Ottobre 24, 2021

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

La polizia di Hong Kong ha fatto irruzione nell’Apple Daily pro-democrazia di Jimmy Lai, arrestandone cinque ai sensi del Security Act

La polizia di Hong Kong ha arrestato il caporedattore e altri quattro alti dirigenti dell’Apple Daily a favore della democrazia ai sensi del National Security Act, secondo quanto riportato dai media locali.

Apple Daily è noto per la sua forte posizione a favore della democrazia e spesso critica e condanna i governi di Cina e Hong Kong per aver rafforzato il loro controllo sulla città.

Secondo i media, la polizia stava perquisindo gli uffici dell’Apple Daily.

Gli arresti e le perquisizioni della polizia sono state le ultime mosse delle autorità di Hong Kong nella repressione del dissenso nella città semi-autonoma, dopo mesi di proteste antigovernative nel 2019.

Il redattore capo di Apple Daily Ryan Lo, il CEO di Next Digital Cheung Kim Hong, il direttore operativo dell’editore e altri due redattori sono stati arrestati, secondo l’Apple Daily, il South China Morning Post e altri media locali.

Una pila di giornali con un uomo in copertina e un titolo in calligrafia cinese.
Copie dell’Apple Daily con prime pagine con il magnate dei media di Hong Kong Jimmy Lai nell’agosto 2020. (

AP: Ken Cheung

)

Il governo ha affermato che la polizia di sicurezza ha arrestato cinque direttori di società “con l’accusa di aver violato” la legge sulla sicurezza nazionale.

I quattro uomini e una donna, di età compresa tra 47 e 63 anni, sono stati arrestati con l’accusa di collusione con “un Paese straniero o con elementi esterni per mettere in pericolo la sicurezza nazionale”, secondo il comunicato, che non fa i nomi dei detenuti.

Più di 200 agenti di polizia hanno partecipato alla perquisizione degli uffici dell’Apple Daily e il governo ha affermato che è stato ottenuto un mandato per cercare prove di una sospetta violazione della legge sulla sicurezza nazionale.

Quando Hong Kong fu consegnata alla Cina dagli inglesi nel 1997, Pechino promise che la regione avrebbe potuto mantenere le sue libertà, che non si trovavano sulla terraferma da 50 anni.

Un fan tiene una mela e una copia dell'Apple Daily fuori dal tribunale a sostegno del magnate dei media Jimmy Lai.
Un sostenitore di Jimmy Lai ha protestato in tribunale alla comparizione in tribunale del fondatore dell’Apple Daily a maggio, quando è stato condannato a 14 mesi di carcere. (

Reuters: Lam Yik

)

I critici ora dicono che quelle libertà stanno diminuendo mentre la Cina stringe la presa dopo aver implementato una legge sulla sicurezza nazionale che proibisce la secessione, la sovversione, il terrorismo e la collusione straniera.

La legge è stata utilizzata per arrestare più di 100 figure a favore della democrazia da quando è stata attuata per la prima volta nel giugno dello scorso anno.

Questa è la seconda volta che la polizia di Hong Kong conduce un’operazione contro l’Apple Daily, poiché la polizia ha arrestato il suo fondatore Jimmy Lai e altri dirigenti lo scorso anno con l’accusa di violazioni o frode della legge sulla sicurezza nazionale.

Il signor Lai sta attualmente scontando una pena detentiva di 20 mesi Per il suo ruolo in raduni non autorizzati nel 2019, durante un periodo in cui Hong Kong ha visto massicce proteste antigovernative.

Il mese scorso, le autorità hanno congelato i beni e le azioni di Lai in Next Digital.

AP

READ  Rivelato: le persone che si sono iscritte alla criptovaluta Magacoin Trump | Criptovaluta