Maggio 18, 2022

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

Sultan Al-Mansoori e una delegazione del governo di Sharjah hanno elogiato la presenza dell’Umbria, la sua giornata regionale a Expo 2020

Sultan bin Saeed Al Mansouri onora i VIP nell’evento.

Golfo oggi Reporter del personale

La regione Umbria, il “cuore verde d’Italia”, ha celebrato ieri la sua Giornata Regionale al Padiglione Italia di Expo 2020. La Giornata Regionale, organizzata dall’Agenzia per lo Sviluppo Economico della Regione Sviluppumbria, in collaborazione con il Padiglione Italia, è stata l’occasione per presentare il ricco ecosistema della regione attraverso una serie di eventi che prendono il via durante la giornata.

Situata nell’Italia centrale e famosa per la sua alta densità di monumenti storici e paesaggi mozzafiato, l’Umbria è storicamente impegnata nella protezione dell’ambiente; L’area è oggi il laboratorio italiano per la sostenibilità, una grande componente di innovazione per le aziende del suo territorio.

In apertura del Regional Day a Expo 2020 Dubai, Donatella Tessi, Presidente della Regione Umbria, ha dichiarato: “L’Umbria ha tutte le caratteristiche per essere il motore non solo di un’economia circolare ma anche della nascita e promozione di una cultura del vera sostenibilità Ci siamo impegnati e andiamo avanti con fiducia La nostra regione crede nei valori della pace, del rispetto, del rispetto per l’uomo e per tutto In questo contesto, gli approcci produttivi possono e devono avere una visione diversa dal passato.

L’Umbria con le sue caratteristiche è un luogo dove è possibile fare impresa in un contesto distinto e unico, dove natura, cultura e storia si coniugano con l’innovazione e la formazione avanzata offerte, ad esempio, dalle nostre università.

Ne abbiamo parlato all’Expo, dove abbiamo presentato le nostre eccellenze e soprattutto il terreno fertile che l’Umbria può fornire per rispondere con successo alle sfide della trasformazione ambientale”.

L’appuntamento clou della giornata è stato il Forum “Armonia ed Emozioni” che ha presentato tre tavoli tematici – bellezza, innovazione e natura – le eccellenze del territorio in diversi ambiti, dall’università alla cultura, dal design allo sport.

READ  India, Italia accettano di collaborare nel settore dell'idrogeno e del gas verde

Michela Scorpa, amministratore delegato di Sviluppumbria, l’agenzia di sviluppo economico per la regione Umbria, ha dichiarato:

“Durante la Giornata della Regione, presentiamo una regione che sa raccontarsi non solo attraverso la sua storia millenaria, che si riflette nel paesaggio, nel patrimonio artistico e culturale, nei borghi e nella qualità della vita, ma anche attraverso i sentieri dell’internazionalizzazione e dell’innovazione delle sue imprese, sostenuta dai progetti sviluppati dalla regione Per favorire l’export e attrarre idee, investitori e talenti in Umbria.

Patria di San Francesco d’Assisi, patrono d’Italia e di San Benedetto da Norcia, patrono d’Europa, oggi l’Umbria non è più solo il cuore verde storico d’Italia ma una regione europea al centro del Mediterraneo nominata a diventare il laboratorio italiano per la sostenibilità. Ne parliamo con imprenditori, docenti universitari e rappresentanti del mondo della cultura e dello sport regionale durante le tre puntate organizzate da Sviluppoumbria in collaborazione con Green Table, la piattaforma digitale lanciata dall’Umbria per aprire un dibattito internazionale sulle principali sfide ambientali nel regione. Il futuro, e in occasione della sessione Dialoghi italiani organizzata dall’Università per Stranieri di Perugia con il Padiglione Italia, e dedicata alla promozione della cultura dell’Italia e dell’Umbria nel mondo”

Intervenuto al Forum Paolo Glicenti, Commissario Generale d’Italia a Expo 2020 Dubai; Nicola Lehner, ambasciatore italiano negli Emirati Arabi Uniti. Donatella Tessie, Presidente della Regione Umbria; Michaela Scorpa, CEO di Sviluppumbria; Michel Fioroni, Consulente Sviluppo Economico, Innovazione Digitale e Semplificazione per la Regione Umbria; Maurizio Olivero, Rettore dell’Università degli Studi di Perugia; Padre Enzo Fortunato, francescano, giornalista e scrittore (Francesco Economia, Manifesto di Assisi); Andrea Margaretelli, Presidente Istituto Nazionale di Architettura e Brand Director di Listoni Giordano; Katia Pastoli, Direttore Generale Novamont; Maurizio Cervelli, Università di Perugia; Marco Caprai, Amministratore Delegato, Arnaldo Caprai; Valerio de Cesares, Rettore per gli Stranieri dell’Università di Perugia; Chiara Pescarini, Cattedra UNESCO, Università degli Stranieri di Perugia; Massimo Mercati, Direttore Generale, Aboca; Costanza Lalicia, Campionessa Internazionale di Endurance.

