Ottobre 23, 2021

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

Kristina Tsimanoskaya dice che dovrà affrontare una punizione se torna a casa

La runner olimpica bielorussa Kristina Tsimanoskaya, Chi ha intenzione di chiedere asilo in Europa? Dopo aver accusato i dirigenti della squadra Cercando di costringerla ad andarsene il Giochi di Tokyo All’inizio, martedì, ha detto che i funzionari del suo paese avevano “chiarito” che avrebbe affrontato una sanzione se fosse tornata nel suo paese.

Tsimanoskaya, che ha criticato la gestione della sua squadra sui social media, ha affermato che i funzionari l’hanno spinta all’aeroporto e hanno cercato di riportarla su un aereo per la Bielorussia, dove il governo autoritario ha represso incessantemente il dissenso e qualsiasi critica. Ha detto che spera di continuare la sua carriera, ma la sua sicurezza rimane una priorità per ora.

Blog LIVE delle Olimpiadi: Aggiornamenti, Ultime Notizie | Tokyo Games Event Center: programma, risultati e medaglie

Nella drammatica situazione di stallo, diversi paesi hanno offerto il loro aiuto e lunedì la Polonia le ha concesso un visto umanitario. Ha intenzione di volare a Varsavia più tardi nella settimana, secondo un gruppo di attivisti che l’ha aiutata.

“Hanno chiarito che quando sarei tornato a casa avrei sicuramente affrontato una qualche forma di punizione”, ha detto il corridore di 24 anni all’Associated Press in un’intervista video. “C’erano anche accenni in qualche modo persuasivi che altro mi stava aspettando.”

Ha aggiunto che credeva che sarebbe stata espulsa dalla squadra nazionale. Spero che tu possa continuare a correre una volta che sarà al sicuro.

“Per ora, voglio solo arrivare sano e salvo in Europa… incontro persone che mi hanno aiutato e decido cosa fare dopo”, ha detto Tsimanskaya nell’intervista.

“Mi piacerebbe molto continuare la mia carriera sportiva perché ho 24 anni e ho progetti per almeno due Olimpiadi”, ha detto. “In questo momento, l’unica cosa che mi preoccupa è la mia sicurezza.”

La situazione di stallo è iniziata dopo che le critiche di Tsimanskaya al modo in cui i funzionari gestiscono la sua squadra hanno scatenato un contraccolpo nei media statali a casa. La runner ha dichiarato sul suo account Instagram di essere stata inserita nella staffetta 4×400 anche se non ha mai corso nell’evento. Poi le è stato vietato di gareggiare nella corsa dei 200 metri.

Tsimanousskaya ha combattuto – e ha perso – una battaglia legale per correre in questa gara. La Corte Arbitrale per lo Sport ha dichiarato in una dichiarazione di aver respinto la richiesta di Tsimanoskaya di una sentenza provvisoria che le avrebbe permesso di correre allo Stadio Olimpico lunedì. Al mattino si sono svolte le qualificazioni e alla sera le semifinali.

Tsimanskaya ha chiesto, martedì, l’apertura di un’inchiesta e “la possibilità di imporre sanzioni all’allenatore che mi ha avvicinato e che mi ha privato del diritto di partecipare ai Giochi Olimpici”. Ha detto di volere che le autorità sportive internazionali “indaghino sulla situazione, chi ha dato l’ordine e chi ha già deciso che non posso più gareggiare”.

Allo stesso tempo, ha detto: “Gli atleti non sono colpevoli di nulla e devono continuare a gareggiare, e non credo che ci dovrebbero essere sanzioni contro gli atleti”.

La rapida serie di eventi ha portato alle Olimpiadi intrighi politici internazionali che si sono concentrati maggiormente sui drammi operativi, come mantenere la sicurezza durante la pandemia e aggirare la diffusa opposizione giapponese all’organizzazione dell’evento.

Il governo autoritario in Bielorussia ha preso di mira incessantemente chiunque esprima moderatamente dissenso da quando le elezioni presidenziali di un anno fa hanno scatenato un’ondata di proteste di massa senza precedenti. Si è anche spinto agli estremi per fermare le sue critiche, compresa la recente diversione di un aereo verso la capitale, Minsk, e l’arresto di un giornalista dissidente a bordo.

Per una dose giornaliera delle migliori notizie dell’ultima ora e dei contenuti esclusivi dal vasto mondo dello sport, iscriviti alla nostra newsletter di clicca qui!

READ  Un insegnante di New York City ha beccato a succhiare un capezzolo di un uomo in topless durante la lezione di Zoom