Ottobre 26, 2021

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

Georgetown afferma che due campioni rilevano il norovirus nella comunità del campus e quasi 100 mostrano sintomi

Il numero crescente di studenti e personale di Georgetown che si occupa di malattie gastrointestinali questa settimana sembra aver contratto un caso di norovirus.

Il numero crescente di studenti e personale di Georgetown che lavorano con a malattie gastrointestinali Questa settimana sembra aver visto un caso di norovirus.

In un aggiornamento venerdì sera, l’università ha affermato che i test su due campioni hanno rivelato che la malattia è stata causata dal norovirus.

La scuola ha affermato che la malattia allo stomaco può diffondersi da persona a persona, oltre a toccare superfici o oggetti contaminati dal virus e mettere le dita in bocca.

Finora, l’università ha affermato che più di 90 studenti hanno riportato sintomi che potrebbero essere compatibili con il norovirus. Il Continua l’aggiornamento dicendo che meno di 15 Sono stati portati ai dipartimenti di emergenza della zona e un sottogruppo più piccolo di questi individui ha ricevuto reidratazione per via endovenosa.

A chiunque abbia sintomi viene chiesto di limitare la propria esposizione ad altri individui per 48 ore o fino a quando non smettono di mostrare i sintomi del virus.

L’università ha affermato che sta adottando le seguenti misure per aiutare a ridurre la diffusione del norovirus:

  • Aumenta la pulizia e la disinfezione delle aree high-touch nelle residenze, nelle sale da pranzo, nelle biblioteche, negli edifici accademici, nella Yates Field House e in tutti gli altri spazi del campus.
  • Pulizia profonda e disinfezione delle stanze delle persone colpite e di tutte le aree pubbliche o comuni delle strutture abitative del campus.

Anche gli studenti asintomatici sono incoraggiati a limitare gli incontri sociali in cui il virus può diffondersi.

Il numero di persone con sintomi nel campus di Georgetown è diminuito negli ultimi giorni, secondo un aggiornamento di venerdì mattina.

READ  Corrente del Golfo: un sistema critico di correnti oceaniche mostra segni di instabilità. Il sistema di correnti oceaniche nella Corrente del Golfo mostra segni di instabilità. Spegnerlo potrebbe essere disastroso.

Questo aggiornamento, pubblicato alle 11, ha affermato che la malattia ha colpito sia gli studenti che il personale, nonché le persone che vivono all’interno e all’esterno del campus.

“In questo momento, non abbiamo identificato una fonte di cibo comune tra le persone colpite”, ha detto la scuola in un aggiornamento di venerdì mattina.

Il dottor Ranitt Michori, capo della sanità pubblica dell’università, ha allertato per la prima volta la comunità del campus dell’epidemia martedì sera tardi. A quel tempo, si diceva che circa 12 studenti del campus principale fossero malati. I sintomi riportati includevano forte dolore allo stomaco, nausea, vomito e diarrea.

L’università ha affermato che la maggior parte degli studenti ha riportato “sintomi di breve durata” e che nessuno studente è stato ricoverato in ospedale, “nonostante un piccolo numero sia stato valutato e sottoposto a reidratazione presso i dipartimenti di emergenza locali”.

Il numero di studenti malati Totale 40 giovedì.

All’inizio di questa settimana, l’università ha affermato che stava raccogliendo campioni di feci per identificare potenziali agenti patogeni e ha affermato, provvisoriamente, che la malattia non sembra essere causata dalla trasmissione da persona a persona.

Quando l’università ha avvisato la comunità della malattia, Michori ha indicato un possibile collegamento a un rapporto del CDC sulla recente epidemia di salmonella che ha colpito 25 stati e ha infettato più di 120 persone.

MI PIACE WTOP ON Sito di social network Facebook e segui WTOP su Twitter per partecipare a una conversazione su questo articolo e altri.

Ricevi le ultime notizie e i titoli giornalieri nella tua casella di posta elettronica iscrivendoti Qui.

© 2021 WTOP. Tutti i diritti riservati. Questo sito non è destinato agli utenti che si trovano all’interno dello Spazio economico europeo.

READ  Gli scienziati collegano l'esercizio fisico intenso e il rischio di MND in alcune persone | ricerca medica