READ  Ecco i palazzi, le miniere, gli aerei e i giganteschi yacht che gli oligarchi russi hanno perso a causa delle sanzioni

Michel Fioroni, Consulente per lo Sviluppo Economico, Innovazione Digitale e Semplificazione della Regione Umbria “La regione Umbria che vi presentiamo oggi è una regione che fa dell’incontro tra tradizione e innovazione un elemento distintivo.Un vero laboratorio di sostenibilità, dove tecnologia, ricerca e l’esperienza si concentra spesso sulla promozione di prodotti della terra, materiali sostenibili e processi che mirano a produrre di più con meno consumi.

L’Umbria oggi è una regione le cui limitate dimensioni ne fanno un punto di forza, un luogo dove sperimentare nuovi ecosistemi di innovazione e sostenibilità, tanto diversi e dinamici all’interno quanto interconnessi con l’esterno. Ecco perché l’Expo di Dubai è un’opportunità molto importante per la nostra regione, perché in questa città, che negli anni è diventata un centro internazionale per la sperimentazione di nuove tecnologie, raccontiamo al mondo una regione strettamente legata alle sue tradizioni anche come futuro- orientato. Un territorio che vuole interagire e connettersi con il mondo esterno, fiducioso nella propria unicità per raccontare e realizzare l’importanza della collaborazione con chi, come noi, fa dell’innovazione un modello di sviluppo”.

Uno dei tavoli tematici del forum è dedicato al Green Table, un innovativo evento ibrido e piattaforma online (www.greentable.it) che riunisce eminenti personalità internazionali del mondo del design, dell’economia e della cultura per incontrarsi e condividere le proprie idee puntando su temi di ampio e attuale interesse, fornendo le proprie competenze e approfondimenti.

“Trovo particolarmente importante presentare a Expo Dubai, in questo momento storico, le Reflections of the Green Table, il Forum Internazionale sull’Architettura e il Design del Futuro, ospitato e promosso dalla regione Umbria come parte integrante della sua identità. In effetti, potrebbe non essere accaduto prima, la cultura della sostenibilità e le sfide globali poste dai cambiamenti climatici sono state strettamente legate alla cultura della cooperazione tra le persone e alla promozione della pace”, ha affermato Andrea Margaretelli, Presidente dell’Istituto Nazionale di Architettura .

READ  Un omaggio a Milano, la città italiana più sottovalutata

Per celebrare lo speciale legame tra Umbria e Dubai in nome della resistenza, durante il forum è stato proiettato il cortometraggio “Umbria – Dubai, vent’anni di amicizia nel nome della resistenza”.

Nell’ambito della Giornata Regionale, l’Università degli Stranieri di Perugia, in collaborazione con Svilobumbria, ha organizzato per il Padiglione Italia una sessione di dialoghi italiani dal titolo “Università degli Stranieri di Perugia: Ambasciatore d’Italia e dell’Umbria nel mondo. Lingua e Cultura: dialoghi su umanità, comunicazione, internazionalizzazione e innovazione”. I tre dialoghi hanno coinvolto docenti, ricercatori, esperti e studenti che hanno affrontato il tema della cultura italiana come luogo di apertura, tolleranza e incontro tra persone di diverse origini, costruendosi come un vero e proprio laboratorio di formazione multiculturale.

Il Professor Valerio de Cesares, Presidente dell’Università per Stranieri di Perugia, ha dichiarato: “La Giornata Regionale è un’occasione per promuovere le eccellenze del nostro territorio nell’importantissimo contesto di Expo 2020 Dubai. L’Università per Stranieri di Perugia è l’ambasciatore d’Italia e l’Umbria nel mondo e contribuisce con le sue attività accademiche e culturali e più di 300 convenzioni con istituzioni di altri paesi all’internazionalizzazione della nostra regione”.

La giornata si è conclusa con un bellissimo concerto di pianoforte solo di Danilo Ria, uno dei grandi artisti jazz italiani, presentato da Umbria Jazz, il festival jazz internazionale che si svolge dal 1973 a Perugia e che quest’anno si svolgerà dalle 8 alle 17 Luglio. .