a Dubai è diventato un importante simbolo della riluttanza degli Emirati Arabi Uniti ad opporsi alla guerra di Mosca contro l’Ucraina e all’imposizione di sanzioni occidentali. Il centro finanziario è diventato uno dei paesi in declino in cui i russi possono ancora volare dritti, ed è diventato un fiorente centro per i ricchi russi, in parte a causa della sua reputazione di accogliere denaro da qualsiasi luogo, ed entrambi sono legittimi. e ombroso.

“Non hanno cercato di nascondere il fatto che accettano gli oligarchi stessi e i loro yacht”, ha affermato Julia Friedlander, ex consulente politica senior per l’Europa presso l’Ufficio del terrorismo e dell’intelligence finanziaria del Tesoro degli Stati Uniti.

“Quando si tratta di schierarsi in un conflitto, non è nel loro interesse politico farlo. Vogliono mantenere il loro accesso al denaro da tutto il mondo”.

Il Superyacht Amadea passa San Diego all'arrivo nella baia di San Diego lunedì 27 giugno 2022 da Coronado, California.  Lo yacht di lusso da 325 milioni di dollari che gli Stati Uniti hanno sequestrato a un'oligarchia russa sanzionata è arrivato lunedì nella baia di San Diego.  (Foto AP / Gregory Bull) Alt
Lo yacht di lusso Amadea è stato sequestrato dagli Stati Uniti da un oligarca russo sanzionato che è arrivato nella baia di San Diego. (AFP)

Il ministero degli Esteri degli Emirati Arabi Uniti non ha risposto immediatamente a una richiesta di commento.

La posizione degli Emirati ha sollevato tensioni con gli Stati Uniti, che hanno cercato di fare pressione sul loro alleato del Golfo per aiutare a combattere l’evasione russa delle sanzioni. Il vice segretario al Tesoro Wali Ademo, uno dei principali coordinatori statunitensi sulla strategia delle sanzioni della Russia, ha visitato gli Emirati Arabi Uniti la scorsa settimana per esprimere le preoccupazioni degli Stati Uniti sui flussi finanziari russi e chiedere una maggiore vigilanza.

Era solo una normale giornata nei negozi

Tuttavia, non vi è alcuna indicazione in tal senso Presidente Joe Biden Saranno imposte sanzioni secondarie, lasciando Washington con pochi punti di pressione.

Mentre la guerra di Mosca contro l’Ucraina continua, le sanzioni economiche occidentali sono proliferate nel tentativo di spingere Putin a cambiare rotta. L’Unione Europea ha acquisito miliardi di dollari in arte, yacht e proprietà. Gran Bretagna, Figi, Italia, Spagna e altri paesi hanno confiscato gli yacht degli oligarchi. Gli Stati Uniti hanno sequestrato navi e aerei.

Tuttavia, alcuni importanti oligarchi sono fuggiti dalla lista nera a causa delle loro partecipazioni strategiche. Sebbene Potanin sia stato soggetto a sanzioni canadesi e australiane per i suoi stretti legami con il Cremlino, la sua reputazione di “re del nichel” lo ha finora impedito.

“Stiamo affrontando una grave carenza di minerali e non sappiamo dove stanno andando queste catene di approvvigionamento, quindi devi chiedere, punirle peggiorerà le cose?” disse Friedlander. “Sono considerazioni serie”.

READ  Le autorità cinesi salvano un membro dell'equipaggio e recuperano 12 corpi dopo che la nave Chaba è affondata al largo di Hong Kong