Agosto 9, 2022

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

Fire Emblem Warriors: Three Hopes Review: Vittorioso dentro e fuori dal campo di battaglia

Fire Emblem Warriors: Three Hopes Review: Vittorioso dentro e fuori dal campo di battaglia

Ho sempre ammirato i giochi in stile musou per la loro pura intensità. I frequenti hack e slasher di cattivi non sembrano mai invecchiare, a cominciare dinastia dei guerrieri Franchising, al più tardi Hyrule Warriors: Age of Disaster. Di conseguenza, il emblema del fuoco Il franchise ha deciso di provare la sua distribuzione sul genere per la seconda volta, fornendo ai fan un sequel del film ben accolto. Guerrieri dell’emblema del fuoco. Fire Emblem Warriors: tre speranze Fa del suo meglio per trasformare il genere in livelli extra di strategia e pianificazione, fornendo allo stesso tempo lo stesso gameplay caotico per cui il genere è noto, rendendolo robusto e sicuro da hackerare e tagliare.

La storia di tre case

Fire Emblem Warriors: tre speranze come supplemento a Guerrieri dell’emblema del fuoco Interpreti Shez, un mercenario che si unisce a una delle tre casate per vendicarsi dell’arcinemico Byleth che ti sconfigge presto. abbastanza clown, Fire Emblem Warriors: tre speranze Funziona anche come versione alternativa di Emblema del fuoco: tre case dove interpreta Blythe. Dopo un’introduzione certamente lunga, sceglierai di unirti a una delle tre case principali per iniziare il tuo viaggio. Scegliere tra Dimitri, il Sacro Regno di Fergus, Edelgard, l’Impero Idriside o Claude e l’Alleanza Leicester è semplice all’inizio, ma probabilmente determinerà come si svolgerà l’esperienza in termini di gameplay.

Lungo il viaggio c’è Arval, uno spirito misterioso associato a Shays, che li aiuta nel loro cammino. Arval è responsabile della maggior parte delle domande dietro la trama, che rendono alcuni momenti memorabili verso la fine del gioco, anche se la maggior parte del viaggio ti vede punire diverse ondate di soldati. Con scene completamente doppiate e conversazioni a scelta multipla, la narrazione scorre bene ed è facile attirare l’attenzione dei nuovi fan del franchise. Guardando questa voce, serve come alternativa Emblema del fuoco: tre caseImmagino che i fan di quel gioco trarranno maggiori benefici dalla narrazione date le lievi differenze tra i due giochi.

READ  Nintendo Switch 2 riporta i primi dettagli trapelati sulla prossima console Nintendo

Hacking e taglio andremo

In termini di gameplay, Fire Emblem Warriors: tre speranze Offre praticamente tutto ciò che ti aspetteresti da un gioco in stile musou. Avanzerai sul campo di battaglia, catturando aree e POI sconfiggendo i nemici all’interno di quell’area. Avrai accesso a una combinazione di attacchi leggeri e pesanti, oltre a devastanti abilità speciali per liberare l’ambiente circostante. I numerosi nemici che appaiono sullo schermo creano anche un flusso costante di azione e caos, poiché le meccaniche di combattimento reggono costantemente. Durante ogni missione, lavorerai anche con i tuoi compagni di squadra a casa tua e li guiderai verso obiettivi specifici mentre ti dirigi altrove. È questo livello aggiuntivo di strategia e pausa che dà Fire Emblem Warriors: tre speranze La superiorità dei moderni giochi in stile musou, tenendo conto di ogni partita sul campo di battaglia, è una delle meticolose esecuzioni. Anche se l’hacking e il slashing ti libereranno dalla maggior parte dei problemi, guidare truppe e squadre attorno a ciascun obiettivo non fa che aumentare l’equazione e semplificare il tuo tempo lì.

