Ottobre 25, 2021

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

Singapore approva la legge per affrontare le interferenze straniere, sollevando preoccupazioni sul futuro della segnalazione indipendente

Il parlamento di Singapore ha approvato una legge che conferisce al governo ampi poteri per affrontare le interferenze straniere, ma ha allarmato l’opposizione e gli esperti circa la sua ampia portata e le limitazioni al controllo giurisdizionale.

La piccola e aperta città-stato, che si dice sia vulnerabile alle interferenze straniere, ha preso di mira le fake news con una legge di vasta portata nel 2019.

Si unisce a paesi come l’Australia e la Russia nell’emanare leggi negli ultimi anni per scoraggiare l’interferenza straniera.

Il disegno di legge, noto ufficialmente come Foreign Countermeasures to Interference Act (FICA), è stato approvato lunedì in tarda serata.

I media locali hanno riferito che 75 membri hanno votato a favore, mentre 11 membri dell’opposizione si sono opposti e due si sono astenuti.

Utente di computer di Pechino
I blogger offshore possono essere esaminati più da vicino con la nuova legge.(

Reuters

)

Tra le misure, la FICA consente alle autorità di costringere Internet, i fornitori di servizi di social media e gli operatori di siti Web a fornire informazioni sugli utenti, bloccare i contenuti e rimuovere le app.

Le persone considerate per legge “Persone di rilevanza politica” sono tenute a rispettare regole rigorose in materia di donazioni e a dichiarare i propri legami con entità estere.

Al posto del tribunale, un tribunale indipendente presieduto da un giudice esaminerà i ricorsi contro le decisioni del ministro.

È una mossa che il governo dice sia necessaria per proteggere la sicurezza nazionale e le decisioni dei tribunali sono definitive.

Lee Hsien Loong (al centro) festeggia con i suoi sostenitori dopo i risultati delle elezioni generali
Lee Hsien Loong, mostrato qui mentre celebra una vittoria elettorale nel 2015, è il Primo Ministro di Singapore dal 2004.(

Reuters: Edgar Sog

)

Il governo ha affermato che la FICA non copre la creazione di partnership estere, la richiesta di società offshore, la comunicazione con gli stranieri, la richiesta di donazioni o coloro che discutono di politiche.

“A patto che sia fatto in modo aperto e trasparente, e non faccia parte di un tentativo di manipolare il nostro discorso politico o minare l’interesse pubblico come la sicurezza”, ha detto in Parlamento K. Shanmugam, ministro degli Interni.

Gli impiegati che indossano maschere protettive camminano nel quartiere centrale degli affari di Singapore.
I critici del disegno di legge sono preoccupati che possa sopprimere la libertà di espressione in tutta Singapore.(

Reuters: Edgar Sog

)

Né interesserà i singaporiani che esprimono le loro opinioni o si impegnano in attività di advocacy.

Il Dipartimento degli affari interni ha anche affermato in precedenza che la legge non si applicherà a persone o pubblicazioni straniere “che riferiscono o commentano la politica di Singapore in modo aperto, trasparente e imputabile”.

Ma alcuni critici dicono che il suo linguaggio ampio rischia di prendere il sopravvento anche su attività legittime, mentre il gruppo per i diritti Reporters sans frontières afferma che la legge potrebbe intrappolare i media indipendenti.

Esperti e partiti di opposizione a Singapore hanno chiesto un ambito più ristretto di poteri esecutivi e una maggiore supervisione da parte della magistratura.

Shanmugam ha affermato che il disegno di legge rappresenta “il miglior equilibrio… tra affrontare il rischio e fornire controlli contro gli abusi”.

Reuters/ABC

READ  Pechino e gli Stati Uniti spingono il Vietnam a "sostenere il vincitore" nella battaglia per il Mar Cinese Meridionale