Novembre 30, 2021

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

L’ITA dell’Italia va dalle ceneri di Alitalia al cielo

MILANO: La nuova compagnia di bandiera italiana, IDA Airways, ha preso il suo primo volo questa settimana, chiudendo un episodio tumultuoso e assistendo al peggior incidente Alitalia in 74 anni dopo l’evento del Paese.

L’ITA è stata creata dalle ceneri di Alitalia in perdita, che è stata posta sotto l’amministrazione statale nel 2017, ma è peggiorata durante le infezioni da virus corona.

In base all’accordo con l’Unione Europea, la nuova iniziativa senza debiti ha preso oltre la metà degli aerei e degli atterraggi di Alitalia, ma migliaia di dipendenti sono senza lavoro.

Il primo volo di ITA da Milano alla città meridionale di Bari è arrivato alle 7:39 (0539 GMT), poche ore dopo l’atterraggio di Alitalia a Roma giovedì sera: è stata una cosa emozionante.

“Questo è considerato l’ultimo volo di Alitalia”, ha detto ai passeggeri il capitano del pilota Andrea Gioya.

L’iconico logo verde, bianco e rosso di Alitalia non scomparirà dal cielo europeo, tuttavia, alla fine di giovedì, ITA ha tentato con successo di acquistare il marchio per 90 milioni di euro (105 milioni di dollari).

Lanciata il 5 maggio 1947, Alitalia segnò il successo economico dell’Italia dopo la seconda guerra mondiale e divenne la compagnia aerea scelta da Paolo dopo che Paolo VI usò il vettore nel 1964.

Negli anni ’70 era la settima compagnia aerea più grande del mondo. Ma i successivi cali nel corso dei decenni sono peggiorati negli ultimi anni.

“Siamo profondamente addolorati per la fine di Alitalia, la nostra bandiera nazionale, simbolo della storia di questo Paese”, ha dichiarato Laura Facchini, 47 anni, assistente di volo Alitalia da 20 anni.

READ  L'accordo tra Saratz e l'italiana I Wonder Pictures riguarda il nuovo cinema italiano

Come molti, ha chiesto invano di essere acquisito dall’IDA come parte delle 2.800 persone reclutate quest’anno.

ITA venerdì ha dichiarato che assumerà meno di 10.500 del totale di Alitalia, dopo aver assunto 1.000 persone l’anno prossimo con 5.750 dipendenti nel settore dell’aviazione.

Fessini, rappresentante nazionale dell’Unione UGL Transporto Areo, ha detto che i dipendenti Alitalia sono frustrati.

“Non abbiamo più un lavoro. Eravamo molto legati a questa azienda, eravamo molto motivati ​​e c’era sempre il sorriso sulle labbra”, ha detto ad AFP.

I sindacati Aitalia hanno spesso inscenato proteste contro i cosiddetti “accordi di sconto” proposti da ITA, tagliando gli stipendi fino al 20 per cento e i piloti fino al 40 per cento.

Sull’orlo del fallimento, Alitalia è stata posta sotto la pubblica amministrazione nel 2017, ma l’Italia ha faticato a trovare un investitore per acquisirla.

La situazione è stata aggravata dall’epidemia, che ha chiuso le compagnie aeree in tutto il mondo.

Nel 2020 Alitalia ha perso due milioni di euro al giorno, trasportando solo 6,3 milioni di passeggeri, 52,1 milioni su Ryanair e 34 milioni su Air France-KLM.

A settembre la Commissione Europea ha dato il via libera alla nuova iniziativa

E sono stati approvati 1.35 aghi

Miliardi di euro (1,6 miliardi di dollari) in fondi pubblici – Esenzione ITA dal rimborso dell’assistenza governativa precedentemente ricevuta.

Nel corso degli anni il governo italiano ha speso oltre 13 miliardi di euro per rilanciare l’azienda.

Tuttavia, le perdite accumulate tra il 2000 e il 2020 hanno raggiunto 11,4 miliardi di euro.

La concorrenza si è intensificata poiché le compagnie aeree low cost come Ryanair e EasyJet hanno tagliato i prezzi sulle rotte a corto raggio e ridotto di mezz’ora i tempi di viaggio dei treni ad alta velocità da Roma a Milano.

READ  Serena Williams ha perso ancora una volta sulla terra battuta in Italia

“Non investire in un mercato redditizio a lunga distanza è un grosso errore”, ha detto ad AFP Andrea Curries, economista dei trasporti presso l’Università di Pico a Milano.

Ha detto che il successo dell’Ida, che ha catturato metà della marina di Alitalia, non era garantito.

52 velivoli, di cui sette a fusoliera larga.

“È impossibile per Air France-KLM e Lufthansa opporsi alla concorrenza delle compagnie aeree internazionali e delle compagnie aeree low cost sul mercato interno”, ha affermato.