Marzo 2, 2024

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

Il viaggio reale di re Carlo in Australia in dubbio dopo la diagnosi di cancro | Re Carlo III

Il viaggio reale di re Carlo in Australia in dubbio dopo la diagnosi di cancro |  Re Carlo III

La visita di re Carlo in Australia è stata messa in dubbio dopo che al re è stato diagnosticato un cancro.

Buckingham Palace ha rivelato martedì che Charles, 75 anni, aveva iniziato un trattamento regolare e avrebbe rinviato i suoi doveri pubblici.

Si prevede che il re visiterà l'Australia entro la fine dell'anno, accompagnato dalla regina Camilla. Questa è stata la prima visita della coppia dal 2018.

IL Ne hanno parlato nove giornali L’anno scorso, re Carlo aveva programmato di visitare l’Australia e la Nuova Zelanda nell’ottobre 2024.

La visita reale doveva coincidere con un viaggio più ampio nella regione per partecipare alla riunione dei capi di governo del Commonwealth (Chogm) a Samoa.

Martedì la Royal Society of Australia ha dichiarato che il viaggio è stato “relativamente limitato”.

“Palace aveva espresso il desiderio di visitare l'Australia in concomitanza con quella visita a Samoa, quindi era qualcosa che molti di noi non vedevano l'ora”, ha detto il presidente della Lega Eric Abetz alla ABC TV.

“Ma ora dobbiamo aspettare e vedere quali sono i consigli medici sulla possibilità che il re possa andare a Chugum e tanto meno anche in Australia.”

Abetz ha detto che i migliori auguri di tutti gli australiani vanno al re e alla sua famiglia.

Chogm quest'anno Ti concentrerai sui cambiamenti climatici – Questa è una questione di cui il re Carlo ha parlato francamente. Intervenendo alla conferenza Cop28 dell’anno scorso, ha chiesto che il vertice delle Nazioni Unite costituisse un “punto di svolta critico” nell’affrontare lo “spaventoso esperimento” in atto sul mondo naturale.

“I record vengono battuti così spesso che potremmo essere diventati immuni da ciò che ci dicono realmente”, ha detto Charles.

READ  Chiede piani di emergenza e migliori condizioni di lavoro mentre l'assistenza agli anziani affronta l'anno più mortale dall'inizio del COVID-19

“Dobbiamo fermarci per capire cosa significa realmente: stiamo portando il mondo naturale oltre norme e confini equilibrati, in un territorio pericoloso e inesplorato”.

Il boss del Racing NSW Russell Balding ha dichiarato l'anno scorso di essere “abbastanza fiducioso” che King Charles avrebbe partecipato all'Everest Day al Royal Randwick Racecourse di Sydney il 19 ottobre.

Il re era ansioso di partecipare all'incontro e guardare la gara del Gruppo Uno chiamata in suo onore: la King Charles III Stakes di 1.600 metri, ha detto a Racing Confidential.

“Dopo il nostro incontro privato con il re al Royal Ascot, siamo assolutamente fiduciosi che parteciperà alla gara l'anno prossimo”, ha detto Balding all'epoca.

Salta la precedente promozione della newsletter

La visita reale di re Carlo in Australia non è stata confermata ufficialmente.

Ha visitato l'Australia l'ultima volta nel 2018 con Camilla per partecipare ai Giochi del Commonwealth sulla Gold Coast, dove ha incontrato folle di sostenitori ai Giardini Botanici di Brisbane.

L'erede di Carlo, il principe William, e sua moglie Kate, hanno visitato l'Australia l'ultima volta nel 2014 con il piccolo principe George. È stato riferito che la coppia reale avrebbe visitato le aree del paese colpite da incendi boschivi nel 2020 prima che colpisse la pandemia di Covid.

Il primo ministro australiano Anthony Albanese ha affermato che la notizia della diagnosi di Charles è stata difficile.

“Tutti gli australiani invieranno i loro migliori auguri a Re Carlo per una pronta guarigione”, ha detto martedì ai giornalisti a Canberra.

“Vogliamo vedere Sua Maestà tornare a pieno titolo il prima possibile. Abbiamo invitato Re Carlo a visitare l'Australia e speriamo sinceramente che ciò accada”.

Martedì il leader dell’opposizione federale Peter Dutton ha esortato gli uomini a non ritardare la visita dal proprio medico.

Ha detto: “Auguriamo tutto il meglio al re Carlo… È una persona sobria”.

“C'è un messaggio che anche il Palazzo vuole diffondere. Assicurati di andare a fare il test perché la diagnosi precoce è importante.

Il cancro di King è stato scoperto durante un recente trattamento per un ingrossamento della prostata.