Luglio 30, 2021

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

Ungheria, Polonia e Italia hanno formato la Budapest-International Conservative Alliance

Giovedì a Budapest i Primi Ministri di Ungheria e Polonia hanno posto la prima pietra con il presidente della Lega italiana Matteo Salvini Per non parlare, a questo punto, della ristrutturazione delle commissioni al Parlamento europeo che sta diffondendo l’AFP AcerPress.

Al termine dell’incontro, il primo ministro ungherese Viktor Orban ha salutato “il primo passo di un lungo viaggio”.

“Abbiamo deciso di continuare la cooperazione. Ci incontreremo a Roma o Varsavia a maggio. La data dipende dall’epidemia”, ha detto Orban in una conferenza stampa congiunta.

Con lui Matteo Salvini, leader del campionato italiano di estrema destra, ha dichiarato: “La strada che inizia oggi e prosegue in varie tappe in varie capitali europee, allarga il gruppo”.

“Presentiamo questa alleanza come tema storico e fondante, con l’obiettivo di essere” i primi in Europa “- ha aggiunto Salvini,” dopo il periodo buio e postbellico della “speranza”.

Secondo il primo ministro polacco Matus Moravsky, “rappresenta una vasta gamma di idee e persone”.

Ha sostenuto la protezione di “integrazione europea (…) e famiglia, cristianesimo” e valori “tradizionali” che rispettano la sovranità nazionale.

Questo è il primo incontro da quando Fidesz, il partito del Primo Ministro Victor Orban, si è ritirato dal Partito popolare europeo (PPE, a destra). Tutti e tre i leader rispettano lo Stato di diritto e il diritto di chiedere asilo alla Commissione europea, nonché al PPE.

Se i 12 eurodeputati di Fides non sono affiliati a nessun gruppo, gli eurodeputati di Salvini e Moraweki fanno parte di due diversi gruppi parlamentari a Strasburgo. Il Polish Piece Party fa parte del gruppo dei Conservatori e Riformatori Europei, e fa parte del gruppo Identità e Democrazia della Lega Salvini.

READ  Preoccupazione in Italia che la mafia restituisca il vaccino agli amici perché morti di vecchiaia

Matteo Salvini ha sottolineato durante un annuncio in una riunione a Budapest martedì che se si unissero, i deputati di tutti e tre i partiti sarebbero la seconda forza politica nel Parlamento europeo e potrebbero influenzare la politica dell’UE.

“Non è irrealistico che questi partiti formino un comitato al Parlamento europeo”, ha detto all’Afp Daniel Alberdasi, politologo dell’Università di Birmingham, sottolineando le differenze tra i tre partiti politici su una serie di questioni.

I tentativi di consolidare le forze politiche nazionaliste e di estrema destra nel Parlamento europeo sono finora falliti.

Dopo l’incontro di Budapest, il leader polacco del PPE Donald Dusk ha scritto su Twitter: “La Russia sta mobilitando le sue forze in Ucraina. ”