Tra una missione e l’altra, tornerai in un campo centrale dove potrai parlare con i tuoi compagni di squadra e scegliere la tua prossima missione. Puoi anche potenziare il tuo accampamento per ottenere ricompense maggiori, acquistare armi, allenarti per far salire di livello Shez e persino cucinare un pasto. Una volta scelta una casa, erediterai anche una squadra piena di personaggi unici e tratti di combattimento. Per quanto tu debba far salire di livello Shez, ti incoraggiamo anche a incontrare i tuoi compagni di squadra e ad aumentare il tuo livello di amicizia e, di conseguenza, la loro efficacia sul campo di battaglia. Le interazioni si svolgono più come una sorta di gara, in cui verrai messo alla prova sulla conoscenza del personaggio più di ogni altra cosa. Fortunatamente, non sono troppo arroganti e aggiungono un altro livello unico di progressione che ti allontana dalla costante lotta per qualcosa di più rilassante. Tuttavia, mentirei se pensassi che il dialogo non è di cattivo gusto a volte.

READ  La straordinaria introduzione di Forza Horizon 5 mostra perché ha così tanto successo su Game Pass

Per un gioco in stile musou, a questo punto Fire Emblem Warriors: tre speranze Mostra la vera mano. Sicuramente sei pronto per affrontare ondate infinite di nemici, ma raramente dimenticherai le radici del JRPG che spesso infondono relazioni tra i personaggi, aggiornamenti e sistemi diversi. L’esperienza a volte può essere appesantita dalla costante necessità di scorrere avanti e indietro attraverso diversi menu, ma alla fine riesce ad aggiungere un nuovo livello di profondità sia al tipo di Musso che Guerrieri dell’emblema del fuoco franchising nel suo complesso.

prestazione

Fire Emblem Warriors: tre speranze Funziona relativamente bene, anche se consigliamo vivamente di giocare su modelli Nintendo Switch OLED con una durata di conservazione più lunga per un’esperienza più coerente. L’esperienza è fluida in termini di frame rate, ma diminuisce quando l’azione è un po’ impegnata. Questo è solo per una manciata di fotogrammi, ma vale sicuramente la pena menzionarlo perché le prestazioni sembrano abbastanza simili sia in modalità manuale che verticale.

Tuttavia, funziona molto meglio del precedente Hyrule Warriors: Age of Disaster, con cui molti comprensibilmente lo paragonano. Fortunatamente, tutti gli altri aspetti sembrano reggere sul fronte visivo. I popup sono rari, anche se il gioco raramente ti lancia qualcosa di appariscente quando si tratta di ambienti di gioco.

ultimi pensieri

compreso, Fire Emblem Warriors: tre speranze È un ritmo per i fan del genere musicale e emblema del fuoco Entrambi in franchising. Il combattimento è soddisfacente e vario, mentre le varie missioni secondarie e le relazioni tra i personaggi aggiungono un grande livello di profondità alla struttura del gioco. La narrazione offre alcuni colpi di scena eleganti e la recitazione vocale è un bel vantaggio. Inoltre, non sono sicuro di quanti nuovi fan attirerà questo particolare post, perché non è solo un sequel di Guerrieri dell’emblema del fuoco gioco, ma scegli un’alternativa Emblema del fuoco: tre case, che può creare un po’ di confusione per i nuovi fan, se vogliono approfondire a questo punto. Indipendentemente dalle prestazioni traballanti, Fire Emblem Warriors: tre speranze Alla fine regge sulla maggior parte dei fronti e soddisferà la maggior parte dei fan del franchise di ritorno. Ci vediamo sul campo di battaglia.

READ  Il nuovo LG OLED Evo TV è una vera meraviglia

quattro stelle su cinque)

Mette in risalto: Un’opera solida e avvincente narrativa; Le scelte strategiche aggiungono profondità al combattimento
Luci soffuse: Le prestazioni possono essere un po’ traballanti a volte; La struttura del compito può sembrare ripetitiva
Sviluppatore: Sistemi intelligenti, il potere di Omega
editore: Nintendo, Nintendo of America, Inc.
Piattaforme: Nintendo Switch
A disposizione: Attualmente

La recensione è stata eseguita su Nintendo Switch utilizzando un codice pre-release fornito dall’editore.