Febbraio 5, 2023

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

L’Italia ha prelevato 33 migranti dalla nave di soccorso mentre il tempo peggiorava

ROMA, 9 dic (Reuters) – Un’imbarcazione di salvataggio gestita da un ente di beneficenza che trasportava 33 migranti è stata autorizzata ad attraccare e sbarcare sull’isola di Lampedusa, nel sud dell’Italia, venerdì, mentre altre due navi di ONG con più di 500 persone erano in mare.

I migranti sono stati tratti in salvo da una piccola imbarcazione di legno nel Mediterraneo due giorni fa e caricati a bordo della nave di soccorso Louis Michel.

“(Il) permesso di entrare a Lampedusa è arrivato all’ultimo momento mentre il tempo stava peggiorando pericolosamente”, hanno detto gli operatori di Louis Michel in un tweet.

Altre due navi di ONG, GeoParents e Humanity 1, erano in attesa di sbarcare al largo della costa orientale della Sicilia, senza alcuna indicazione se avrebbero ottenuto un porto sicuro.

Il ragazzo di 14 anni, che viaggiava da solo, è stato trasportato in aereo da Geo Parents in Sicilia con forti dolori allo stomaco, ha detto l’ente di beneficenza Medici Senza Frontiere (MSF), che gestisce la nave.

Mercoledì sulla stessa nave è nato un bambino che è poi volato in Sicilia con sua madre e tre fratelli.

Circa 261 persone erano a bordo di Humanity 1, ha detto l’organizzazione benefica SOS Humanity, tra cui circa 30 donne, alcune delle quali incinte, e più di 90 minori, la maggior parte dei quali non accompagnati.

Nonostante le richieste di assistenza inviate sia all’Italia che a Malta durante le operazioni di soccorso, “non c’è stato alcun coordinamento dei centri di coordinamento dei soccorsi”, ha affermato l’Ong in un comunicato.

Un numero crescente di migranti bloccati in mare sta portando a un nuovo scontro con il governo di destra italiano, una ripetizione del dramma che ha coinvolto la Francia il mese scorso.

READ  Museo del Giocattolo - Bergamo, Italia

A novembre Roma rilevò tre compagnie di volontari, ma si rifiutò di attraccarne una quarta, costringendola a salpare per la Francia con circa 230 uomini.

Il governo francese ha reagito accusando l’Italia di violare il diritto marittimo e affermando che non avrebbe più ospitato 3.000 migranti attualmente in Italia in base a un accordo europeo volontario di ripartizione degli oneri.

Reportage di Agnieszka Flock e Alvis Armellini, Sceneggiatura di Federico Maggioni e Keith Weir, Montaggio di John Stonestreet e Crispian Palmer

I nostri standard: Principi di fiducia di Thomson Reuters.