Ottobre 26, 2021

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

La NASA cerca un nuovo viaggio per gli astronauti sulla rampa di lancio di Artemis

Ingrandisci / La NASA ha iniziato a utilizzare il modello Airstream del 1983 per le missioni dello space shuttle nel 1984.

NASA

La NASA ha chiesto all’industria idee per sviluppare un “Veicolo di trasferimento dell’equipaggio Artemis” che trasporterà gli astronauti dalle strutture delle tute alla piattaforma di lancio il giorno del lancio.

L’agenzia spaziale, ovviamente, non ha lanciato i propri astronauti su un velivolo fabbricato dalla NASA dalla fine del programma dello space shuttle nel 2011. Dal 1984 fino alla fine dell’era dello shuttle, l’agenzia ha utilizzato un camper pneumatico modificato, noto come “astrofan” per traghettare gli equipaggi alla piattaforma. Questa vettura iconica aveva un esterno argento lucido ma un interno piuttosto semplice. “Il fascino dell’auto attuale è radicato nella sua tradizione piuttosto che nel suo arredamento”, L’agenzia riconosciuta nel 2011.

Ora, la NASA si sta preparando per una nuova era di esplorazione dello spazio profondo, pianificando di lanciare quattro astronauti contemporaneamente all’interno della navicella spaziale Orion, in cima a un razzo Space Launch System. I primi voli umani su questi veicoli potrebbero avvenire alla fine del 2023 o all’inizio del 2024, secondo l’amministratore della NASA Bill Nelson. ha detto di recente.

Sebbene ci siano voluti decenni e decine di miliardi di dollari per sviluppare il veicolo spaziale e il razzo, la NASA spera che la piattaforma di lancio possa essere attrezzata un po’ più rapidamente. nella sua petizioneRilasciato venerdì, la NASA ha annunciato che “Artemis CTV” dovrebbe essere consegnato entro giugno 2023.

La NASA sta studiando tre diverse opzioni per il nuovo veicolo. Il fornitore può costruire un veicolo su ordinazione, modificare un veicolo disponibile in commercio o riparare e rinnovare lo stimato Astrovan.

READ  Le prime splendide immagini di Hubble sono state riavviate: strane galassie "Alien Ball"

Come parte della sua petizione, la NASA ha una lunga lista di requisiti per il suo veicolo di trasporto Artemis. fra loro:

  • Deve essere un veicolo a zero emissioni, come batteria elettrica, ibrida elettrica o fuel cell
  • Dovrebbe ospitare otto passeggeri, inclusi quattro astronauti perfettamente in forma
  • Dovrebbe avere una grande capacità di equipaggiamento, inclusi big bag per caschi, unità di raffreddamento a base di ghiaccio e altro
  • Avere porte abbastanza larghe da 24 a 36 pollici per consentire l’ingresso e l’uscita di astronauti idonei

Secondo l’editore automobilistico di Ars Jonathan Gitlin, è improbabile che un veicolo a emissioni zero soddisfi questi requisiti, anche con modifiche. Guado Camion elettrico in arrivo Gitlin ha aggiunto, potrebbe essere vicino.

Gli astronauti della NASA Doug Hurley, Chris Ferguson e Sandy Magnus all'interno di un Astrofan nel 2011.
Ingrandisci / Gli astronauti della NASA Doug Hurley, Chris Ferguson e Sandy Magnus all’interno di un Astrofan nel 2011.

NASA

L’opzione migliore, infatti, potrebbe essere quella di rinnovare il vecchio flusso d’aria. Questo perché l’auto non verrà richiamata durante viaggi particolarmente lunghi – sono solo pochi chilometri da e per la rampa di lancio – e quella richiesta sarebbe alla portata di due unità di trazione Tesla e un piatto di batterie.

Con il programma Artemis, la NASA sta tornando sulla luna come negli anni ’60. Utilizza un design a capsula, non dissimile dall’Apollo, e un grande razzo con i principali motori dello space shuttle progettati negli anni ’70. Allora, perché anche il trasporto degli astronauti non è retroattivo?