Febbraio 27, 2024

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

Un gruppo di dozzine di orche assassine è intrappolato nel ghiaccio nel nord del Giappone e le squadre di soccorso non hanno modo di raggiungere le orche in difficoltà.

Un gruppo di dozzine di orche assassine è intrappolato nel ghiaccio nel nord del Giappone e le squadre di soccorso non hanno modo di raggiungere le orche in difficoltà.

Scritto da Emma Richter per Dailymail.Com

05:58 del 6 febbraio 2024, aggiornato alle 07:09 del 6 febbraio 2024

Un branco di orche assassine è stato lasciato a lottare nel ghiaccio al largo delle coste del nord del Giappone, con i soccorritori che affermano di non avere modo di raggiungere gli animali.

Le scioccanti riprese dei droni hanno mostrato le orche assassine che cercavano di liberarsi dai pezzi di ghiaccio che le circondavano intorno alle 8.30 di martedì al largo della costa di Rausu, nell'Hokkaido orientale. NHK menzionato.

Le operazioni di salvataggio non sono state possibili, con la città che ha affermato di “non avere altra scelta che aspettare fino a quando i banchi di ghiaccio si romperanno e loro potranno scappare”.

Un pescatore locale ha riferito che la capsula in difficoltà era stata catturata in video da altri che stavano ricercando leoni marini e altri animali al largo della costa.

I venti nella zona sono deboli da lunedì e hanno mantenuto stagnanti i banchi di ghiaccio. Il ghiaccio potrebbe anche essersi espanso ulteriormente a causa dello “spruzzo delle onde”, ovvero di piccole goccioline d’acqua provenienti dalla rottura delle onde dell’oceano.

Un branco di orche assassine è stato avvistato intrappolato nel ghiaccio nel nord del Giappone. Le riprese dei droni hanno catturato le orche assassine mentre cercavano di liberarsi da grossi pezzi di ghiaccio al largo della costa di Rausau
La testa di una delle orche è stata vista emergere da enormi pezzi di ghiaccio

La persona che ha catturato il momento ha detto che credeva che ci fossero circa tre o quattro giovani orche nel branco, e ha detto che una di loro sembrava “non sentirsi bene”, secondo NHK.

Il video inizia con la scena in cui la camera entra ed emerge dall'acqua e cerca di liberarsi dal ghiaccio con le grandi cime delle montagne dietro di loro in lontananza.

Il ghiaccio d'acqua si muove nelle vicinanze, ma i grandi pezzi che lo circondano non si muovono molto.

READ  Il Canada afferma che Israele non ha bombardato un ospedale a Gaza

La città di Rawso ha dichiarato che un incidente simile si è verificato nel 2005, quando un altro gruppo di balene è rimasto bloccato nei banchi di ghiaccio al largo della stessa costa e la maggior parte di loro non è sopravvissuta. Non è chiaro quante balene siano morte in quell’incidente.

Sono più di 100 le orche che hanno visitato Rawso, Compagnia di viaggi Sayo menzionato.

Famiglie di orche compaiono ogni anno tra maggio e luglio nello stretto di Nemuru, un tratto di mare situato tra Rausu e l'isola di Kunashiri.

Il mammifero marino, chiamato anche “re del mare”, si trova negli oceani di tutto il mondo, ma può essere visto solo nelle esposizioni subacquee in Mondo marino di KamogawaHo menzionato la gravità pelvica.

La missione di salvataggio fallì e la città disse che “non avevano altra scelta che aspettare che i banchi di ghiaccio si rompessero e scappassero”.

Sebbene le orche assassine siano spesso chiamate orche assassine, in realtà fanno parte della famiglia dei delfini.

Sono il membro più grande della famiglia dei delfini: un maschio di orca può raggiungere i 10 metri di lunghezza e pesare circa 22.000 libbre, secondo Conservazione di balene e delfini negli Stati Uniti.

È noto che le femmine crescono in media fino a circa 27 piedi di lunghezza e possono vivere circa 80 anni in più rispetto a un'orca assassina maschio.

Sono conosciute come “orche assassine” perché gli antichi marinai le vedevano predare grandi balene. Tendono anche a mangiare pesci, calamari, foche e uccelli marini e sono noti per apprezzare i grandi squali bianchi, secondo il British Daily Mail. Museo di Storia Naturale.

Quando le orche cacciano, di solito lo fanno in famiglia o in branchi. Sono anche conosciuti come “cetacei altamente intelligenti” che lavorano insieme per cacciare le loro prede.

READ  Le autorità vietano le veglie per il massacro di piazza Tiananmen a Hong Kong e Macao, ignorando la pretesa di COVID

Un branco di orche assassine è stato recentemente visto cacciare delfini al largo della costa di La Jolla a San Diego, in California.

Surfisti e nuotatori hanno assistito da vicino a questo raro evento, poiché un branco di orche assassine è stato visto cacciare e fare a pezzi un delfino vicino alla costa.

Un surfista è stato visto osservare un branco di orche assassine fare a pezzi un delfino prima che il mammifero morto si tuffasse in acqua
Il filmato del momento mostrava un gruppo di surfisti al largo della costa di La Jolla, a San Diego, che osservavano le orche assassine saltare nell'acqua.

Il filmato catturato in questo momento mostra un gruppo di surfisti che osservano le orche assassine saltare nell'acqua.

Mentre galleggiavano tranquillamente sulle loro tavole, le orche assassine sono state viste emergere vicino all'estremità del molo e lanciare un delfino fuori dall'acqua.

La capsula ha quindi attaccato il mammifero e lo ha fatto a pezzi mentre affondava nell'acqua.

Durante questo periodo, si è sentito un uomo dire: “Oh mio Dio, stanno letteralmente mangiando i delfini”.

Pochi secondi dopo, la capsula è stata vista nuotare in acque profonde, mentre l'uomo nuotava rapidamente parallelo alle orche.