Maggio 21, 2024

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

Il medico rivela come il trattamento “brutale” abbia risolto il cancro di Rod Gilbert

Il medico rivela come il trattamento “brutale” abbia risolto il cancro di Rod Gilbert

Commenta la foto,

Il professor Merriad Evans afferma che Rod Gilbert “voleva che dalla sua esperienza emergesse qualcosa di positivo”

“Una volta un paziente me lo ha descritto come brutale, e mi è rimasto impresso, perché è difficile da superare.”

È il trattamento contro il cancro che la professoressa Merriad Evans prescrive abitualmente alle persone che si rivolgono a lei, sperando che possa salvare loro la vita, e che lei mira a migliorare attraverso la ricerca che conduce.

Questa era la stessa parola usata dal comico gallese Rod Gilbert quando, nel 2022, si ritrovò seduto davanti a un oncologo consulente dopo che gli era stato diagnosticato un cancro alla gola, al collo, alla lingua e alle tonsille.

Fonte immagine, Immagini Getty

Commenta la foto,

Rod Gilbert è stato mecenate del Philander Cancer Center per 10 anni prima della sua diagnosi

All'improvviso il suo famoso paziente mise sotto i riflettori il suo studio presso il Philander Cancer Centre di Cardiff, girando un documentario sul suo trattamento.

Il professor Evans, 54 anni, specialista della testa e del collo presso il Velender Cancer Centre di Cardiff, professore nel dipartimento di cancro e genetica dell’Università di Cardiff e capo del Cancer Research Wales, ha dichiarato: “Rod voleva che dalla sua esperienza emergesse qualcosa di positivo. .”

“Abbiamo parlato del trattamento che avrebbe ricevuto e penso che abbia sentito che fosse un'opportunità per evidenziare la sua esperienza nel trattamento del cancro.”

Secondo il Cancer Research UK, ogni anno vengono diagnosticati circa 12.500 nuovi casi e l’incidenza della malattia è in aumento. Ogni anno ne muoiono circa 4.000 persone.

Il professor Evans ha scoperto che il trattamento del comico sarebbe stato filmato pochi giorni prima dell'inizio.

Ha aggiunto: “Non credo che sapesse prima di iniziare quanto impatto avrebbe avuto la registrazione del suo viaggio. Penso che fosse qualcosa che voleva fare per se stesso perché è quello che fa”.

Fonte immagine, Film sul Kailash

Commenta la foto,

Il professor Evans ha cercato di dimenticare che c'erano delle telecamere nella stanza mentre consultava Rod Gilbert

“Sentiva di essere in grado di trasformare un’esperienza molto difficile in positiva.

“Penso che questo sia il modo in cui pensa di farlo, e ha aumentato la consapevolezza e, si spera, aiuta le persone in una situazione simile alla sua.”

La professoressa Evans ha cercato di continuare normalmente le sue interazioni durante le sue consultazioni, nonostante la presenza della troupe cinematografica.

Gilbert è stato trattato con radioterapia e chemioterapia, che il professor Evans ha descritto come “particolarmente difficili” per il cancro della testa e del collo.

“Quando hai un tumore o un cancro nella parte posteriore della gola, che sia nelle tonsille, nella parte posteriore della lingua o nel palato, quando provi a curarlo con la radioterapia, ciò che effettivamente causi sono grandi ulcere nella “La gola e la gola del paziente peggiorano.” Durante un periodo di sei settimane.

“Gli effetti collaterali sono secchezza delle fauci, mancanza di gusto, ulcere che rendono la deglutizione molto dolorosa e difficile e talvolta richiedono l'alimentazione attraverso un tubo addominale, come abbiamo visto.” [happen to him] Nel documentario.

Fonte immagine, Film sul Kailash

Commenta la foto,

Le telecamere hanno catturato il momento in cui Merriad Evans ha detto che il trattamento sembrava funzionare

Ha aggiunto che provoca anche affaticamento che può richiedere mesi per essere eliminato, e gli effetti sono esacerbati se il paziente è sottoposto anche a chemioterapia, che può causare nausea, vomito e infezioni.

Un altro effetto collaterale particolarmente importante per gli artisti sono i cambiamenti nella voce.

“La radioterapia alla testa e al collo provoca gonfiore e infiammazione all'interno della scatola vocale”, ha spiegato.

“Non è raro che le persone sviluppino una voce rauca durante il trattamento, e non sempre migliora. Quindi quella era una vera paura, ed era ovviamente una grande paura per qualcuno che si guadagna da vivere usando la propria voce.”

Gilbert ha fatto eco a questo nel programma.

Una delle prime cose che ha detto è stata: “Sono preoccupato che la radioterapia possa compromettere seriamente la mia voce. Sono in piedi, quindi questo trattamento potrebbe salvarmi la vita, ma sta uccidendo la mia carriera”.

Quali tipi di cancro sono causati dall’HPV?

Il cancro di Gilbert è stato causato dal papillomavirus umano (HPV), che è più comunemente associato al cancro cervicale.

Il programma di vaccinazione HPV per le ragazze di età compresa tra 12 e 13 anni per curare il cancro cervicale è stato lanciato nel 2008.

Il professor Evans è stato coinvolto in due studi sulla prevalenza dei tumori HPV negli uomini, che sono stati utilizzati come prova per il comitato congiunto per la vaccinazione e l’immunizzazione per espandere il vaccino HPV ai ragazzi nel 2019, il che è “estremamente utile”.

Il programma di vaccinazione HPV delle ragazze ha visto una riduzione di quasi il 90% dei tassi di cancro cervicale nelle ragazze che sono state vaccinate per la prima volta all'età di 12 o 13 anni, e una riduzione del 97% dei cambiamenti cellulari precancerosi che possono portare a un cancro non so.

“Se il vaccino HPV fosse somministrato a tutti, si potrebbe immaginare che i tassi dovrebbero scendere quasi a zero”, ha detto.

“Il problema è garantire che i tassi di vaccinazione siano elevati e mantenuti fino a quando la trasmissione nella popolazione non sarà interrotta, ma ci vorrà molto tempo.

“Nel frattempo, vedremo un gran numero di persone affette da cancro correlato all’HPV che dobbiamo trattare”.

Parte del suo lavoro ora è condurre una sperimentazione, insieme al professor Terry Jones dell'Università di Liverpool, per cercare trattamenti più delicati che siano altrettanto efficaci.

Il processo noto come CompassioneVengono utilizzati interventi chirurgici mini-invasivi eseguiti con metodi robotici o laser e dosi inferiori di chemioterapia o radioterapia.

Commenta la foto,

La professoressa Merryread Evans nel suo ruolo di direttrice del Cancer Research Wales

Il professor Evans ritiene che uno dei vantaggi del documentario sia stato vedere come un paziente affronta il trattamento al di fuori dell'ospedale.

“Penso che sia stato molto coraggioso da parte sua aprirsi e mostrare onestamente com'è stata l'esperienza per lui. Non era solo fisica, era anche la sfida emotiva e mentale che il trattamento ha dovuto affrontare”, ha detto.

“Non vediamo spesso questo lato del percorso di qualcuno perché quando entrano in clinica parliamo di cose molto pratiche come 'Come va con la deglutizione?' Come senti il ​​dolore? Usi il collutorio?”

“Molte volte non è lì che vediamo la realtà di vivere con qualcosa ogni minuto di ogni giorno, ogni ora di ogni giorno quando è così difficile.”

READ  SpaceX Cargo Dragon della NASA lanciato sulla Stazione Spaziale