Maggio 22, 2024

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

Lo scheletro di Titanosauro scoperto in Francia ha 70 milioni di anni

Lo scheletro di Titanosauro scoperto in Francia ha 70 milioni di anni

Damiano Bocchetto

Uno scheletro quasi completo di un dinosauro collegato dalla parte posteriore del cranio alla coda è stato scoperto a Montolier, in Francia.

Iscriviti alla newsletter scientifica Wonder Theory della CNN. Esplora l'universo con notizie di scoperte affascinanti, progressi scientifici e altro ancora.



CNN

Una scoperta casuale nel sud della Francia ha rivelato un raro esemplare: uno scheletro quasi completo di un dinosauro collegato dalla parte posteriore del cranio alla coda.

L'enorme fossile è venuto alla luce nel maggio 2022, dopo che il paleontologo dilettante di 25 anni Damien Bocheteau e il suo cane hanno trovato qualcosa di insolito mentre camminavano in una foresta a Montolier, in Francia. Bochetto aveva notato il bordo di una scogliera recentemente crollata e ha deciso di dare un'occhiata più da vicino, quando ha notato un osso esposto che sporgeva dal terreno, hanno riferito i media locali. Francia Blu La prima notizia è stata il 13 febbraio.

Società Culturale Archeologica e Paleontologica di Museo Crozi, in collaborazione con il Centro nazionale francese per la ricerca scientifica, hanno identificato il fossile di circa 10 metri (32,8 piedi) come uno scheletro di titanosauro dopo lo scavo. Bochetto, membro della società da otto anni, ha detto alla CNN che, sebbene la scoperta di resti di dinosauri sia sempre “emozionante e interessante per la ricerca scientifica e la comprensione degli ecosistemi dell'epoca”, ritrovando le ossa quasi nella loro forma anatomica originale La posizione è… Ciò che rende insolita questa scoperta.

“Dal punto di vista museologico, questo permetterà di presentare al grande pubblico animali quasi completi nelle loro posizioni anatomiche, il che è fantastico”, ha aggiunto Bochetto via e-mail.

READ  Il volo privato dell'astronauta Ax-1 di SpaceX è stato autorizzato a lanciare in attesa del test del razzo lunare Artemis 1 della NASA

Damiano Bocchetto

L’enorme fossile è stato scoperto nel maggio 2022 quando il bordo di una scogliera crollata ha lasciato esposte le ossa.

Un gruppo di appassionati di storia e archeologia fondò la Société Cultural des Archaeologiques et Paleontology nel 1975 per proteggere il patrimonio intorno al villaggio di Crozy, e molti membri divennero dilettanti illuminati in paleontologia a causa della ricchezza della zona di fossili di dinosauri, ha detto Jean-Marc Vissière. Un membro del gruppo e uno dei preparatori dei fossili per questa scoperta. Oggi l'associazione è composta da residenti della regione, tra cui alcuni studiosi e studenti.

“La cosa più emozionante è stata la consapevolezza che esisteva almeno un animale anatomicamente correlato e che si trattava di un titanosauro, un dinosauro dal collo lungo”, ha detto Vissiere in una e-mail. “(Bochetto) è un appassionato della natura informato e curioso, passa molto tempo a scrutare il territorio alla ricerca di nuove aree. …diventa un esperto della fauna del tardo Cretaceo della nostra regione.

L'associazione effettuò degli scavi nel sito, che Bochetto chiamò A Letto ortopedico, termine usato dai paleontologi per descrivere un'area densa di ossa di animali e altri resti fossili, negli ultimi due anni. La scoperta appena annunciata non è stata la prima di Bochetto.

Lo scheletro di Titosaurus completo al 70%, recentemente scoperto, è stato recuperato durante lo scavo insieme a numerosi fossili di vari dinosauri e altri vertebrati, inclusi alcuni correlati anatomici quasi completi. Altri resti identificati includono quelli di A Rabdodonte — erbivori o erbivori, come i titanosauri — e frammenti di scheletri di carnivori come Teropodi E coccodrilli, secondo Bochetto.

Lo scheletro del titanosauro si trova attualmente nel laboratorio del Museo Croze, dove sarà studiato ulteriormente, ha detto Vissiere.

READ  Il nuovo strumento della NASA rileva i "super emettitori" di metano dallo spazio | Notizie sul clima

Damiano Bocchetto

Damien Bocheteau (a sinistra) e Jean-Marc Visier (a destra) sono membri della Société Cultural Archaeologique et Palaeontologie presso il Museo Croze, dove è ora conservato il fossile.

I ricercatori hanno stimato che l’età del fossile appena scoperto sia compresa tra 70 e 72 milioni di anni, ma i titanosauri vagavano su quattro zampe già dalla tarda età della pietra. Periodo Giurassico All'estremità Periodo Cretaceo, da circa 163,5 milioni a 66 milioni di anni fa. I titanosauri appartengono a un gruppo più ampio di dinosauri conosciuti come sauropodi, una famiglia di erbivori dal collo lungo che erano tra i più grandi dinosauri del loro tempo. Secondo la Britannica.

Bochetto ha affermato che i resti fossili dei titanosauri sono stati ampiamente scoperti in Europa, ma si è scoperto poco in termini di anatomia. Ha detto che trovare uno scheletro in questo stato connesso indica che il corpo è stato sepolto prima che si decomponesse completamente, lasciando “un po’ di tessuto che tiene insieme le ossa”. Matteo CaranoGeologo ricercatore e curatore di dinosauri presso il Museo Nazionale di Storia Naturale dello Smithsonian Institution.

Il completamento del campione “sarà più facile determinare se si tratta di una nuova specie o di un nuovo esemplare di una specie già conosciuta”, ha detto Carano in una e-mail. Ha aggiunto: “Ci vorrà del tempo per apprendere tutti i dettagli su questo nuovo esemplare, ma sono sicuro che fornirà nuove importanti informazioni su questo gruppo di dinosauri”.

Ha detto che l'area in cui Bocheteau ha scoperto l'esemplare è nota per essere ricca di fossili di dinosauri e altre specie vissute nello stesso periodo, e “costruisce una delle più grandi collezioni di dinosauri del periodo Cretaceo superiore in Francia”. Ha aggiunto che l'associazione ha annunciato la scoperta solo dopo il completamento dei lavori di scavo per proteggere il sito archeologico.

READ  Suggerimenti per una dieta sana: 5 alimenti di tutti i giorni che possono aiutarti a smettere di sentirti affamato - Gli esperti suggeriscono

La società prevede di continuare la ricerca di fossili e la ricerca nell'area, e i membri del gruppo sperano di ottenere i fondi necessari “per creare un museo su larga scala in grado di ospitare ed esporre queste collezioni”, ha detto Bochetto.